Salta i links e vai al contenuto

Manzoni vs Corbelli

Buonasera. Le scrivo forse per trovare conforto rispetto ad un segnale che ritengo ennesimo allarme di regressione e di intrusione culturale, di affermazione della logica del favore.
Ho ricevuto oggi la mail del rappresentante dei genitori della classe (seconda elementare) di una scuola romana in cui correttamente mette al corrente i rappresentati della proposta che gli è giunta da parte della preside dell’istituto di cambiare nome alla scuola. In previsione della discussione, il nostro delegato ci chiede parere. Va premesso che l’occasione si presenta poiché l’istituto ha da quest’anno raccolto in un unico complesso la scuola elementare e una scuola media.
Si propone nell’occasione di prendere in considerazione l’avanzamento della proposta di intitolare il complesso alla sig.ra Chiara Corbelli -mamma che, residente nel nostro quartiere, avrebbe avuto il merito di sacrificare la propria vita di persona condannata ad un tumore per dare comunque alla luce un figlio oggi orfano- e di congedare il “vecchio” nome di A.Manzoni. Ci viene inviato in allegato la lettera ufficiale in cui si spiega che la preside è stata contattata dal dir.gen. e che la proposta è avanzata alla presenza dell’assessore alle scuole del comune di Roma De Palo, amico della donna.
Dunque, non espongo la mia personale opinione sulla scelta di questa donna, che è antitetica a quella di coloro che secondo la propria visione culturale vogliono farne un’eroina e un inno alla vita…., ma mi disturba questo episodio poiché trovo inaccettabile che solo trovi posto e possibilità l’ipotesi di scansare un simbolo universale e della cultura di tutti per uno che appartiene ad alcuni.
Mi disturba leggerci forse il doverla presentare sotto pressione di qualche “preghiera” ed infine mi preoccupano la disponibilità della preside a quest’ipotesi e la poca partecipazione generale anche a queste “cose comuni” che potrebbe rendere concreto questo obbrobrio. Esagero?
Grazie
Antonio

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni - Scuola

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili