Salta i links e vai al contenuto

Che reazione avreste a questa mail??

Lettere scritte dall'autore  Bayswater
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

27 commenti a "Che reazione avreste a questa mail??"

Pagine: 1 2 3

  1. 21
    Sarah -

    sei gia’ il suo amante!

  2. 22
    corvirio -

    Non capisco, ma prova a metterti nei panni del suo ragazzo. Ti piacerebbe che la tua ragazza instauri a tua insaputa una relazione con un altro uomo? Ma hai provato a pensare la sofferenza che potresti creare?? Le famiglie si disintegrano per colpa di noi uomini senza scrupoli e morale. Le donne d’altra parte sono ipersensibili al corteggiamento e anche loro sempre in crisi con se stesse. La mail che hai scritto è pietosa ed arrogante oltre che subdola e viscida. Ma è giusto che due persone così piccole si incontrino sperando solo che non mettiate a mondo dei figli, insegnereste loro solo cose e valori sbagliati. Che schifo….

  3. 23
    sarah -

    “Ma è giusto che due persone così piccole si incontrino sperando solo che non mettiate a mondo dei figli, insegnereste loro solo cose e valori sbagliati. Che schifo….”

    sagge parole!

  4. 24
    Luna -

    Eh, Corvirio, figli e trasmissione di valoria parte, forse si’, e’ meglio che persone che ragionano cosi’ stiano tra loro. E che se suo moroso la vede diversamente nella vita che abbia spazio per incontrare qualcuno che la vede come lui. Poi nella vita chissa’, ma i presupposti base sono gia’ sbagliati nel modo in cui lei pensa sia “corretto” gestire la cosa e cosa la esalta, quindi alla fine questa faccenda forse “lo sta salvando”. Anche se non per fargli un favore. Capisco quando un mio amico dice che un Bay che ha tirato fuori davanti ai suoi occhi la superficialita’ della persona che aveva accanto gli ha infine fatto un favore, liberandolo di lei. Per inciso l”ha lasciata lui quando ha avuto la certezza ed e’ andato lui dall’avvocato. Tempo prima era stato uno shock, ovviamente, trovare i primi segnali dell-inciucio (da lei negato con scuse demenziali), poi per mesi lui diceva “parliamo” e lei faceva la gnorri e quando lui diceva “lasciamoci” lei no no… quando ha trovato uno scambio sul tenore di Bay e signora le ha dato un (se pure civile) calcio in culo. E lei gli ha pure detto dall’avvocato “sei stato frettoloso”. Lui: si’, come no :)))) – Forse perche’ l’altta storia e’ andata storta. Lui non lo sa e dice che non gli frega manco di saperlo. Che l’importante e’ stato liberarsi. Lo capisco. Tra superficialita’, egoismo e paraculaggine ecc capisco che gli e’ scaduta totalmente.

  5. 25
    Isa -

    Donne sempre in crisi con sè stesse.
    Hai ragione Corvirio.
    Nasce tutto da lì, da quella crisi che porta a cercare fuori quelle approvazioni che non riusciamo a trovare dentro di noi.
    E che non troviamo più in un partner che, forse, dopo anni si sente un pò ridicolo a corteggiare una compagna con cui divide letto, bagno, cucina.
    Sono sola come un cane.
    Sola grazie alla mia voglia di approvazione esterna.
    I “miei” vari lui, ora, sono felici insieme ad altre.
    Perlomeno non ho questo senso di colpa.
    Io ho imparato la lezione……credo che starò sola per il resto dell’esistenza.
    A litigare e a riappacificarmi con me stessa.
    A rovinare “solo” la mia esistenza.

  6. 26
    Corvirio -

    Care ragazze, la vera e unica atavica veritá e che siete voi e solo voi a detenere il potere di far funzionare un rapporto, ma vi siete smarrite. Peccato, noi uomini siamo diventati solo una stampella, ci avete desautorato del nostro ruolo….sentirsi uomini. Eppure dopo tutte le mie delusioni vorrei con tutte le mie forze una donna accanto a me che mi tenga per mano quando me ne andrò….spero molto presto.

  7. 27
    Luna -

    No, Corvirio, non siamo solo noi, ma e’ vero che le persone “irrisolte”, insicure di loro stesse e sempre a caccia di conferme fuori da se’ (e dal rapporto che potrebbe continuare anche a evolvere se non fossero solo egocentriche e perennemente insoddisfatte di se’) fanno danni. Molti. Isa, non so se un uomo si sente ridicoli a corteggiare la donna con cui divide la vita, molti sono in realta’ anche contentidi farlo se hanno un riscontro e reciprocita’. Altri no, per carita’, per disinteresse o pigrizia o perche’ pensano che non serva, uomini e donne. Ma in realta’ secondo me corteggiare una persona con cui hai una lunga complicita’ alle spalle e’ ancora piu’ bello dei facili blabla’ della prima ora. E nelle storie longeve che ho conosciuto le persone a loro modo non hanno mai smesso. Poi la mia lunga storia e’ andata storta per altre ragioni ma era bello stupirsi di sapere ma non ricordare quanti anni fossero. Essere se stessi e basta e la gente coglieva la complicita’ tuttavia restava :O quando sentiva il numero degli anni. Portati (in senso buono) con leggerezza e scoperta, ancora. Del resto lo sa anche lui questo. Ma tant’e’… Spero Corvirio che non sia presto affatto, la fine, ma la vera complicita’ e vicinanza e reciprocita’ ti auguro di trovarla. Hai ragione a rifuggire il ruolo di stampello e di confermatore di ataviche insicurezze irrisolte, questo e’ certo. Non siamo soltanto specchi per chi si guarda riflesso e comunque non si trova. Magari perche’ non si e’ neanche mai preso la briga di cercarsi sul serio.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili