Salta i links e vai al contenuto

Aiuto!!! Sto con un uomo sposato!

Lettere scritte dall'autore  Confusa
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

77 commenti

Pagine: 1 6 7 8

  1. 71
    elena -

    Vivi giorno per giorno senza progetti, se è destino lui sarà tuo..
    Una cosa però,chi tradisce continuerà a farlo.
    È una bella bega
    Ciao

  2. 72
    Canesa -

    Ma che fighetti moralisti del cavolo….voi vedete il mondo e le relazioni solo razionalmente e con una bella DOS dì ipocrisia, legata alle comuni squallide convinzioni che ci vengono propinate quotidianamente. Purtroppo l’amore è tutto fuorché raziocinio, calcolo o premeditazione, non è una sfida a punti “ok lui ha le carte in regola, allora ci sto solo perché rientra nei comuni canoni”, l’alchimia, l’attrazione ti sceglie non sei tu a farlo…allora la domanda è una: è giusto “scegliere ” di essere attratti da chi rientra nelle convenzioni che ispirano il buon senso comune opp ascoltare l’unica cosa ancora reale, benché intangibile, rimasta al mondo, ovvero i propri sentimenti e l’inspiegabile attrazione viscerale che ci spinge verso qualcuno?io credo fermamente nella seconda ipotesi perché se dobbiamo programmare anche verso chi troviamo un trasporto al mondo ci è rimasto ben poco da “vivere”. Purtroppo quelle a cui capita di provare ,nonostante tutto, qualcosa per un uomo sposato di fatto sono solo delle gran SFIGATE alle quali il destino ha giocato un brutto scherzo

  3. 73
    camy -

    Ma gli uomini sposati attraggono proprio per il gusto del proibito, perché non saranno mai del tutto tuoi. Hai mai pensato a questo? Se ci si vuole creare una famiglia, un futuro concreto, una vita insieme, si sceglie -anche istintivamente- un uomo libero. Non c’entrano niente le cose che hai scritto, non si tratta di moralismo, razionalità o non voler vivere, ma si contesta solo il voler provare emozioni forti (aggiungerei proprio perché proibite) senza riflettere su cosa si sta facendo, dove si andrà a finire, cosa ci resterà. Lo dici anche tu: vivere per le emozioni, per te vivere è questo.
    Invece vivere (per fortuna) è anche qualcosa di più, non bastano le emozioni, ci vuole anche un percorso possibile da percorrere, per non ritrovarsi, alla fine della vita, con un pugno di mosche in mano (cioè non aver costruito niente, neppure affetti duraturi). Per fortuna abbiamo anche un cervello, vivere di solo cuore senza usarlo è proprio inutile.

  4. 74
    Golem -

    Io invece penso che l’amore sia soprattutto raziocinio. Volontà. Quello di cui parli sono gli effetti di una “droga” meravigliosa che ci regala la Natura per scopi nobili ma che ci vedono solo come “strumenti” di un progetto che non dipende da noi.
    Tu stai esaltando l’innamoramento, e chi non ama sentirsi “innamorati”? Ma l”amore comincia (se comincia) quando siamo “sobri” da quell’ubriacatura, e si vede l’oggetto di quello “sballo” per quello che è “realmente”, perché sono capaci tutti di “amare” da “sbarellati”.
    L’amore reale viene “dopo”, ed è frutto di una “scelta” non di una “imposizione” della Natura, anche se la maggior parte di noi crede di viverlo o di averlo vissuto da “ubriaco”.

  5. 75
    Marius -

    Che dire…queste storie trite e ritrite di tradimenti mi hanno persino stancato ormai.
    Che penso della donnetta in questione?
    Che si è comportata esattamente come quel tale voleva che si comportasse…cioè come ‘na zo**ola, ma meglio perchè gratis!!!
    Ma è tipico delle donnette italiane “moderne” comportarsi in questo modo. Sempre pronte a tirare corna a destra e sinistra senza il minimo pudore, e a rovinare le famiglie altrui, se però c’è il povero marito che è solamente sospettato di qualcosa corrono veloci dagli avvocati, sapendo di beneficiare delle criminali leggi italiane in tema di divorzio.
    E poi ci si stupisce che in Italia (a differenza di tutti gli altri paesi europei, dove davvero c’è equità tra uomo e donna, anche dal punto di vista legale) il numero dei matrimoni sono in picchiata?
    Ma chi lo fa fare ad un poveraccio di rovinarsi la vita in un contratto truffa come il matrimonio quando si ha tutto da perdere?

  6. 76
    iosonoio -

    Canesa mettiti nei panni della persona tradita e capirai perché esistono i moralisti. E non si tratta di amore con un uomo sposato, ma di puro e semplice egoismo

  7. 77
    Condor -

    @Golem concordo al 100% con il tuo post
    @Marius concordo al 200% con il tuo post

Pagine: 1 6 7 8

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili