Salta i links e vai al contenuto

Ritentare anche se non più innamorato?

  

Salve a tutti..
ho bisogno di qualche consiglio e parere estraneo.
E’ possibile re-innamorarsi di una persona??
Sono una ragazzo milanese di 30 anni. Dopo una storia di 6 anni, io e la mia ex ci lasciamo. Io l amavo, ma c’erano problematiche che ci hanno condotto, soprattutto mi hanno “costretto” ad optare per un allontanamento, al fine di analizzare come potessimo risolvere il tutto. Tale separazione avviene circa 6 mesi fa. Ero convinto che saremmo riusciti a superare e davo per scontato che il nostro amore potesse sorvolare tale periodo di difficoltà. Da lì a poco, circa una mesata dopo, nella quale abbiamo continuato a vederci in quanto frequentiamo lo stesso gruppo di amicizie e sentirci semplicemente per organizzare serata tutti insieme e per chiedere un semplice “come stai? come è andata la giornata”, lei mi confida un forte interessamento per un altro che ha conosciuto in palestra dove lavora, e con il quale c’è stato un bacio.. mi crolla il mondo addosso, la delusione piu’ grande della mia vita.. lei naturalmente si giustifica in tutte le maniere, dicendo che in lui ho trovato quello che in me ultimamente mancava, le attenzioni, che se le avrei dato, non l’avrebbero mai condotta nelle braccia di un altro… nonostante tutto, non le chiudo la porta, anzi, continuiamo a vederci ed a sentirci sempre come prima. Alla fine, non stavamo insieme. Sottolineo, che è lei che mi ha sempre cercato, vuoi perchè si sentiva in colpa, chiedendomi di uscire con il resto del gruppo, visto che al di fuori di questo non ho tantissime amicizie vere. Io ero costretto quindi a vederla spesso, per non rimanere solo in casa. Passa poco tempo e vengo a scoprire che si sente con uno che fa parte della nostra compagnia. Altra mazzata, anche perchè ho sempre covato il sospetto che potesse interessarle e la delusione immensa è dovuta al fatto che l’ho dovuto scoprire, altrimenti non so se me l’avrebbe mai detto e non so per quanto sarebbe continuata. Fatto sta che lei mi giura che non c’è stato niente, ma i comportamenti dei diretti interessati mi hanno confermato che avevano da nascondere piu’ di quanto hanno voluto farmi credere. Ero talmente tanto deluso, che non ho voluto nemmeno indagare e sapere altro. Cresce in me una rabbia spaventosa, che ritengo piu’ che legittima, che mi porta ed essere scostante e scontroso con lei.
Tutto questo poco prima di natale.
Da quel momento lei cambia, si scopre realmente innamorata (almeno così dice). Comincia a dimostrarmi questo suo amore, ma per me tutti i suoi comportamenti e le sue manifestazioni ormai non hanno piu’ senso. La delusione è troppa e il dolore che mi ha provocato è enorme. Continuiamo comunque a sentirci (lei mi cerca telefonicamente e io rispondo corto alle sue domande, semplicemente con SI, NO, FORSE), e ci vediamo quando usciamo con il resto della compagnia. Non riesco a chiuderle la porta in faccia. La tratto con indifferenza, non mi interesso minimamente al suo stato, anzi, ogni minima parola che dice, mi innervosisce, non riesco a passarci piu’ di 10 minuti insieme senza inalberarmi. Passa un pò di tempo. Lei cerca di dimostrarmi il suo amore, un paio di volte siamo usciti a cena insieme soli, su suo invito. Ma in me è sempre prevalsa la tanta delusione, anche se ero consapevole dell’immenso affetto che mi legava e mi lega a lei. Mi chiedeva cosa provavo, le rispondevo che ero confuso, ed effettivamente lo ero e lo sono. Il fatto è che comunque mi affliggo pensando che lei stia male.
Arriviamo ad una sera, un paio di mesi fa, che culmina con una litigata furibonda, in seguito ad un episodio, scatenato dalla sua mancanza di fiducia nei miei confronti. Io non ci vedo piu’, divento una belva rabbiosa, comincio ad urlare ed a dirle che non ce la facevo piu’, che mi stava rovinando la vita, e che quell evento, aveva inflitto un duro colpo alla possibilità di un riavvicinamento. Lei disperata, scenate di pianto senza pari e scoramento assoluto. Piu’ faceva così, piu’ mi mandava in bestia.
Come sempre, passa il tempo, la rabbia scema, continuo a sentirla, a risponderle al telefono; non so nemmeno io il perchè, c’è qualcosa che mi ci lega, non riesco a fregarmene di lei, nonostante tutto. Lei sta veramente male. Da allora a questa parte, lei continua dimostrarmi il suo interesse, in tante cose, continua ad aspettarmi, ma io sono confuso e glielo dico ogni volta. Tempo fa mi ha messo alle strette, imponendomi una decisione; decisi di troncare, e non sentirci piu’, ma tempo 4 giorni, si è rifatta sentire. Devo ammettere che fui forzato a decidere. Ultimante sto cercando di viverla in maniera differente, sto cercando di aprirmi nuovamente a lei..Le sto concedendo una seconda opportunità, ma ho bisogno che le cose vadano molto piano e per gradi. Ho deciso di provare a riprovare con lei.
Ho spiegato per filo e per segno la situazione. Ora vi dico quello che sento e penso. Sono convinto che lei mi voglia un bene immenso. Non so se sia amore, forse si, sicuramente si, ma quello che mi ha fatto, una persona innamorata non lo dovrebbe fare. C’è tanta delusione, le voglio un bene infinito, ma non credo di esserne piu’ innamorato. So come ci si sente quando lo si è, e attualmente non provo questo. Sono arrivato al punto che sono sicuro dei suoi sentimenti, ma no sono sicuro di me, dei miei..
E’ bene riprovarci con una persona per il grande affetto che c’è ed in rispetto dell’amore che c’è stato, sperando che questo ritorni in me? Io non mi sento di buttarmi, diciamo che voglio vivere momento per momento.. A volte mi manca, ma ora ho anche altre priorità. Non c’è piu’ quel desiderio di vederla assolutamente, di passarci molto tempo insieme, la sensazione che i momenti con lei non sia mai abbastanza..é tutto condito dalla tanta delusione che mi afflitto e dalla paura forse di ricadere in un rapporto che mi ha fatto un profondo male.
Non credo, anzi sono sicuro che attualmente non sono innamorato, quindi è possibile re-innamorarsi di una ex?? é possibile riaccendere un sentimento, nonostante tra di noi non ci sia mai stata un effettiva rottura che ha portato a viverci le nostre vite in solitaria?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

18 commenti a

Ritentare anche se non più innamorato?

Pagine: 1 2

  1. 1
    sarah -

    Sono contro il continuare a vedersi dopo che una storia si chiude,ecco il risultato.Perdonami ma credo che tu stia facendo molta confusione.Se l’avevi mollata tu non avevi alcun diritto di pretendere che lei restasse sola,magari voleva svagarsi,magari aveva trovato attenzioni che tu le avevi negato,dopo un giorno,un mese o un anno poco importa,lei non era la tua ragazza quindi la tua gelosia non era leggittima,te la sei presa quando lei ha guardato altrove ma guarda caso quando lei ha compreso cosa provava tu l’hai rifiutata e ora dici di non volerla.Dovevate staccarvi per un pò e non continuare a uscire pure soli come se foste rimasti insieme,in questo modo tu l’hai sempre considerata tua e il suo interesse verso altri lo hai preso come un tradimento ma non lo è,forse aveva solo bisogno di sentirsi apprezzata,cosa che con te non poteva avere ma alla fine sceglieva sempre te e tu cosa fai?la tratti male!Con questi presupposti non puoi continuare,staccatevi,non vedetevi per un pò e poi vedete ma ad ogni modo la tua rabbia fa capire solo,almeno da quello che scrivi,che per te era come un oggetto,lei era ancora tua e nesuno doveva prendersela.Mi spiace ma lei aveva tutto il diritto di dimenticarti,non lo ha fatto e tu ora la fai soffrire di nuovo con la tua incertezza.Lasciala andare,non vederla,non sentirla o continuerete con questi strascichi insensati che fanno solo male.

  2. 2
    IO -

    amico,
    ascolta la tua ragione, perchè le vuoi solo un gran bene.. l’amore è altro.
    Lei non può durante una vostra pausa farsi prima uno in palestra e poi uno della vostra compagnia (presumo anche tuo amico no?)
    lasciala, ormai il giocattolo è rotto e incollarlo non serve a niente.
    Le vuoi solo un gran bene.. il resto non c’è più.

  3. 3
    Me -

    @SARAH

    In linea di massima avresti ragione, se effettivamente io l’avessi lasciata per qualche motivo mio personale. Ma anche se io l’avessi lasciata per qualsiasi valido motivo, se ti concedi ad un altro dopo 1 mese, dov’è tutto questo amore?? La nostra rottura è si stata da me formalizzata, ma è frutto di una decisione consapevole e voluta da entrambi; ripeto, le cose non andavano bene e per cercare di ricostruire volevamo ad allentare un pò la presa.. non riuscivamo a sistemarci altrimenti. Se ami, sarebbe come uccidere il tuo lui ed ucciderti te stessa. Forse ho dato io per scontato il fatto che l ‘amore che ci legava, comunque ci avrebbe consentito di affrontare le cose, cercare di risolvere tante incomprensioni e problematiche. Sono onesto ed è vero che magari tante attenzioni ultimamente da me erano venute meno, ma un rapporto di 6 anni non può fondarsi solo sulle frivolezze di una storia acerba. Io vado per i 31 anni, lei sabato ne fa 30. Avevo progetti seri, sono sempre stato un uomo con la testa sulle spalle. Per l’amore che provavo per lei e per il rispetto ed il sentimento che ancora nutro nei suoi confronti, non mi permetterei mai di concedermi ad un’altra. E’ fuori dal mondo. E poi, con quale diritto, torni chiedendomi di non gettare all’aria tanti anni di amore?? Il tuo sentimento dove stava prima?? la volontà di salvaguardare questi anni splendidi dov’era quando sfioravi le sue labbra?? non puoi tornare sui tuoi passi solo quando vedi persa una persona importante. Tutti possiamo commettere errori, ma certe cose sono difficilmente tollerabili e non è possibile giustificarle se veramente ami. L’amore è tante cose, è tutto.. ditemi se sbaglio, ma le cose che ha cercato in lui, le doveva pretendere da me, e se io non le concedevo, doveva prendere le adeguate misure. Il tradimento è una vigliaccata grande, se certe cose non le puoi avere piu’ da me, lasciami e RISPETTAMI.

  4. 4
    reis -

    ciao di me
    d’accordissimo con io … a prescindere da come ti sei comportato ultimamente , se lei fosse davvero innamorata come fa intendere non si sarebbe mai fatto quello della palestra ,anche se e brutto da scrivere pero e cosi,e non si sarebbe mai interessata a uno della compagnia , li mancavano attenzioni ?? bene .. andiamo altrove e questo e il rispetto dopo 6 anni ? complimenti .. dopo se torna da te e inutile , ti fideresti di una cosi ?? prima di tutto secondo me la cosa principale e fare chiarezza dentro di te … cosa hai perso ?? ne vale la pena ? mha ..,http://www.youtube.com/watch?v=7ypIpSai5Gw guarda questo video magari puo aiutarti …

  5. 5
    Me -

    è vero.. sono molto confuso, ma ripeto, sono confuso circa la possibilità di potersi reinnamorare di qualcuno che per tanto tempo ti ha fatto vibrare il cuore. Magari cercando di rivivere alcuni momenti soli, insieme. Perchè attualmente sono sempre piu’ convinto di non essere innamorato.

  6. 6
    Campione -

    Ma perchè vuoi reinnamorarti se dici che è finito tutto? Questo non capisco

  7. 7
    Clacla87 -

    Ciao Me, voglio darti la mia opinione.
    Premetto che parlo per esperienza personale, ti dico che quando le cose vanno male è quasi impossibile ricucirle un rapporto, soprattutto se si cerca di farlo in nome di un sentimento provato in passato.
    Non voglio giudicare i tuoi comportamenti prima della vostra rottura, ma aver trascurato la tua ragazza significa che qualcosa in te era cambiato, tu probabilmente non l’amavi più da molto tempo, il vostro rapporto forse è caduto nell’abitudine e quello che vi rimaneva era affetto reciproco.
    Certo è brutto vedere che qualcuno con cui sei stato per tanto tempo si butti tra le braccia del primo che capita e giustamente ti chiedi, “dov’è quell’amore tanto professato?” la risposta è semplice, non c’è, ma non è che non c’è adesso, non c’è più da molto tempo, la cosa difficile è rendersene conto.
    Come sei confuso tu, lo è anche lei e quando si è in confusione è facile fare delle cavolate.
    Tu le hai dato anche una seconda opportunità, ma i presupposti quali sono? Tu stesso dici di non amarla, non credo che potrai avere fiducia in lei di nuovo, a volte ci si ostina a continuare dei rapporti per una serie di fattori, forse hai paura di vivere la tua vita senza di lei solamente per una questione di abitudine.
    Sai cosa accadrà secondo me? Starete bene insieme per un mesetto o due, poi ci sarà sicuramente qualcosa che ti farà dubitare della sua fiducia, e può essere anche una cavolata, oppure tornerai a trascurarla di nuovo… Avete 30 anni, questo è il momento di decidere se volete avere un futuro insieme, pensaci, pensa che potresti sposarti con lei, avere dei figli e tutto questo senza amore…
    Queste stesse domande me le sono poste io qualche mese fa, arriva il momento di aprire gli occhi e capire cosa si vuole dalla vita.
    Per concludere rispondo alla tua domanda… Credo sia possibile reinnamorarsi di un’ex solamente a distanza di anni, dopo aver seguito percorsi di vita differenti che hanno contribuito a cambiare alcuni atteggiamenti personali e maturare.
    I casi di persone che si lasciano per un certo periodo (tipo un mese o due) e tornano insieme e magari si sposano anche, ci sono, ma sono rari e secondo me le cause dell’allontanamento non erano riconducibili a problemi gravi.
    Detto ciò… ti auguro di capire quale sia la giusta cosa da fare.

  8. 8
    Clacla87 -

    Ciao Me, voglio darti la mia opinione.
    Premetto che parlo per esperienza personale, ti dico che quando le cose vanno male è quasi impossibile ricucire un rapporto, soprattutto se si cerca di farlo in nome di un sentimento provato in passato.
    Non voglio giudicare i tuoi comportamenti prima della vostra rottura, ma aver trascurato la tua ragazza significa che qualcosa in te era cambiato, tu probabilmente non l’amavi più da molto tempo, il vostro rapporto forse è caduto nell’abitudine e quello che vi rimaneva era affetto reciproco.
    Certo è brutto vedere che qualcuno con cui sei stato per tanto tempo si butti tra le braccia del primo che capita e giustamente ti chiedi, “dov’è quell’amore tanto professato?” la risposta è semplice, non c’è, ma non è che non c’è adesso, non c’è più da molto tempo, la cosa difficile è rendersene conto.
    Come sei confuso tu, lo è anche lei e quando si è in confusione è facile fare delle cavolate.
    Tu le hai dato anche una seconda opportunità, ma i presupposti quali sono? Tu stesso dici di non amarla, non credo che potrai avere fiducia in lei di nuovo, a volte ci si ostina a continuare dei rapporti per una serie di fattori, forse hai paura di vivere la tua vita senza di lei solamente per una questione di abitudine.
    Sai cosa accadrà secondo me? Starete bene insieme per un mesetto o due, poi ci sarà sicuramente qualcosa che ti farà dubitare della sua fiducia, e può essere anche una cavolata, oppure tornerai a trascurarla di nuovo… Avete 30 anni, questo è il momento di decidere se volete avere un futuro insieme, pensaci, pensa che potresti sposarti con lei, avere dei figli e tutto questo senza amore…
    Queste stesse domande me le sono poste io qualche mese fa, arriva il momento di aprire gli occhi e capire cosa si vuole dalla vita.
    Per concludere rispondo alla tua domanda… Credo sia possibile reinnamorarsi di un’ex solamente a distanza di anni, dopo aver seguito percorsi di vita differenti che hanno contribuito a cambiare alcuni atteggiamenti personali e maturare.
    I casi di persone che si lasciano per un certo periodo (tipo un mese o due) e tornano insieme e magari si sposano anche, ci sono, ma sono rari e secondo me le cause dell’allontanamento non erano riconducibili a problemi gravi.
    Detto ciò… ti auguro di capire quale sia la giusta cosa da fare.

  9. 9
    cyber81 -

    Mmm normalmente quando una donna dice di aver baciato un uomo significa che ha fatto molto di più..

  10. 10
    Clacla87 -

    Scusate il doppio post… c’erano problemi di connessione con il sito!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili