Salta i links e vai al contenuto

Soffro di un’atroce solitudine

Ciao ragazzi e spero di non annoiarvi con la mia storia. Mi chiamo fabrizio ho 30 anni e vivo nella provincia di Roma, sono una persona a la quale gli piace viaggiare, stare a contatto con la gente e fare nuove esperienze. Faccio molti viaggi in solitaria sono stato in moltissimi posti d’europa e ho visto molte cose. Veniamo alle note negative, sono una persona che da sempre soffre di una atroce solitudine, molto spesso soffro perche non so con chi parlare, nessuno mi risponde e nessuno mi cerca il telefono non squilla mai e se squilla e’ solo perche agli altri serve un favore e poi per strada nemmeno ti salutano. Io do molto alle persone pero ricevo sempre zero niente io intento sempre cercare di fare amicizia con gli altri ma loro sembrano freddi e indisposti e io sto soffrendo molto credetemi le ho provate tutte non so come fare necessito aiuto non voglio e non posso piu andare avanti cosi vorrei compartire la mia vita le mie esperienze con qualcuno ormai ho 30 anni e penso di essere incanalato in una via senza ritorno. Volevo solo avere qualcuno al mio fianco io volevo dare un po di amicizia intentare di crearmi una vita sociale ma nessuno mi ha ascoltato e accolto, sono stato rifiutato discriminato e snobbato sto soffrendo molto credetemi in nome di dio qualcuno mi aiuti anche se sicuramente nessuno mi ascoltera. siate felici anche per me.

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

4 commenti

  1. 1
    markito22 -

    [Da un punto di vista neurobiologico la tua solitudine può dipendere dal fatto che il tuo stato psicologico per effetto dei feromoni emana tanfo di disperazione.]1

    Partiamo dal presupposto che non riesco a capire per quale motivo la solitudine debba essere considerata sempre secondo una concezione negativa, quando invece è la condizione migliore per ascoltare se stessi e iniziare un viaggio interiore, spirituale.
    Continuiamo dicendo che soluzioni come darsi all’alcool, drogarsi, suicidarsi non sono vere soluzioni ma solo modi per aggirare un ostacolo che rimarrà sempre lì a guardarti beffardo. Che tu sia vivo o morto.
    Non sono queste parole atte a tentare di salvarti, non voglio e non posso salvarti, puoi farlo solo tu.
    Hai una passione? un hobby? cos’è che ti diverte? lavori?

    1: Amy Farrah Fowler, “The Big Bang Theory”.

  2. 2
    Anna -

    Purtroppo capita a tutti…. io sto usceno da un periodo estremamente negativo…. la prima cosa da fare è analizzarsi, cercare di capire che cosa si vuole… una volta capito quello (e credimi non è semplice, ci vuole molta meditazione), si passa alla fase successiva… che non è come ottenerlo… ma prendere conspevolezza di se stessi e dei propri limiti….accettarsi insomma. Una volta che si è fatto pace con se stessi, ammessi i propri errori e i propri difetti, si comincia a vedere la vita da un’altro punto di vista… si incominciano a vedere le cose belle (ce ne sono, la vita è piena di ostacoli ma è bella e va vissuta!!!!)… una volta apprezzate le piccole cose belle della vita non è necessario viaggiare per mari e per monti, sempre da soli, ma dentro se stessi. Quella è la chiave. Poi tutto il resto viene da se… amicizie, amore perchè no, un buon lavoro (crisi permettendo)… ma la chiave è accettarsi. Sono d’accordo col post precedente, se si è negativi, questa negatività si ripercuote sugli altri, e la gente si allontana… hai 30 anni come me, e credo sia giusto darsi delle opportunità… ti parla una che nella vita ha fatto una miriade di errori, facendo soffrire anche gli altri, ma ho deciso di darmiuna seconda possibilità, pagando le conseguenze… ma non importa…voglio amare la vita.
    in bocca al lupo

  3. 3
    Anna -

    ps. chiedi aiuto se serve…. non è una cosa di cui vergognarsi

  4. 4
    ANONIMO -

    Al sig. Fabrizio:

    1) Stai importunando una ragazza da diverso tempo, nonostante io ti abbia detto piu’ volte di FINIRLA e di SMETTERLA. Quindi finiscila con queste lamentele perchè oramai non ti crede piu’ nessuno!
    2) Se scrivo in questo modo ragazzi, è perchè la mia ragazza ha voluto sostenerlo insieme a me ma siamo stati trattati con cattiveria e crudeltà da lui stesso perchè si comporta in un modo squallido e orribile.

    FINISCILA DI FARE LA VITTIMA e svegliati una buona volta, ma soprattutto non approfittartene delle brave persone che vogliono seriamente aiutarti.

    Con questo ho detto tutto ciò che dovevo esporti visto che non ti sei mai degnato di farti aiutare da NESSUNO.

    Mi dispiace se sono giunto a questo termine, ma è bene che tutti sappiano di come sei realmente dentro. Da un lato prendi per il cu lo le persone dall’altro ti fingi buono quando in realtà non lo sei.

    Oramai la maschera è CADUTA.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili