Salta i links e vai al contenuto

Mi sento solo e irrealizzato

Ciao a tutti, stò attraversando un momento della mia vita davvero difficile e ora più che mai ho bisogno di “parlare” con qualcuno che non conosco per questo ora mi trovo qui a scrivere questa lettera.
Ormai sono 5 anni che lavoro fisso in un azienda, lo stipendio è il minimo indispensabile per tirare a campare, purtroppo mia madre stà attraversando un periodo davvero duro a livello economico che dura ormai da una vita, e da quando ho cominciato a lavorare non sto facendo altro che darle una mano… Questi problemi sono stati causati da sue scelte sbagliate, non la condanno per questo, però mi sento rinchiuso in una situazione che non ho creato io e che devo per forza risolvere. Sono cresciuto senza padre e da quando ero adolescente ho sempre dovuto rimboccarmi le maniche per ottenere quel poco che ho, studiavo e lavoravo, mi sbattevo in tutti i modi possibili per poi trovarmi con nulla o quasi in mano… A causa degli aiuti finanziari che sto dando a mia madre mi ritrovo al momento senza patente (ho dovuto rimandarla più volte perchè non riuscivo a mettere da parte i soldi per farla) faccio una vita piuttosto sedentaria negli ultimi tempi, dato che tutti i miei amici si sono fidanzati o impegnati e questo mi fa sentire davvero felice per loro ma allo stesso tempo è causa di frustrazione per me, non è invidia ma solo voglia di vedere la mia vita cambiare. Mi sto ammazzando fisicamente e mentalmente per arrivare a risolvere tutto, per poterne uscire, ma non ci riesco.
In aggiunta si è anche creata una situazione piuttosto delicata tra me e una mia amica, a me lei piace davvero tanto e quando sono con lei sto davvero bene, solo che lei è fidanzata e non so bene cosa provi nei miei confronti (dati svariati episodi di cui avevo parlato in una lettera pubblicata precedentemente).. Un altra situazione che non posso controllare e che mi butta ancora più giù. C’è da dire che io ho il vizio di innamorarmi/affezzionarmi a ragazze che poi alla fine mi fanno sempre soffrire, propio per questo sono più di tre anni che non sto con una ragazza, e questo non fa che accrescere la senzazione di solitudine che sento. Mi sento come estraneo a tutto ciò che mi circonda e non so dove sto andando cosa sto facendo e sopratutto perchè!
Mi sento proprio come quando ero bambino e durante il periodo natalizio setacciavo la casa in cerca dei regali, perchè volevo scartarli prima, perchè non ce la facevo ad aspettare… Bè ora mi sento proprio così, non ce la faccio ad aspettare vedo tutto e tutti che cambiano e vanno avanti intorno a me e io rimango indietro e penso “Ma perchè devo aspettare ancora?? Cosa posso fare di più di quello che già faccio?”.
Io non sono materialista, non mi interessa avere la macchina da 50.000 euro piuttosto che un guardaroba pieno di capi firmati, vorrei solo poter vivere senza strisciare e trovare una ragazza che mi accetti per quello che sono e che mi ami anche se sono un disastro… Purtroppo mi accorgo che impegno e dedizione non sono sufficenti nella vita, ci vuole anche fortuna… Ma io purtroppo sono sempre stato abbastanza sfortunato. So benissimo che c’è tantissima gente nel mondo che soffre e vive situazioni molto più pesanti e difficili della mia però egoisticamente ora dopo anni e anni di difficoltà voglio solo un po di pace e una fetta di felicità, non chiedo molto.
Mi sento solo, non amato e per quanto creda di non essere una brutta persona so che non esistono molte ragazze disposte a stare con uno inguaiato come me…
Non ce la faccio più ad aspettare, se potessi sparire lo farei…
Ringrazio in anticipo chi vorrà spendere qualche minuto della propria vita per leggere questa lettera e scrivere il proprio pensiero.
Un saluto.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    delarge -

    Ciao Alex,
    chi ti scrive è un ragazzo che a 16 anni ha perso il papá, alcolizzato, che ha causato problemi enormi alla stabilitá economica e sociale della famiglia, ma che nonostante questo lo amava molto. Questa è la situazione da cui sono partito. Senza un soldo, con debiti, bocciato per due volte alle medie, con problemi di timidezza e ovviamente una frana con le ragazze… Oggi ho 24 anni e sai che è successo? Mi sono.laureato con il massimo dei voti nella piú importante universitá italiana, mi sono fatto assumere dalla piú grande industria italiana in un posto privilegiato e molto ben retribuito. Ho sedotto e portato a letto ragazze che pensavo esistessero solo nei sogni… e ora sono.fidanzato con una ragazza che mi ama e che farebbe tutto per me. Le persone che prima.ammiravo (e invidiavo) per il loro successo sociale, per essere stati promossi alle medie/superiori o per essersi fatti la ragazza
    piú carina della classe lo sai cosa sono.ora? Persone senza lavoro, molti tossici, falliti e senza prospettive… quelli che prima mi ignoravano o deridevano, le ragazze che mi snobbavano, ora vorrebbero anche solo un minuto della mia attenzione.. Molti si ricordano e mi dicono ” giuro, non lo avrei mai detto che tu saresti diventato cosí..”Nella vita puó succedere di tutto, e la mia storia lo testimonia. Le persone come te, come noi, sono degli eroi. Sappi che la fuori la.maggior parte delle persone sono rassegnate, raccomandate e viziate.. ma infelici, perchè la felicitá sta nel guadagnarsi le cose.. Tu non devi farti sopraffare dai pensieri di inutilitá e di incapacità.. Se vuoi, puoi, anche partendo da.una situazione come la tua.. Non è facile, ma nemmeno impossibile. Un amico.

  2. 2
    sara -

    io sono Sara se hai voglia di parlare puoi scrivermi un email……. opiumparfum@hotmail.com

  3. 3
    angel -

    storia diversa ma pensieri simili, Tanta voglia di recuperare il tempo perduto ma non so se x sfortuna o x mancanza di capacità Continuo a guardare come da dietro una vetrina la gente attorno vivere e divertirsi. Mi sono sempre illusa che fosse una condizione transitoria ma a distanza di anni tutto è come prima. 6 una persona ammirevole, ma stai attento alle scelte che fai, se vai a cercare una ragazza fidanzata poi non puoi lamentarti di soffrire x la situazione. Datti delle priorità e cerca di ottenerne una alla volta, a differenza di molti altri devi combattere, niente ti è stato regalato ma credimi è anche questo una cosa che ti permetterà di non perderti tra la massa

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili