Salta i links e vai al contenuto

Lavoro con mio padre, ma non ne posso più

Lettere scritte dall'autore  gabriele.89
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    celi_lois -

    Gabriele, se non hai trovato la tua strada fino ad ora, come un umile artigiano devi costruirtela da te…sei giovanissimo, come ti hanno detto anche gli altri, non credere mai di non poter partire pure da zero (che poi con una laurea e con anni di lavoro stai messo meglio di tantissimi altri trentenni stai tranquillo!).
    Ne conosco di padri come il tuo e mi rendo conto che sono persone che mortificano l’autostima…sono tossiche, a maggior motivo che ti hanno generato loro è uno schiaffo insopportabile venire trattati in quella maniera…è chiaro che essendo cresciuto con un padre così tu hai avuto un certo tipo di carattere! Ti consiglio in rete di leggerti qualche articolo sugli effetti in età adulta di avere certi padri nella famiglia: sono sicura che ha trattato così pure tua mamma e altri eventuali figli!
    Comunque è possibile, con la razionalità, venirne a capo, ed io ti consiglio di guadagnare il tuo gruzzolo finchè sei lì e al più presto partire. Puoi andare all’estero per esempio, potresti lavorare come receptionist o all’ingresso dei musei…ci sono migliaia di lavori che potresti fare, prendi un paio di certificazioni e manda curriculum, insomma fatti una nuova vita e investi tutte le tue energie in questo! In bocca al lupo!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili