Salta i links e vai al contenuto

Ho paura che gli piaccia la sua collega… consigli per favore!!

Lettere scritte dall'autore  samy ro
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

27 commenti a "Ho paura che gli piaccia la sua collega… consigli per favore!!"

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    Andrea74 -

    Rossella: ma che stai a ddì? Perché commenti lettere che non capisci? “non sarebbe stato lì a guardare se il collega era maschio o femmina”: E’ stata Soma Ra a chiedere al proprio compagno se c’erano donne in ufficio! Il resto è incomprensibile, una supercazzola, non ho capito un accidente di dove vuoi andare a parare.

    Benedetta: ringraziamo l’esperta ed il modo umile col quale si è posta.

    IO: ti quoto al 100%

  2. 12
    glosstar -

    L’ultima riga deve essermi rimasta nella tastiera…

    Questo forum ne e’ lo spaccato virtuale e basta leggere alcune delle lettere e soprattutto i commenti di alcuni per farsene una chiara idea.

    Auguri. G.

  3. 13
    glosstar -

    @ rossella.

    “…crede nella coppia aperta… la differenza non sarà mai la donna, si tratta di un’ideale di vita… non è un vizio… non sarebbe stato lì a guardare se il collega era maschio o femmina, ne avrebbe parlato come di una collega…etc, etc.”

    Anche a me risulta straniero l’intero senso della tua risposta. Forse non hai capito il quesito posto da sami?

    @andrea.

    “Scrivi in un italiano pessimo, da somara…”

    Ma perche irrompere nella conversazione come farebbe un elefante in una cristalleria. Ti sarei grato se volessi spiegarmelo?

  4. 14
    Andrea74 -

    Glosstar: la tua domanda è sacrosanta. Sento il dovere di risponderti e lo farò con tono pacato. Sono stufo di leggere le boaggini di gente ignorante che non sa scrivere, non sa pensare, e agisce di conseguenza. Chi scrive male pensa male e vive male. Questo forum da delle conferme quotidiane di quanto affermo. Non si tratta solo di una questione di forma, ma anche di sostanza. Sfido chiunque a quotare o criticare il commento di Rossella. Sembra di sentir parlare il Conte Mascetti. Che era colto, giocava con l’italiano, ma lo conosceva.
    Sono stanco di questo chiacchiericcio da Whatts’up o come accidenti si chiama! Velocità? Rapidità? Chi ha fretta di parlare di un problema di cuore ne parli su whattvattelapesca con i soliti due amici e non rompa le palle su un forum.
    E quella Benedetta che viene a proporsi come tuttologa per poi elargire magnanimamente dei sovrani consigli? Ti pare cosa (direbbe Montalbano)?

    Glosstar: non ce l’ho con te, utilizzi un italiano accettabile, ma cerca di capirmi.. Oggi su un altro topic un demente mi ha scritto “citando il Manzoni.. hai posteri l’ardua sentenza”. Ti rendi conto? Questa gente non ha bisogno di consigli sentimentali, ha bisogno di comprendere la propria ignoranza. Sono cresciuto in un altro paese, si chiama Italia, chi sbagliava un congiuntivo PERDEVA IL DIRITTO ALLA PAROLA e veniva deriso. Ora invece.. “ho poverina”, “oh cucciolo, piccolo”, “oh come è cattivo il mondo con te”… “oh prova a far così”.. Sai cosa penso? “Prova a non mandare a kulo i soldi che i tuoi hanno speso per far diplomare una bestia come te, magari anche in ambito sentimentale, se accendi il cervello, andrà meglio!”

  5. 15
    Andrea74 -

    Se poi devo parlare del merito della vicenda, Glosstar, lo faccio con te, perché sei l’unico interlocutore possibile in questo topic.

    Ho 40 anni, qualche chilo di troppo ed una incipiente stempiatura sulla fronte. Sono brizzolato, i capelli bianchi sono tanti, troppi, eppure mia moglie dice che sono un bell’uomo (mia moglie è miope), dice che piaccio alle ragazze giovani ed alle donne. Non so se sia vero, non m’importa.
    Ti spiego il motivo di questa premessa. Sono un consulente, giro diverse aziende tutti i giorni, capita che mia moglie mi chieda “ma chi ti ha ricevuto?”.

    Spesso non mi riceve un dirigente, ma una bella ragazza in tailleur giacca e minigonna. Glielo dico, e finisce lì. Mia moglie è nata nel profondo Sud, è di sangue caliente, eppure non mi ha mai fatto una scenata.

    Ergo: la lettera di questa Soma Ra fa ridere, si tratta di una mocciosa che merita solo pernacchie. Merita di perdere il suo compagno a causa delle sue “fisime” da bamboccia insicura. Gli atteggiamenti ossessivo-compulsivi alla lunga stancano, l’unica soluzione non è tentare di recuperare autostima, ma essere onesti con se stessi e chiedere aiuto. Soma Ra non ha bisogno di sentirsi più bella, ha bisogno di aiuto per guarire.

    Sì lo so lo so, non ho detto “oh poverina”, “oh cucciola”, “oh tesoro”, quindi sono un mostro insensibile. Continuate a gettarle fumo negli occhi, presto il suo “lui” la lascerà lo stesso.

