Salta i links e vai al contenuto

Un’altra storia di EX

Lettere scritte dall'autore  oCamilla

Salve a tutti, Sono nuova su questo sito ma leggendo varie lettere per trovare risposte ai miei problemi ho avuto il sentimento che qui ci sono molte persone particolarmente attente al dolore di ognuno…
Come lo dice il titolo la mia storia è la tipica storia di Ex lasciato che poi manca da morire… Ma sapete bene che ove c’è stato amore c’è sofferenza, e poiché lui con me non ne vuole più parlare ci provo qui. Proverò di non farla troppo lunga.
Io non sono italiana, mi sono trasferita per lavoro un po’ più di 3 anni fa e dopo un paio di settimane ho incontrato questo ragazzo bello e dolcissimo, che aveva poca fiducia nelle donne e mi ha vista subito come l’angelo della salvezza… Invece di tornare al paese dopo la fine del mio contratto sono rimasta, e li sono iniziati i problemi. La mia famiglia non era molto felice della mia scelta, la sua era in una situazione orrenda, ho avuto mille difficoltà con il lavoro e come se non bastasse mi sono ritrovata con delle coinquiline particolarmente stronze. In tutto questo mi sono ammalata per il troppo stress e siccome il mio lui non lavorava stavamo insieme quasi tutto il tempo. Con tutta questa situazione è finita che dopo 2 anni ho avuto un bisogno immenso di scappare, non lo sopportavo più anche se lui era sempre l’angelo che è sempre stato. Mi sentivo in qualche modo (stupidamente) tradita dal fatto che non mi riuscisse ad aiutare così l’ho tradito io con l’unico mio amico che lui non conosceva (tutti gli altri erano amici comuni, quello invece era una boccata d’aria) . Un tradimento di un ora, come per sentire un po’ di libertàa. Poco dopo ho lasciato il mio ragazzo e ho svelato il segreto del tradimento. Vabbè, poi mi sono comportata da stronza perché credevo di non amarlo più e quindi poco attenta ai suoi sentimenti ho fatto molte “gaffe”, se si possono chiamare cosi.
Durante la separazione non l’ho mai lasciato in pace, mi mancava ogni giorno, per me era inconcepibile separarmi completamente di lui ma non ci siamo rivisti, erano solo messaggi poco chiari. 6 mesi dopo abbiamo riprovato a vederci per capire se c’era ancora amore, ma ho constatato che aveva perso ogni fiducia. Lo capisco benissimo, sicuramente avrei odiato lui nella situazione inversa. Ma ora che è passato il tempo, ora che sta BENE (s’è innamorato di nuovo) , avrei tanto bisogno di poter riparlare di quanto è successo con lui. Sapere che una persona così importante ti considera una maledetta bugiarda, ti sputtana con i vecchi amici e ha cancellato tutti i bei ricordi (foto, etc… non esiste più niente secondo lui) dà un dolore immenso. Come ho potuto rovinare tutto cosi? Com’è possibile che io ci penso ancora e lui no, dopo essermi comportata in quel modo orrendo? Scusate, alla fine non sono riuscita a fare una cosa breve. Spero che qualcuno avrà il cuore di rispondermi capendo che ormai sono sinceramente pentita e che sono migliorata da quel tempo.

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Un’altra storia di EX

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

15 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    colam's -

    Purtroppo bisogna usare il cervello e ra-zio-na-li-zzare, prima di spaccare tutto per poi pentirsene.

    So che non sei la mia ex perché non sei italiana, ma avrei tanto voluto che tu fossi la mia ex ! Perché è così che voglio che si senta ! Anche io ora sto bene e la considero una maledetta infame, per la quale ho buttato anni della mia vita, ingoiato dispiaceri e perso opportunità lavorative per nulla.

    Per quel che ti riguarda ti propongo di far tesoro di questa esperienza e di non comportarti da stupida e stronza (parole tue, non mi sarei permesso sennò) con il prossimo ragazzo.

  2. 2
    oCamilla -

    Sai è normale se sei incazzato con la tua ex ma non credo che augurare
    sofferenza alla gente, anche per “vendetta”, sia mai stata una cosa
    giusta… Come si può parlare di “buttare anni” della vita? Ogni
    storia è diversa, non so la tua ma noi siamo stati una coppia
    invidiata da tutti e l’ho adorato e aiutato moltissimo in momenti
    molto difficili per lui… Magari senza di me sarebbe stato male 3
    anni invece di 6 mesi, non si può sapere.
    Purtroppo quando si va in crisi sia nel corpo che nella mente, non è
    facile vederci chiaro… Si diventa lucidi quando passa il momento di
    dolore… Cmq io sono pentita come ho già scritto nel primo messaggio.

  3. 3
    truelove -

    ciao sono una ragazza, io non ti auguro sofferenza anzi! voglio solo farti capire
    quello che si prova dalla parte dei traditi.. anche io ho vissuto una storia
    bellissima finche non ho capito che era tutta una farsa.
    vedi tu puoi essere la persona piu straordinaria, far provare le emozioni piu belle..
    pero se poi tradisci e butti via queste cose verranno cancellate dal tuo ultimo
    gesto. purtroppo quando si è traditi si sente un dolore immane che chi tradisce
    non concepisce. se tu fai volutamente del male a chi si è fidato di te annulli tutto
    quello che c’era prima.
    anche io come il tuo ex ho buttato tutto ed è come se non fosse mai esistito. ho
    buttato 7 anni perche le storie possono anche finire ma se devi lasciare qualcuno
    lo devi fare con rispetto.

  4. 4
    oCamilla -

    Ti ringrazio tanto per il tuo messaggio. Dopo aver vissuto questo so di
    certo che non lo rifarò mai più, è stata un’esperienza veramente
    catastrofica per tutt’e due… Si dice spesso che chi ha tradito tradirà
    di nuovo, invece io spero sinceramente di non rifare mai più cose del
    genere…

  5. 5
    colam's -

    Ok diciamo che ho detto male quello che truelove ha saputo dire meglio di me.

    Dici che non e’ giusto augurare sofferenza alla gente, ma tu (e la mia ex) avete fatto peggio, cioe’ avete proprio fatto soffrire, non avete solo augurato la sofferenza.

  6. 6
    oCamilla -

    e non esiste più il pentimento??

  7. 7
    truelove -

    ciao camilla, vedi il pentimento è qualcosa che servirà a te, per tornare a posto con
    la tua coscienza, ma non lenisce il dolore di chi soffre.. quello che gli hai fatto se lo
    porterà dietro a vita, nel bene e nel male. nel male perche questa è una perdita di
    fiducia grande. nel bene perche lui da questa esperienza n’è uscito rafforzato.
    ora vai avanti per la tua strada e lascialo vivere felice.

  8. 8
    Colam's -

    Concordo con truelove. Il
    pentimento esiste ma non implica automaticamente il perdono di chi hai offeso. Purtroppo con un sincero pentimento puo’ perdonarti il buon Dio, ma con le persone vedo intorno a me che certi sgarri gravi non sono perdonati.

    Anche perche’ il pentimento non basta, bisogna riparare! E nel tuo caso e’ difficile riparare il dolore inflitto, la fiducia tradita, i sogni frantumati…

  9. 9
    io_Alex -

    Scusateci se noi uomini giudichiamo il tradimento subito da voi donne e vi auguriamo il dolore che ci avete inflitto!!!

    SANTE SUBITO!!!

    Ma andate a zappare i campi…

  10. 10
    oCamilla -

    Appunto, riparare non posso, ma spero che col tempo cambierà idea su di
    me. Anche se rimarrà quel brutto ricordo. So che ha perdonato la sua
    altra ex che lo lascio in modo molto contestabile, due anni dopo si sono
    rivisti e sono diventati amici … quindi forse c’è speranza, bisogna
    che passi tempo…

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili