Salta i links e vai al contenuto

Perché non ho capito prima che persona spregevole avevo affianco?

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

14 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    sarah -

    diverso, poi dice che sono crudele,poi di nuovo lui prova qualcosa, ma alla domanda “mi ami?” lui risponde “a questo punto..”,poi dice che mi lascia tempo per pensare, poi non ha tempo,di nuovo aspetta,poi ancora insulti,”tu sei sbagliata,io ti ho quasi amata,con me hai chiuso”,poi per lui sono meravigliosa ma mi mente riguardo alla sua ex,mi dice addio ma poi vuole essere mio amico…se il tuo ragazzo era un tipo del genere meglio perderlo che trovarlo, ho fatto una lista dei pro e dei contro , la facevo anche prima e ti dico, in tutot il tempo che ho condiviso con lui la lista dei contro batteva l’altra sempre!ho capito che ho sbagliato a fidarmi, ho sbagliato ad aspettare,dovero essere più decisa prima,ho sbagliato a cercare di capirlo e di sperare in qualcosa tra noi,ho sbagliato a pensare di poterlo perdonare,ho sbagliato ad essere troppo carina con lui perchè si è accomodato e pensava di potersi pulire i piedi su di me, forse ho dato un impressione di me sbagliata che lui col tempo ha arricchito di testa sua ma sai cosa mi ha fatto capire che non dovevo più pensare al perchè,come quando?lui non mi ha accettata per quello che ero,non mi ha voluto abbastanza e dopo tutte le cattiverie che mi ha scritto e detto se prima credevo che mi volesse un pò di bene alla fine ho pensato che mi aveva solo voluto male,all’improvviso ho visto tanti gesti da una prospettiva diversa,ho visto i suoi tornaconti personali,tutto quello che a lui conveniva fare anche picoole cose e il perchè insistesse nell’avermi per poi subito dopo buttarmi,ho capito che certe persone non sanno amare nè sanno accogliere l’amore altrui,non è una giusitficazione ma è un dato di fatto.se ami una persona non la lasci sola,soprattutto se la vedi che sta male.io ora non so da quanto vi siete lasciati, per me è passato qualche mese ma il no contact aiuta molto,cominci a vedere le cose in maniera diversa e anche se ho sofferto ho pensato che sto meglio senza di lui. lo penso ancora, ma non perchè mi manca ma perchè mi ha lasciato tanta rabbia e amarezza che non so quanto ci vorrà per levarmela,in genere molti ex insistono nel cercare un contatto,ricambia con la totale indifferenza e non rispondere a eventuali provocazioni, non dargli modo di avere il minimo contatto con te.

  2. 12
    Marquito -

    Questa lettera mi sembra veramente emblematica. L’autrice afferma di essersi accorta troppo tardi di che persona “spregevole” fosse il suo ragazzo, ma se andiamo a rileggere tutto quello che ha scritto ci accorgiamo che già da molto tempo era profondamente insoddisfatta.
    Di lettere come questa se ne leggono moltissime; il minimo che si possa dire è che per formulare un giudizio obiettivo bisognerebbe ascoltare anche l’altra campana.

  3. 13
    Alvin -

    @vito_cha
    @Sarah

    Nella prima parte del mio post, ho parlato della grandissima possibilità che ciò che scrive sia’ tutto vero e, di conseguenza, non ho nulla da obbiettare e sono in pieno accordo su tutto, e infatti non giustifico nulla di quello che lui ha fatto, e Rosa ha tutta la mia comprensione;
    Mi sono permesso di mettere in qualche modo “in discussione” Rosa perche’ nella mia vita ho incontrato una ragazza che in qualche modo mi ricordava lei, e se la mia ex avesse potuto scrivere una lettera su di me, l’avrebbe scritta identica a quella di Rosa.
    Ma la realtà e’ stata ben diversa, io l’ho amata da morire, una persona instabile, senza autostima, gelosa possessiva ossessiva ossessionante che si inventava cose nella sua mente che non esistevano, la sentivo in lacrime al telefono perche’ si era inventata che io avessi interesse x la fornaia sotto casa o per la moglie del fruttivendolo solo perche’ sorridevo x educazione…il mio sorriso, nella sua testa diventava un desiderio sessuale da sfogare e quindi andava in crisi e si metteva a piangere…dopo 300 volte che correvo a casa sua tranquillizzandola, alla 301esima volta pure io preferivo farmi una birra con un amico…non trovate? Oppure ogni volta che andavo a casa sua diceva aveva la febbre poi sfiorandola capico che non era vero…
    Sono consapevole che due esempi che ho fatto, lasciano il tempo che trovano ma dopo aver passato 2 anni di problemi con una persona cosi, ti viene normale non vedere un futuro con essa e ti viene normale, quando leggi cose che in qualche modo riaprono una ferita, avere qualche dubbio su di esse, senza offesa x Rosa che ha visto il mio scritto come una provocazione, quando non lo era assolutamente, e, se proprio devo dirla tutta, la sua reazione e’ stata significativa…diversamente non l’avrebbe presa come provocazione.

  4. 14
    sarah -

    “si inventava cose nella sua mente che non esistevano”mi è capitata la stessa cosa anche se poi era lui ad accusare me della stessa cosa,ma l’ho già scritto sopra,certa gente è davvero assurda!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili