Salta i links e vai al contenuto

The end

Che dolore vederlo non tornare più, saperlo con lei. E non poterci fare niente. Sono legata ingabbiata con le mani in mano. Una situazione in cui non ho più nulla da fare ne da aspettare. Posso solo tacere e non pensare, per non stare più male. Ama lei, ha scelto lei, no lui non l’ha mai detto ma si vede nei gesti e con i fatti. Senza di lei non sa stare, senza di me sta dei mesi interi, senza neanche sentirmi. Cosa si fa in queste situazioni? Vivere, ma io sto impazzendo e non mi piace fare niente. Trovo difetti in chiunque. Non sopporto più le differenze tra me e gli altri. Siamo fuori tempo massimo. Addio a te e l’altra me, quella vera.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

3 commenti a

The end

  1. 1
    Dolce Infame Nana -

    Il mio consiglio è:alle volte quello che perdi è un bene.Capisco come ti senti…davvero.Io ho una situazione simile più o meno.Se lui ha scelto lei è inutile crucciarsi.Le cose per quanto possano far male…sono andate così.Che senso ha continuare a stare male per chi non ti apprezza e non si rende conto di quanto provi per lui?Questa è la tua vita e buttarti giù non serve.Pensala così:è andata così perchè così doveva andare.Rinizia da zero sfruttando la lezione che hai imparato da tutta questa storia e ricorda che nonostante tutto,che tu lo voglia o no…si deve andare avanti.Se tornerà bene…sennò pazienza!Naturalmente questo è un mio pensiero che può essere condiviso come non…un pensiero di una semplice diciassettenne.

  2. 2
    rossana -

    Venerespenta,
    ascolta il suggerimento di Dolce Infame Nana. queste giovani donne, per loro buona sorte, hanno più amore per sè di altre più avanti negli anni.

    personalmente ho sempre fatto mio il detto “chi non mi ama, non mi merita” ma poi, quando mi sono innamorata senza essere corrisposta, mi è costata molta fatica applicarlo anche in amore.

    l’uomo di cui sei innamorata e che ti ostini a mantenere, se non nella tua vita, nella tua mente, dai tre post che hai aperto su di lui mi sembra un pessimo elemento. oserei dire pure anaffettivo, e per di più cattivo nell’animo (come si può tormentare con frequenti punture di zanzara una donna che si sa essere innamorata, dimostrandosi nel contempo affezionato ad un’altra?). se si è veramente interessati a rivedere un rapporto, si apre un dialogo. altrimenti, si va per la propria strada, senza tormentare il prossimo.

    e anche tu, chiarisciti una volta per tutte che non esiste amicizia fra un uomo e una donna quando c’è di mezzo, anche solo per uno dei due, la sessualità. smetti di pensare a lui e pensa soltanto a te stessa, lasciandoti alle spalle questa sanguisuga emotiva.

    scusami la durezza, non mitigata per aiutarti a reagire in modo positivo per te.

  3. 3
    Mariù -

    @ Dolce Infame Nana
    In questo commento dovresti crederci anke tu cara! Ti 6 risposta da sola al tuo post sulla tua vicenda amorosa… Bisogna superare le perdite pensando al dolore come un modo x rafforzarci! Crescere! E in futuro essere più felici!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili