Salta i links e vai al contenuto

Scuola: Concorsi e Trasferimenti

Lettere scritte dall'autore  

L’on Fioroni, ministro della Pubblica Istruzione, lamenta il caro supplenze per le assenze che si verificano nel reparto ma non tiene conto che il sistema dei trasferimenti è del tutto anomalo. A differenza del passato i concorsi sono ormai regionali, per cui avviene scorrendo la graduatoria che i docenti si trovino sparpagliati in tutte le provincie. Sono centinaia che giornalmente viaggiano per tutta la regione con spese esorbitanti.nessun trasferimento. La p.i. non trasferisce se il posto non è libero dall’anno precedente. E’ il cane che si morde la coda. Dovrebbe prestarsi da trenitalia l’organizzazione dei posti. Se si libera a Napoli un posto in treno, qualunque viaggiatore può occuparlo per proseguire.

Il ministro – per facilitare i trasferimenti – deve tenere conto della domanda di trasferimento. Ci chiediamo: la domanda non è posto libero e se queste le incrociamo non facilitiamo i trasferimenti.
Quante risorse, i docenti, benzina, macchine ed alloggi, la scuola ne guadagnerebbe nella sostanza per avere un docente più vicino e disponibile le casse dello stato, ingenti somme per la riduzione dell’assenteismo. I sindacati di categoria contrari per una perdita di contrattazione.

Quanto sopra è pubblicabile.
Coordinamento genitori docenti.
F.to Franco Lonetti – via Allende 42 Rende – CS – 0984/461598

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro - Scuola

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili