Salta i links e vai al contenuto

Odio tutti

Lettere scritte dall'autore  adolf
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

20 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    Viola23 -

    pensa a chi invece di voler morire vuole vivere ma non può perchè non ha ne da mangiare ne da bere e non ha medicinali per curarsi…pensa prima di agire

  2. 12
    Tracy -

    Hi hitler..preparativi auto distruzione accordati…al segnale dissinesco la bomba.Hi . kamikaze pronto al lancio!

  3. 13
    max -

    Non farlo non serve a niente, farai solo del male a chi ti ama, i tuoi amici saranno indifferenti e dopo un pò tutti si dimenticheranno di te. Aspetta piuttosto di veder morire chi ti vuole male.

  4. 14
    biby -

    ma sei diventato pazzo !?!??!!?!?!? se ti uccidi dai solo la soddisfazione a che ti vuole male e li fai contenti perchè cosi si sono tolti da le palle una persona che a loro non va bene …. invece frequenta gli stessi posti fai vedere che stai bene sorridi mandali a fanculo se hanno qualcosa da dire … alla siciliana futtitinne …vedi ti porto un esempio io fida da quanttro anni il mio ex mi ha fatto le corna con la mia migliore amica che fa!?!? piango ?!!? mi ammazzo !?!?! ah capisci che mi dovevo sposare il 22 04 2010 sai che ho fatto lo umiliata davanti a tutti e sai davanti a chi ???
    Il suo ragazzo!!!!!!!!! Che la mandata a fanculo che soddisfazione vederla piangere e vederla soffrire cosi impara la prossima volta ” non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te stesso ” comunque ringrazio questa pulla di avermi tolto con un colpo solo lei e lui davanti le palle
    vivi la tua vita e se ce qualcuno che ti odia o ti fa del male ricambia però devi essere sempre più educato e superiore a loro ciauuuuuu

  5. 15
    Ada89 -

    Ciao Adolf, ascolta, io non so quello che stai passando e mi sento anche un po’ stupida a venir qui a dire la mia quando non posso capire… ma ti prego, considera quello che stai facendo… la tua unica vita, un così bel dono…ti prego, non gettarlo via così, ti prego, pensaci…. ho letto una cosa carina ultimamente, un gruppo su fb intitolato: Noi ke tra milioni di spermatozoi ne siamo usciti vincitori e siamo nati! Descrizione: per tutti noi ke viviamo, anke se nessuno ci pensa mai, siamo nati grazie alla nostra forza, tra milioni di fratelli, noi siamo stati i più forti a venire al mondo! siamo grandiiii
    Pensaci, non buttare via tutto così…per favore…
    spero tanto di trovare un tuo messaggio qui il 1° di gennaio….
    FORZA dai!!!

    ti chiedo solo di leggere quello che ti invio qui sotto, è un po’ lungo, ma ne vale la pena… era un condannato a morte quello che parla, leggi le condizioni in cui viveva, la continua presenza della morte in ogni istante della sua vita…e l’estrema forza con cui affrontava tutto ciò…penso che lui sappesse davvero cosa significasse soffrire, ma nonostante tutto non si è arreso e ha lottato fino alla fine per difendere la sua vita, il suo tesoro… voleva una seconda possibilità, ma nessuno gliel’ha concessa… tu puoi dartene quante ne vuoi….e invece ti fissi da solo la data della tua condanna a morte…. non farlo, dai….TI PREGO…. leggi le sue parole:
    Abbiamo avuto la possibilità di incontrare Napoleon Beazley nel braccio della morte ad Huntsville, Texas.
    – Quanti anni hai?
    22.
    – Okay, descrivimi come è vivere nel braccio della morte.
    Ci devi vivere per capire cosa vuol dire. A meno che tu non vada in un campo di concentramento o in un campo di schiavi o qualcosa del genere. Immaginatelo come essere chiusi nella stanza da bagno ogni giorno tutto il giorno, ad eccezione delle due ore durante le quali ti fanno uscire e ti fanno andare in soggiorno o nel cortile. Dopo che le due ore sono finite torni di nuovo in bagno.

  6. 16
    Ada89 -

    Si passano 22 ore al giorno chiusi nel bagno, niente stereo, niente computer. Oh si, devi anche essere consapevole che stai aspettando di morire. Se perdi l’appello…ti uccideranno… Credo che la più grande differenza tra essere in prigione ed essere nel braccio della morte sia affrontare la morte passivamente, essere incerto, avere paura.
    – Ma dimmi, quali erano i tuoi sentimenti il tuo primo giorno qui?
    Ero triste, arrabbiato ed impaurito. Ma sapevo che quegli stati d’animo, quei sentimenti non mi avrebbero fatto uscire dal braccio della morte e così la mia prima notte qui mi dissi ‘Hei, sei nel braccio della morte adesso. Forse avresti potuto evitarlo o forse no, chi può dirlo? Ma tutto ciò non ha importanza adesso, sei dove sei e come ci sei finito non ha importanza se non il fatto che devi imparare da questo. Ciò che importa adesso è che devi fare qualcosa per uscirne. Cambiare questo futuro che lo Stato ti ha appioppato.
    – Come fai ad andare avanti con questa vita nel braccio della morte?
    Dipende tutto dal tuo punto di vista, da come ti poni nei confronti delle cose. Una volta lessi una storia su un giovane ragazzo. Si fece una distorsione e si ferì il collo mentre saliva sull’autobus. A mezzogiorno cadde e si fratturò un polso. All’ospedale suo padre notò che il ragazzo stringeva in mano una banconota da un dollaro e gli chiese: “Cos’è che tieni in mano?” “L’ho trovato quando sono caduto. Questo è il mio giorno fortunato” Il buono o il cattivo di ogni situazione dipende dal nostro punto di vista. Quando piove apprezziamo il sole che splende e viceversa. Entrambi dono vitali per noi perché non potremmo vivere senza sole né senza pioggia.
    Non voglio stare qui e non voglio morire qui, ma ho un sacco di ragioni per sorridere nonostante le circostanze. Sono sano, ho amici e una famiglia da amare. Anche se tutto questo mi fosse tolto sorriderei lo stesso perché sono vivo.

    Spero davvero tanto di vedere un tuo commento qui l’anno prossimo…
    Un abbraccio forte! 🙂

  7. 17
    tracy -

    Comunque capodanno è un giorno come un altro…anche se sembra chissà che…cambia solo il numerino dell`anno…
    un po come quando cambia il numero del giorno o del mese-

  8. 18
    Lilith -

    ^^–^^—-^–^–^————————– +died+

  9. 19
    Light Yagami -

    Pruff, sei più patetico di Berlusconi. E coloro che ti hanno risposto: resta quì, non andare, sei importante etc… Mentivono, in realtà non gli interessa di te, in fondo neanche ti conoscono. E nel caso dovessi davvero (perchè NON lo farai, forse [probabilmente] stai leggendo questo post datato martedì, 8 Novembre 2011, ore: 09:29 [circa]) ucciderti, perché pubblicare una cosa del genere?! Mah.

    NB: Come hanno detto: adolf e Sergio, non si chiama Time line bensì Dead line.

  10. 20
    mk11 -

    non credo che non ci interessi. Va bene che non lo conosciamo,eppure anche tu Light sei qui a scrivere,dunque t’interessa qualcosa. Non parlo della sua vita,ma vuoi esporre una “tua” opinione idiota come quella di chiunque cerchi di diffondere il nichilismo.. sei molto sofferente light,sei vuoto e inutile per noi molto più di questo suicida.. ti fai portatore di un’idea tossica,oltre che fasulla e di moda. T’interessa eccome esseri qui a dire la tua.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili