Salta i links e vai al contenuto

Mi ha lasciato dopo 13 anni

Lettere scritte dall'autore  DannyVA
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

15 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    poiu -

    A leggere queste storie mi nasce una leggera misoginia. Quando non si ama più una persona la si lascia (spiegandole bene la situazione) e non si aspetta che ci sia già il rimpiazzo!
    Fossi in voi chiederei tutti i soldi indietro, è chiaro che vi hanno usato solo per tirare a campare.
    Se non sono invadente, posso chiedervi quanto avete regalato loro?
    Io ricordo di aver chiuso un’amicizia con un’amica che non stimavo più perché accettava regali da più ragazzi differenti ed era disonesta con tutti loro (il fidanzato cornuto intanto lavorava lontano).

  2. 12
    DannyVA -

    Sul fatto dei soldi si stà comportando bene. Io ho tirato avanti pochi mesi senza che lei lavorasse.Il concetto è questo..a lei di cosa guadagna uno e cosa guadagna l’altro non ha mai interessato,almeno fino ad adesso.Però se ha aspettato la sua indipendenza economica per lasciarmi mi domando veramente se mi ha mai amato allora!Mi piacerebbe poter vedere un mondo privo di interessi economici,sicuramente ci sarebbe più amore tra le persone.Se è per questo io ho imposto a questo punto che lei continui a pagare il mutuo come continuo io fino a quando si venderà casa che non sarà a breve.Insomma per rispondere a donna (che ha commentato prima..) io mi considero una bravissima persona,ad una donna lascio i suoi spazi(divertimenti con amiche, ecc. senza assillarla)e pretendo i miei spazi.Per farti un esempio,io sono un musicista che pratica la musica per hobby (retribuito) e in un’ occasione per un periodo non ho potuto dedicarle molto tempo alla sera e lei questo lo capiva in quanto dovevo creare sia suoni che arrangiamenti per la registrazione di un disco che è stato pubblicato da un’etichetta estera e lei mi incoraggiava in questo, tolto quel periodo le ho ridato sicuramente più attenzioni rispetto ai momenti in cui ero impegnato,e tra l’altro lavoravo in casa con suoni e arrangiamenti e non è che sparivo in varie prove,ecc.. Insomma al mattino le preparavo la colazione,la salutavo sempre con un bacio augurandole buona giornata, ecc.. Pensavo io a tutte le spese di casa e le lasciavo la mia macchina per andare al lavoro quando la sua era a terra portando la sua macchina dal meccanico. Penso nemmeno di essere un ragazzo così noioso dal momento che è stata a vedermi suonare in località estere come Berlino, Mosca, Barcellona, ecc..ad eventi importanti, quindi in tutta risposta ti dico solo che se tutto questo è stato fatto per avere la sua indipendenza economica mi fa davvero schifo questa cosa. Per me potevamo dividere i conti, se lei portava di più poteva tenersi la differenza, ecc.. In una cosa poi eravamo divergenti..io avrei desiderato un figlio perchè lei anni prima (quando eravamo più giovani) ha fatto un periodo ad assillarmi che voleva un figlio (ti dico che avevamo circa 25/26 anni o giù di li) senza avere un lavoro fisso e senza aver comprato casa (vivevamo dai nostri rispettivi genitori),io le dissi che in quel momento non me la sentivo e che sicuramente una volta sistemati con la casa e con il lavoro se ne sarebbe riparlato sicuramente..

  3. 13
    DannyVA -

    Il problema è che adesso che eravamo sistemati con il lavoro e con la casa per me aveva più senso pensare ad avere un figlio mentre con il passare del tempo lei ha perso l’interesse. Per me avere un figlio vuol dire potergli assicurare una casa e un mantenimento visto che sei responsabile di una vita mentre se una persona chiede un figlio quando non ha niente e a 33 anni perde la voglia direi che è un tantinello instabile, no? Comunque per me in una vera coppia è importante, anzi sacrosanta la comunicazione, quindi quando una persona si tiene tutto dentro e non tira fuori i problemi, qualunque essi siano non và affatto bene..

  4. 14
    Dottor -

    danny va

    ciao,ti consiglio di leggere la lettera dal titolo:la mia ragazza mi ha lasciato! troverai tutto li,cio non vuoldire che non hai intelligenza ma essendo qui ti consiglio quel thread ,il miglior PER GLI INCHIAPPETTATI DA CUPIDO!(per me)

    sono molto solidale con te,sei un altra vittima del sistema femmineo italiota! l amor e bello finche dura purtroppo! se vorrai leggere la lettera da me citata incomincia dalla pagine 75!! ti farà bene leggerti tutto il forum e ti sentirai molto meno solo e le ferite faranno meno male!! sappiamo tutti quanto puo far male…chi ama non lascia! affronta e DIALOGA! il resto e fuffa! rispetto e fiducia ,complicità e una buona dose di chimica mentale e fisica fa il resto!! purtroppo molta gente quando sente che l amore e fatto solo di chima,endorfine ,feromoni,impazzisce!! si…perche gli tocchi il loro amore romantico inculcatoci nei secoli!la questione non è tra uomini e donne..ma di CERVELLI! purtroppo oggi regnando l egoismo…l ego…e il piacere personale tutto va a rotoli facilmente ed a volte vigliaccamente! i valori stanno sparendo,il sacrifico anche! molte volta colpa di questa negatività social-politica di oggi,questo e un altro discorso vabbe,ma come si sa tutto fa brodo!oggi si sostituisce partner come quando vai a comprarti un telefonino nuovo…che schifo! comunque non darle troppa importanza e non perdere la dignità,perche facendo cosi la idealizzerai troppo,lei diventerà sempre piu forte e tu perderai di carisma e autostima! e non la recupererai piu,sempre che ci sia qualcosa da recuperar!! auguri dannyva

  5. 15
    Paolo -

    Ciao DannyVA, ti capisco perfettamente e da quanto descrivo direi che fin da subito devi capire che non sia ‘colpa’ tua ma che tu abbia provato davvero in tutti i modi a far andare le cose.
    Io sono quasi 2 mesi che non la vedo/sento più dopo 6anni di cui 2 di convivenza praticamente sulle mie spalle. Nelle nostre storie non sappiamo se ci siano terzi incomodi, ma di sicuro sappiamo che non siamo più desiderati perciò buttiamo subito via eventuali aspettative su queste persone e dedichiamoci a noi stessi! Loro vivono di ego come ben dice Dottor, bé possiamo farlo anche noi rispetto a loro. É dura, io ho 34 anni e posso immaginare le aspettative di vita che ti eri in qualche modo costruito, ma ci sono altre vie, questo é quel che mi ripeto. Non serve forzare ma comunque iniziare a cambiare perché é l’unico modo per uscirne. Un abbraccio

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili