Salta i links e vai al contenuto

Lui 21 anni più di me

Lettere scritte dall'autore  PetRC

42 anni, sposata e separata in casa da oltre 10 anni senza sesso. Ho una relazione con il mio capo, 63 anni, sposato, nonno. Io lo amo e lui ama follemente me. Lo riempio di attenzione e lui mi dimostra ogni giorno il suo amore. Non abbiamo MAI tradito i nostri coniugi; non voglio essere la causa del suo divorzio. Che fare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Lui 21 anni più di me

Altre sul tema

Altre nella categoria: amore - famiglia

12 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Gimmy -

    Non avendo nessun dettaglio in merito, mi viene solo di consigliarti di parlarne con lui e insieme trovare la soluzione più congrua che faccia il bene di entrambi. Conosce i tuoi dubbi e le paure che ti trascini? se in un rapporto c’è chiarezza su come s’intende procedere, le decisioni da prendere per quanto difficili saranno meno complicate.

  2. 2
    PetRC -

    Progettiamo, anzi sognamo di andare a vivere insieme ma ci spaventano le reazioni dei nostri familiari: sua moglie, i suoi figli (ho 9 anni più della sua figlia maggiore), i miei genitori (mia mamma ha solo 4 anni più di lui). Ci amiamo come adolescenti, ci baciamo in ascensore, ci scambiamo tenerezze in auto. Ma è così difficile…

  3. 3
    Miss Parker -

    Io credo che nessuno dei due sia causa l’un per l’altro di divorzio e, se c’è questo amore come dici, non è colpa di nessuno dei due, perché non vi è possibilità di scelta d’azione, quando subentrano sentimenti forti. L’origine del disfacimento di una coppia è sempre altrove e non in una terza persona, quindi su questo puoi star tranquilla. Credo anche che una madre possa capire e accettare una cosa del genere, anche perché nel vostro caso la distanza di età è ininfluente, visto che siete ormai piucchè adulti ( già se tu avessi avuto 20 anni sarebbe stato diverso, non credi?).È probabile che invece per lui possano esserci problemi soprattutto con i figli, se non ha instaurato con loro un rapporto di un certo tipo, fatto di accettazione, comprensione e sincerità. È urgente anche per me che voi parliate in modo approfondito sul come agire, cercando più soluzioni per far meno male possibile a tutte quelle persone che vi circondano e per poter avere la vostra vita insieme.

  4. 4
    rossana -

    Restate così: non mettetevi nei guai, trascinando altri nella sofferenza.

    Non è necessario condividere la ripetitività della routine, che affossa inevitabilmente emozioni e desideri.

    Se e quando poi venisse la necessità di operare scelte nette, sarà più facile, almeno per voi, deciderle con maggior sicurezza e serenità.

    PS: se non sono troppo indiscreta, da quanto dura la vostra relazione amorosa?

  5. 5
    Trader -

    PetRC, che romantico!
    Ma come siete arrivati ad amarvi? Chi ha fatto la prima mossa?

  6. 6
    Golem -

    Le vostre famiglie sono “già divorziate”, non ti è chiaro? Non dovrebbe preoccuparti questo quanto io vostro futuro di “innamorati”.

  7. 7
    Solnze -

    Ciò che mi fa strano è che a 42 e 63 anni abbiate ancora tutte queste paure. Hai 9 anni più di sua figlia? Embè? Non sei sua figlia. Vi piacete e da 10 anni non hai una vita sessuale. Fai te.

  8. 8
    PetRC -

    Cara Rossana, dura solo dal 24 marzo ma ci ha travolti. Lui ha avuto il covid ad ottobre 2021 e io gli sono stata molto vicina, virtualmente. Io l’ho preso a marzo e lui ha ricambiato con tanto amore. Il 24 marzo sono rientrata in servizio e ci siamo baciati appassionatamente e per la prima volta, come se fossimo stati insieme da una vita. Ora quando siamo lontani stiamo male.

  9. 9
    Gabriele -

    È un controsenso dire che vi amate, e poi dire che non avete mai tradito i vostri coniugi. Il tradimento è sempre nei sentimenti, quindi se tu ami questo uomo, anche se non avete avuto rapporti, non significa che non hai tradito. Hai tradito, ed avete tradito. Se volete stare insieme abbiate la cortesia di mettervi ufficialmente insieme e di affrontare i vostri divorzi. Appoggiandovi l’uno all’altra. Se non potete divorziare, per tutti i motivi possibili, anche economici, vivete questa relazione come si deve, senza tante fisime sul fatto se state tradendo oppure no, ormai vi amate e state insieme, inutile autoflagellarsi, negandosi lo stare insieme, per una qualche sorta di equilibrio del tipo, “io sono felice in una coppia, e il mio coniuge no, quindi sto attenta a non essere troppo felice”. Ma così soffrirai, nessuno ti giudica, tu stessa hai detto che sei separata in casa da 10 anni, senza sesso. Immagino tu lo voglia con questo uomo, fallo sentievi liberi.

  10. 10
    Gabriele -

    L’unica cosa alla quale dovete fare attenzione è di non essere sgamati dai rispettivi coniugi, che avrebbero il pretesto di addebitarvi l’eventuale separazione. A parte questo non autoflagellarti, dopo 10 anni hai dato e aspettato e sofferto abbastanza. Datti pace.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili