Salta i links e vai al contenuto

Un imprenditore mangiato da estorsori e camorra

Salve a tutti, mi chiamo Giovanni, la mia è una storia lunga, sono un imprenditore di 36 anni che è stato mangiato da estorsori e dalla camorra, ero ricco, dal 2012 da quando è iniziata questa lunga battaglia con loro ho perso la casa e i miei bus incendiati, impiccagione dei miei cani, macchine saltate in aria e oltre 400 mila euro di estorsioni pagate. Solo a maggio di quest’anno le persone vengono arrestate. Abbandonato ad oggi dallo stato, cerco aiuto per non farmi togliere dalle banche le ultime cose rimaste, sono disperato e credo di non farcela più. Vi sarei grato per ogni piccola forma di aiuto. Grazie per tutto. Cari saluti e auguri.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

3 commenti a

Un imprenditore mangiato da estorsori e camorra

  1. 1
    Gabriele -

    Mi sa tanto di storia inventata…

  2. 2
    Giovanni sorrentino -

    Caro Gabriele se vuoi conoscermi sono qui,a tua disposizione, e basta andare su internet e scrivere nome e cognome mio e capirai di tutte le mie sottomissioni e tutto ciò che ho subito.

  3. 3
    Gabriele -

    Mi vengono fuori risultati molto diversi, un gioielliere, un calciatore ed uno chef. A parte questo se è vero ciò che dici, nessuno ti può capire od aiutare, perchè nessuno sa che cos’è l’estorsione o la camorra. Inutile anche sperare in un qualche aiuto da parte della magistratura, che se tutto va bene ci impoegherà almeno dieci anni per comminare una condanna(in Italia ci sono ben sei gradi di giudizio). Hai due alternative: farti i fatti tuoi, oppure risultare nullatenente.

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.