  6. 16
    Urgoy -

    Forse prima non gli piaceva. Ora tu gliela hai fatta notare, ed anche se lei è fidanzata e sana di mente (a differenza di te), potrebbero interessarsi l’uno all’altra. Hai le ore contate. Per colpa tua.

  7. 17
    Alex -

    Samy, da uomo ti scrivo ti dico: sei pesante.
    Fin’ora ha reagito bene ma esaurirà la sua pazienza presto e sentendosi schiacchiato cercherà respiro altrove (e non per forza con la collega).

    Stai tranquilla, non ti ha dato nessun motivo per allarmarti. Continua a dargli tutta te stessa senza opprimerlo e vedrai che andrà tutto bene.

  8. 18
    glosstar -

    Grazie Andrea per la estensiva risposta.

    Un infortunio mi blocca a casa e forse per questo mi ritrovo in questo forum dopo anni di assenza. In passato sebbene mai impostai una mia lettera, limitandomi solo a commentare quelle altrui, leggere cio che angustiava queste persone e provare a trasferire sulla tastiera quel che le loro parole facevano vibrare dentro di me, fu un esercizio terapeutico per me stesso in un momento della mia vita alquanto difficile.

    Attraverso la lettura di storie simili alla mia, non solo scoprii di non essere solo ma realizzai che esprimere un pensiero utile a chi chiedeva aiuto, mi consentiva di articolare dentro me stesso le risposte alle domande che erano la causa della mia propria angoscia. In quei mesi mi confrontai con gente di ogni tipo. Vi era chi maturo e empatico, attraverso la condivisione della propria esperienza, offriva una mano a chi ne aveva bisogno. E chi invece, infantile, arido e supponente, abbaiando alla luna, tritava il malcapitato di turno per la sola colpa di essersi messo — coraggiosamente dico io —
    a nudo tra queste pagine.

    Per definizione, un forum e’ un luogo d’incontro tra domanda e offerta, e questo non e’ diverso. Qui vi e’ chi domanda aiuto, e chi quell’aiuto lo offre. Chi scrive qui, anche quando massacra la lingua, lo fa perche nella vita reale non trova un orecchio disposto ad ascoltare la sua angoscia, angoscia peraltro comune a tutti noi in particolari momenti della nostra vita. (continua)

  9. 19
    glosstar -

    Sono d’accordo che talvolta non basta un decoder per comprendere il senso di alcune lettere, mentre in altre il tema e’ cosi infantile da chiedersi come individui anagraficamente adulti siano capaci di comportamenti tanto stupidi. Ma questo e’ uno spaccato della vita reale e ne accetto le regole. Leggo e rispondo alle lettere che mi interessano, e provo a restare sul tema trattato tentando di dare risposte utili.

    Ho qualche anno piu di te, capelli grigi e rughe che mi piace definire…“di espressione”. Ho vissuto all’estero per un terzo della mia vita, e ho incontrato modi di vivere e pensare che hanno ampliato il mio orizzonte mentale facendomi realizzare quando il mio sapere sia direttamente proporzionale alla mia ignoranza, ovvero con piu imparo con piu mi rendo conto di non sapere. Per questo prima di giudicare provo a comprendere. A volte ci riesco altre no. E quando non riesco accetto che la mia prospetiva sia solo una di quelle disponibili, e non l’unica possibile.

    Cordialmente ti saluto, G.

  10. 20
    Andrea74 -

    Non hai idea di quanto abbia imparato io dal forum. Molto, moltissimo. Ad esempio che a volte i commenti che scuotono e che invitano a riflettere sono proprio quelli di chi apparentemente non ha alcuna pietà.

    La tua forma mentis e la mia sono opposte, inconciliabili, ma ti invito io, ora, a riflettere su un aspetto.. Tu credi che la maggior parte delle persone che scrivono una lettera qua sopra siano realmente alla ricerca di validi consigli? Ne sei sinceramente persuaso? Ti prego, dimmi di no. Leggile tutte, o almeno leggine tante. Spesso, soprattutto quelle della gente più giovane o della gente che ha agito male, sono lettere che cercano di ottenere assoluzione. Un forum è una specie di confessionale, alla grande fratello ovviamente, in cui si butta un sasso nello stagno auspicando di ricevere tanti “oh poverina”, “cucciola ti sono vicina”, “dai tesoro non è colpa tua”. La gente non cerca più consigli. I giovanissimi sono cresciuti male, sono stati educati malissimo, abituati a continue giustificazioni per i loro sempre più evidenti fallimenti. Le persone che hanno commesso errori gravi, o che sono disturbate, si sentono in colpa e pretendono la neutralizzazione universale dei loro sbagli. Cercano nei forum gente che dica “è successo anche a me, lo so come soffri piccina”. Non è gente che vuole consigli. Non è gente che cerca di evolvere, di crescere, di guardare le cose da un altro punto di vista. Ogni tanto ci sono anche nuovi utenti così, che scrivono lettere gonfie di autentico dolore, penso ad Anna88 per esempio, e paradossalmente sono i più sbranati, perché l’intelligenza genera invidia.

    Concludo: Sami Roh… ho letto la tua lettera.. poverina, chissà come soffri! Sei più bella di quella sciacquetta che lavora nell’ufficio del tuo lui. Però tu stagli addosso, prendigli il cell di nascosto e verifica che lui non stia messaggiando con quella stupidella.

    Lo so, sto stressando il concetto, se vuoi capire capisci, altrimenti non so come…

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili