Salta i links e vai al contenuto

È veramente solo un’infatuazione?

Carissimo Direttore,

sono certo che i tuoi lettori possano darmi chiarezza su questa vicenda.

Conosco una ragazza circa 8 mesi fa in discoteca. Questa ragazza ha appena lasciato da poco il suo ragazzo con il quale sta insieme da più di 7 anni, con il qualche convive da 5. In quella serata ci scambiandoci gesti affettivi, senza oltrepassare la line dell’amicizia, è indubbiamente una bella serata. Da quell’incontro ne segue un altro qualche mese dopo. Metà gennaio 2012 questa ragazza che non ho mai dimenticato dal primo incontro, perché mi è piaciuta dal primo istante, tramite un Social network mi cerca e mi aggiunge alla sula lista. Iniziamo a scriverci regolarmente ogni giorno. Lei abita ancora con lui quindi cerchiamo sempre di essere i più discreti possibili, visto che lui è ancora innamorato di lei, ma lei non di lui, anche se è inevitabile che con quella persona ha passato tanti bei ricordi e non vuole ferirlo per diverse circostanze personali.
Fatto sta che scoppia qualcosa fra noi, siamo in forte sintonia, e dopo qualche settimana non appena mi è stato possibile c’incontriamo.
È stata una serata bellissima, abbiamo fatto l’amore e ci siamo amati. Ci vediamo appena possiamo anche se non è così spesso come entrambi vogliamo per molteplici motivi. Cmq ci sentimmo tutti i giorni, parlando del più e del meno, stiamo spesso a Telefono a scriverci. Lei spesso mi avverte di essere molto confusa, che non mi debba fidare di lei, che ha paura di potere ritrattare questi sentimenti perché non vuole ferirmi.
Io m’innamoro di lei, ai miei occhi è una donna molto speciale, anche lei dopo un po, replica questo mio sentimento, mi dice che s’è innamorata di me. Dopo un po’ la sua incertezza le fa dire che secondo lei non siamo compatibili e che non vede un futuro insieme a me. Risolviamo subito è tutto torna dopo una chiarimento alla norma. Il desiderio di rivederci è sempre più forte. La voglia di stare vicino è grande.
Passa qualche settimana, trova l’abitazione tanta attesa e il pensiero di dovergli dire al suo ex che se ne sta per andare le pesa ma gli dice che ha preso questa decisione di andarsene. Lei è come impietrita fredda, distante, ma comunque ci sentiamo tutti i giorni, m’informa della situazione, si sfoga con me si confida, come lo è sempre stato nel nostro frequentarci, anche se è sempre più gelida l’atmosfera. L’affetto è calato.
Mi racconta che nel fare i bagagli ogni cosa le ricorda qualcosa, e piange spesso per questo.
Passa qualche giorno e in un discorso mi dice che è confusa e che secondo lei questa relazione è solamente un’infatuazione che si è presa. Io non posso che fare che accettare il suo pensiero, anche se non sono d’accordo con quello che dice.

È ormai DA qualche giorno che non ci sentiamo più, nessun contatto.

Io da innamorato sto male, mi manca, mi mancano i nostri discorsi, mi manca sentirla. Sono una persona molto decisa e consapevole, ho un passato d’amore molto lavorato (sono stato spesso sfortunato) ma ho sempre preso le decisioni, e in questi anni ho eretto un muro che solamente lei è riuscita a buttare giù in parte. È stati difficile per me aprirmi a lei.. cosa che lei pretendeva, perché voleva capire e conoscermi al meglio.

In questa situazione sono completamente inerme, senza difese, e ho bisogno di consigli…
Secondo voi questa è veramente solamente un’infatuazione o è solamente una fase di insicurezza che deve elaborare?
Dovrei aspettare che si schiarisca le idee o che lasciassi perdere del tutto?

Se avete domande vi prego di porle… soprattutto di darmi un consiglio!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti a

È veramente solo un’infatuazione?

  1. 1
    pucioladoro -

    Parto subito col dirti che sicuramente non è facile lasciare una persona dopo 7 anni di amore anche se non c’è più sentimento, perché cmq rimangono i bei ricordi, le esperienze e una piccola parte del cuore, sarà sempre di quell’altra persona; voglio di’, 7 anni sono tanti e non si scordano tutti d’un colpo nell’arco di qualche mese! Quindi innanzitutto, cerca di capirla: se ti dice di essere confusa, è normale e probabilmente ci sta che lo sia. Lasciala ragionare e riflettere per conto suo, valuterà lei le sue decisioni, deve essere sicura al 100% di quello che sta facendo perché non è un passo facile né da fare né d’affrontare poi anche dopo averlo fatto.

    Non posso dirti con certezza se questa serie di eventi siano stati causati da un’infatuazione o dalla nascita di un sentimento. A leggere la lettera, sinceramente, sembra più un’infatuazione, però sai…Tutto è possibile! Potrebbe anche darsi che lei in te abbia provato quelle emozioni che con il suo ragazzo non aveva mai provato.

    Con tutta l’onestà del mondo, ti dico che è una situazione in cui è lei fondamentalmente la persona che deve decidere e che tu puoi fare ben poco. Avete vissuto momenti che, per carità, potrebbero risultare particolarmente importanti, però per il tuo bene ti dico: non ti aspettare per forza una risposta positiva. Ci sta che lei prenda e se ne ritorni dal suo ex. E’ una decisione molto difficile quella che deve prendere lei, soprattutto se ci sono dei “residui” di amore per lui e talvolta, per alcune persone, è troppo difficile uscire da una realtà ormai stabilitasi da tanto tempo.

    Il mio consiglio dunque, è di lasciarla riflettere da sola. Ha bisogno di valutare tutto e di prendere poi in mano la situazione; tu, invece, pensa ad entrambe le soluzioni e preparati psicologicamente senza farti inutili viaggi mentali. Se va, bene: se non va, vorrà dire che cmq è stata una bella esperienza e che però, la prossima volta, t’innamori di una single che problemi non ne ha! 😉

  2. 2
    alessandra -

    per cominciare mi sa che lei non voglia proprio una storia con te,tu se vuoi prova a corteggiarla ma penso che sia molto confusa e di certo una nuova storia non è tra i suoi interessi principali…..

  3. 3
    Agamennone -

    Lei è decisa a non tornare da lui, perché non prova niente… ne avevamo anche già parlato, che il futuro può metterci davanti qualsiasi cosa… ma lei è decisa a non tornare, infatti sta uscendo da quella casa proprio per starsene da sola, perché non prova niente per lui, anche se cmq rimane un certo tipo d’amore “fraterno”.

    È chiaro è sono d’accordo con te pucioladoro, riguardante il dimenticare una storia di così tanto tempo, non è quello che mi turba, quanto il fatto di avermi detto che secondo lei sia un’infatuazione, sminuendo tutto quello che abbiamo passato assieme.

    Non ho intenzione di metterle pressione, ne di chiamarla o contattara, perché mi farebbe una male cane risentirla e sapendo che sia tutto finito. Infatti sono ormai 3 giorni che non ci sentiamo, è questa così mi pesa tantissimo… sopratutto per il fatto che non ho più la prima cosa che sento la mattina appena mi sveglio, non è più a tel. con me durante la giornata, cioè, sentirci talmente spesso per poi distaccarci da un giorno all’altro completamente.

    So che ci sta male, perché è una persona molto emozionale, e mi ha detto più volte che è l’ultima cosa che vuole e fare male a lui, e fare male a me. Mi ha detto che fra noi non c’è assolutamente un’amicizia, ma non è neanche proprio amore. Ma comunque prova amore per me… e comunque io ci sto molto male! Penso ininterrottamente a lei, qualsiasi cosa veda, mi viene in mente lei…

    Io mi do anche una colpa, il fatto di non essere riuscito a darle sicurezze sufficienti…
    Io sto male anche per questo!

    @alessandra:
    infatti mi ha detto che per un po vuole stare da sola nell’ultima telefonata… era anche nei suoi piani iniziali prima che entrassi io nella sua vita…

  4. 4
    Agamennone -

    Comunque non voglio perderla per nessuna ragione al mondo…

    ma come riallaccio adesso dopo giorni di silenzio? come inizio?
    qualsiasi cosa mi venga in mente mi sembra banale…
    È impensabile che proprio io non sappia gestire questa situazione… sono sorpreso di me… sono in un vortice di confusione totale!

    Da come la conosco starà piangendo spesso, e non solo per il trasloco, i ricordi e tutto il resto, ma anche per me… pensa che mi sta facendo del male e si prende le responsabilità, penserà a tutti i momenti indimenticabili passati assieme, alle nostre lunghissime conversazioni a tel. Le nottate a scriverci… mi pensa e me ne sono certo.
    Sono convinto che lei non pensa che sia un’infatuazione… penso che visto tutta la situazione emozionale che ha attualmente da affrontare, le sballa i sentimenti, la rende confusa questo, cosa che secondo me è completamente normale…
    Parliamoci chiaro, non dici “d’innamorarti e che tu voglia che mi prenda cura di te“ così al primo che passa… e poi l’infatuazione non esiste, altrimenti non sarebbero nati questi sentimenti forti, credo che sia solamente confusa come avete ben detto voi…

    nel’ultima chiamata Telefonica le ho detto che deve pensare a lei, e che debba riflettere e chiarire in primis quello che vuole senza preoccuparsi per me, anche se non vorrei altro, diciamo che con tutto quello a cui deve pensare, non vorrei che ci si metta anche la nostra storia…
    Ma la paura che possa, non tornare dal suo ex, ma trovare un altro o anche solamente per una notte stare assieme ad un’altro è tanta… anche se so che non lo farebbe
    non voglio perderla e ci sto malissimo solo al pensiero…

    Ha ormai da giorni che non penso ad altro che a lei, cosa starà facendo, con chi sarà in questo momento, come si sentirà…

    Vorrei tanto vederla e parlare con lei, ma so che sta passando un periodo no… e non voglio stressarla!

    Devo restare impassibile senza contattarla, in attesa che si faccia sentire lei, o comunque le devo stare vicino sempre con un certo distacco?
    Ragà, ho bisogno di ulteriori risposte …

  5. 5
    pucioladoro -

    Sai secondo me qual è forse il problema più grande in questo momento? Queste convinzioni che tendi a sottolineare; l’hai enfatizzate nella lettera e nei 2 commenti che precedono questo mio che sto scrivendo ora.

    Le convinzioni che hai, ti confondono. Le chiamo ‘convinzioni’ perché lei non te le ha confermate. Forse sì, te le ha confermate quando c’era una situazione in cui lei poteva permettersi l’agio di stare col suo fidanzato ma contemporaneamente poteva frequentare te. E’ brutto da dire, ma non mi meraviglierei del fatto che possa essere così. Certo, te lo ribadisco: una storia di 7 anni non può essere dimenticata in poco tempo, però non si rinnegano neanche certe cose dette.

    Il consiglio è sempre lo stesso; è difficile da seguire, lo so bene! Ma non è stressandola, o standole col fiato sul collo che cambiano le cose, anzi! Molto probabilmente le peggiori! Lasciala in pace, lasciala pensare, lasciale capire cos’ha fatto prima e cosa vuole fare ora. Non è semplice; ha provocato tutta una serie di cambiamenti ai quali con molta probabilità non era pronta.

    Se proprio ti preme fare qualcosa, tra un po’ di tempo (tipo un mesetto) se vedi che non si fa sentire e niente, prendi e va da lei o fa quel che ti viene maggiormente spontaneo e soprattutto dal cuore. Falla o te ne pentirai, te lo assicuro; ma non adesso, non subito, non così. Aspetta un po’ e vedi come si evolve la situazione.

  6. 6
    Agamennone -

    siamo stati per tutta la mattinata a Tel fino nel pomeriggio.
    abbiamo chiarito certi punti, e come pensavo non voleva usare quella parola “infatuazione” ma non aveva nessun altro termine a disposizione, perché non sa neanche lei se c’è una parola che descriva le sue emozioni… ma le manco ed era preoccupata per me, per questo non si è fatta sentire, per non ferirmi.
    Si è preoccupata di avermi deluso…

    un’amore c’è ma non un innamoramento… prova una forte attrazione per me, ma non è pronta a ribadire quello che provo per lei… per il resto sarà il tempo a decidere!
    Non le ho chiesto di ribadire quello che provo, ma che si prenda tempo per schiarirsi le idee senza affrettare le sue decisioni.
    Abbiamo deciso di continuare a frequentarci… non la voglio perdere, ma non le starò col fiato sul collo, non ho intenzione die opprimerla ne di stressarla…

    Il pensiero più grande che mi preme e che possa infatuarsi / innamorarsi di un’altro mentre ci frequentiamo… ma è un rischio che voglio correre, perché ci tengo troppo a lei, non voglio chiedermi un giorno col senno di poi, SE…

    Cmq grazie di avermi dato queste direttive, le ho apprezzate moltissimo…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili