Salta i links e vai al contenuto

Nuove amicizie a Taranto

Lettere scritte dall'autore  Graziana

Ciao a tutti! Sono una ragazza di Taranto, ho vent’anni e vorrei tanto conoscere persone per bene con cui stringere amicizia. Mi piace parlare, uscire e divertirmi con le semplici cose della vita quotidiana. Mi piacerebbe creare una comitiva di coetanei o persone un po’ più grandi di me. Spero che questo annuncio possa servire a qualcosa.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Nuove amicizie a Taranto

Altre sul tema

Altre nella categoria: amicizia

6 commenti

  1. 1
    Rosa -

    Non ho questo problema perché tutto quello che si vede in tv e sui giornali è una forma di arredamento. Forse non ci siamo capiti. Non soffro di rivalità perché conosco la funzione delle cose. Se mi sono presentata in un certo modo significa che non esisteva un modo migliore. Trovo la stabilità nella storia dell’adozione, del ballerino, nella blogger, nel giornalista, ecc. E’ la mia vita. Non devo dimostrare niente a nessuno, nel bene e nel male. Non sono storie mie. E’ carta da parati. Nel senso buono della parola. Non dubito della qualità.

  2. 2
    Luigi89 -

    Ciao Graziana.. Io ho il tuo stesso desiderio, ma posso confermare che non è facile.. Non sono di Taranto, sono di Lecce. Se ti serve qualcuno con cui parlare o che magari ti faccia anche ridere un po perche no, scrivimi pure luy89@yahoo.it

  3. 3
    Golem -

    Taranto e Salento. Luoghi di solitudini.

  4. 4
    Luigi89 -

    Lo incollo pure qui, magari sei troppo impegnato a scrivere perle altrove e non vorrei che ti perdessi la risposta.

    Si golem, è evidente che siamo noi che non andiamo o che regna il paradosso in puglia. Ma noto con piacere che ci tieni a perculare chi è solo in salento o a taranto. Tanti Auguri.

  5. 5
    Golem -

    Luigi, mi trovo in provincia di Taranto in questo momento, pensa, provincia in cui sono nato, forse mi autoperculo quindi? Boh. Ma non trovi strano che la moda Salento, che sta scaricando sulla costa milioni di boccaloni in cerca di “vita”, abbia questo triste risvolto? È quasi un controsenso.
    Sarà che io amo essere solo e purtroppo non ci riesco, visto che in spiaggia se mi trovo un posticino tutto mio, tempo dieci minuti si aggrega qualcun altro che scruta le mie azioni come fanno i pensionati che guardano i cantieri, e magari avrebbero pure voglia di socializzare. Esattamente il contrario di quello che voglio fare io, che eliminerei fisicamente il 90 percento degli umani, mentre tu nel tarantino e David nel leccese ne cercate la vicinanza. È strana la vita, non trovi?

  6. 6
    rossana -

    ciao Rosa,
    mi era sfuggito il tuo post. concordo a lettere maiuscole con: “Trovo la stabilità nella storia dell’adozione, del ballerino, nella blogger, nel giornalista, ecc. E’ la mia vita. Non devo dimostrare niente a nessuno, nel bene e nel male. Non sono storie mie.”

    per me, alcune storie non sono carta da parati; altre, sì. questione di gusti e di capacità d’immedesimazione.

    buona domenica, sperando di tornare a leggerti presto.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili