Salta i links e vai al contenuto

Logoramento e successiva divisione

Conviviamo da 3 anni, per mia iniziativa, lei aveva deciso di mettersi insieme e io invece dopo di convivere. Già dopo un anno iniziano le prime lamentele da parte di lei che dice che gli da fastidio che io vivo un po’ buttato cosi…. senza curare troppo le mie cose…
Dopo 3 anni lei perde il lavoro e al momento partecipa con prestiti del padre, io lavoro a giornata riusciamo al limite a pagare l’affitto, concederci una pizza ogni tanto, poi ad un certo punto si inizia per volere di lei a non far più l’amore perché si ritiene “priva al momento di desiderio”.
Essendo una persona io che non faccio progetti finché non so di poterli realizzare… non ho mai dato troppo corda al discorso di fare una famiglia fin quando non ce ne sarà la possibilità concreta. Sarà stata questa cosa a far incattivire lei a tal punto.
Inizio a parlare della fine: dopo i vari problemi che ho già di sopra descritto.
Da 3 mesi a questa parte inizia una vera e propria guerra da parte di lei… qualsiasi cosa sbagliata faccio anche lasciare le scarpe fuori posto diventa una sfuriata, e un silenzio guerra fredda per 3 giorni nei quali io devo contravvenire oltre a tutti i problemi pratici di casa… una macchina che si rompe… ecc. Alle sfuriate si iniziano ad accostare insulti diffamazioni… NON SEI UN UOMO NON SEI BUONO A UN CAVOLO NE NEI SENTIMENTI NE NELLE COSE PRATICHE… SEI UNA M… A e così via ogni cosa che faccio… non posso pulire perché dice che sono incapace, però se non le faccio mi aggredisce, non posso più uscire 5 minuti la mattina che come da mia abitudine andavo a fare la passeggiatina. Qualsiasi cosa faccio o non faccio diventa motivo di lite.. senza aver citato il disprezzo per la mia famiglia più volte espresso.
Alla fine sentendo in me un serbatoio li li per esplodere decido di andarmene e le dico di andarsene anche lei…
Ora ovviamente sono passato io per quello che ha voluto abbandonare le barca.
Qualcuno dice che ho sbagliato perché non “è da uomini” qualcun altro che ho fatto bene qualcun altro che avrei dovuto rimanere li ma staccarmi sentimentalmente da lei… non lo so… so solo che penso che abbiamo rasentato i livelli di violenza psicologica e io a un certo punto mi sono sentito esasperato al punto tale da non riuscire a far altro…
Lei non ha tentato di fermarmi mi da solo colpe… ditemi PURE VOI COSA NE PENSATE.

L'autore ha scritto 15 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti a

Logoramento e successiva divisione

  1. 1
    Angwhy -

    cosa ne penso?
    ognuno a casa sua,o insieme solo per metter su famiglia,ma non sulla parola,anzi,nero su bianco e prima di cominciare,chi contravviene ne pagherà le conseguenze di tasca sua,l’amore è una favola che il tempo se la porta via

  2. 2
    Yog -

    La fattispecie “priva al momento di desiderio” è meglio perderla che trovarla. L’atteggiamento “da uomini” consiste nel salutare, senza alzare la voce e con molta serenità, e andarsene senza voltarsi indietro, altro che pulire la casa. Per fortuna che convivevi, pensa se te la sposavi! Certo anche tu non devi essere un granché, almeno hai avuto l’onestà di dirci che lo sai.

  3. 3
    ilgattopardo -

    @yog non devo essere un gramche da quale punto di vista… di chebparli

  4. 4
    Mark -

    una viziata che attribuisce a te i propri fallimenti e frustrazioni, lei si odia ma non ha nemmeno le palle di ammetterlo e ti rimprovera di ogni cosa che dovrebbe dire a se stessa. È infelice e da la colpa a te. Un’asina. questo appare dalla tua lettera. SCAPPA A GAMBE LEVATE E MANDALA AFFANK.. Ho avuto un’esperienza simile, lasciala stare nella sua immaturità e tu trovati una persona seria che non ti logori mentalmente perché così finisce che se sbrocchi la sollevi a calci in c

  5. 5
    ilgattopardo -

    @angwhy puoi spiegarmi in che senso “o insieme solo per metter su famiglia,ma non sulla parola,anzi,nero su bianco e prima di cominciare,chi contravviene ne pagherà le conseguenze di tasca sua”
    cosa vuoi dire

  6. 6
    ilgattopardo -

    @mark vedo che hai avuto la.mianstessa situazione. Posso chiederti gentilmente una mail per confidarmi con te, scusami per la confidenza ma stonpassando un periodo terribile mi sta facendo venire dei sensi dincolpa sto sempre con l.ansia e diecimila paure se potessi sfogarmi e scambiare idee in modo piu dettagliato sarebbe meglio

  7. 7
    Angwhy -

    Devo spiegare? guarda fermati al punto primo “ognuno a casa sua” e vedrai che non sbagli piu

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili