Salta i links e vai al contenuto

Mimi

  

Sono una mamma di bimba di 13, il mio compagno è sposato e questo il primo natale che passerò senza mia figlia. Da quando avevo sei o sette anni che penso al suicidio e ci ho provato più di una volta ma da quando è nata emira mia figlia ci penso solo, ma mai come questo anno. La vita non mi ha mai regalato niente ho passato una infanzia piena di abusi fisici e psichici,e ogni volta che vedevo una speranza di miglioramento la situazione peggiorava, sono anche stata molestata dal mio patrigno, ma per quanto possa essere assurdo non era la cosa peggiore.
Quello che vorrei è essere amata ma sono consapevole di una cosa. come fanno gli altri a volermi bene se mia madre e mio padre non lo hanno mai fatto? Ho paura di me stessa, ho paura di lasciare mia figlia ma ho anche paura di non renderla felice sono sicura che senza di me avrà una vita migliore, questa volta non voglio provare ci voglio riuscire, ci penso e ripenso e vedo tutto più bello e semplice senza di me. Io non sarei mai dovuta nascere e quindi è il mio destino morire anche se ho sempre creduto in dio, ora ho delle difficoltà perché mi sento abbandonata anche da lui e se lui esiste veramente la mia vita è già un inferno quindi non potrà peggiorare.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

5 commenti a

Mimi

  1. 1
    gigino371 -

    mimi ti scrive uno che prima ho pensato solo al suicidio,poi all’omicidi-suicidio e oggi grazie ad una dottoressa che mi fa delle sedute sto molto meglio anche se non avrò mai la voce dei miei tre figli che mi parleranno,da quando ho scelto di vivere da solo e non più con la loro mamma mi hanno rifiutato.non è questo ,ma quello che ti voglio dire non pensare mai che una figlia viva meglio senza la mamma.veramente tutti i figli hanno una mamma e un papà e sicuramente difficile ,ma non la lasciare sola trova un psicologa ,parla con chi vuoi ma parla io avevo mandato un dossier a papà separati e quello ha fatto muovere un pò le acque .Iddio …mbè ti dico esiste solo che è troppo occupato allora per te ,per tua figlia il 25 vai alla messaa di mezzanotte e fai una preghiera come il tuo cuore desidera, se tua figlia non vuole venire digli che hai bisogno della sua compagnia per un’ora almeno .auguri se vuoi puoi scrivermi queste cose li capisce solo chi ci è passato altrimenti gli altri danno sempre una rsiposta che fa più male che bene auguri a te e a tua figlia.gigino

  2. 2
    vale -

    non devi mollare ora, tua figlia ha bisogno di te e tu di lei.. Finché c’è amore c’è un motivo per vivere! Prova a curarti adesso… C’è sempre una soluzione, contatta uno psicologo, potrà ascoltarti e sostenerti.. Mi raccomando!

  3. 3
    Gaetano -

    Se tieni veramente a tua figlia non le lacererai mai l’anima privandola della mamma.
    Chiunque tu possa essere e qualunque cosa tu possa fare, il suo cuore ti amerà per sempre.

    Con affetto
    Gaetano

  4. 4
    Matteo85 -

    mimi che stai dicendo? Ricomincia mimi, fallo per la tua bambina, la vita è stata dura con te ma non mollare, non puoi farlo. non è vero che la tua bambina sta meglio senza di te, sei sua madre e avrà sempre bisogno di te, non la abbandonare come avrà fatto qualcuno con te, anche se ti sembra di perderla… non so perchè forse lei sta con il tuo compagno non l ho capito bene, ma non la abbandonare. Sii una brava madre fino alla fine,devi vederla crescere darle consigli, proteggerla come una madre sa fare. Tu hai una consapevolezza della vita e di quanto sia dura a volte diversa dall’uomo comune, hai vissuto brutte esperienze, hai capito cosa significa. Se la fai finita farai soffrire la tua bambina, non pensarci più, fatti forza….

  5. 5
    ANGELA -

    Cara mimi, inizia intanto a volerti bene,e lascia questo uomo sposato(scusa se mi permetto)
    pensa a te stessa e alla bimba…

    Hai diritto di trovarti un uomo libero,che passi il natale con te…o almeno un unomo divorziato….che ti dia tanto come tu meriti..èperò se parti da questi pregiudizi…non arriverai mai a nullà..mi madre mi ha tirato su sola,con tante paure e in sicurezze….pure lei stava con uomo sposato..e ragionava ome te..

    Tutte queste sue insicurezze,me le a trasmesse anche da adulta…quindi….cerca di ragionare positivamente..e riprendi tutta la tutta la tua vita in mano e riparti da zero…ci siete voi due..e al mom vi bastate..e poi quando troverai un uomo serio..libero che ti ami…allora potrai dire che hai trovato un uomo giuto per te!!!
    Un abbraccio

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili