Salta i links e vai al contenuto

Innamorato di una ragazza che mi considera meno di niente

Lettere scritte dall'autore  

Ho 24 anni e sono perdutamente innamorato di una ragazza che ha 2 anni più di me conosciuta su Internet.
Lei abita a pochi km da me e mi capita spesso di vederla in giro. L’ho conosciuta su un social network e prima di mandarle la mia foto sono passati mesi ( era l’unica soluzione, altrimenti mi avrebbe bloccato all’istante come è sempre successo ). Nonostante abbia messo subito in chiaro che al massimo avremmo potuto essere amici, io mi sono praticamente innamorato di lei e sono finito per essere il suo confessionale.
Lei oggettivamente è bruttina, in sovrappeso con un viso non eccezionale ed anche abbastanza trascurata. Pensavo che una ragazza così avrebbe dato più importanza al mio carattere che al mio aspetto esteriore, ma mi sbagliavo e credo che lei mi consideri una specie di cane parlante con cui sfogarsi.
Veniamo alla parte più dolorosa, per sua ammissione e per quello che vedo, quando lei esce cerca sempre di abbordare i classici fighi, ragazzi alti, con i capelli foltissimi, vestiti bene e con fisici scolpiti o palestrati. Loro la trattano veramente male ma spesso da ubriachi la usano per sfogarsi sessualmente e lei li soddisfa sempre.
Si fa foto molto volgari che manda via internet ai ragazzi fighi ( a me non ha mai mandato nulla ) ed è capitato molto spesso che si sia concessa, anche a più di un ragazzo per volta, a gente appena conosciuta nei locali.
Ultimamente è diventata il giocattolo sessuale di un gruppo di bulli 17enni che poi ne parlano malissimo e la deridono apertamente anche in sua presenza.
Ho provato a farle capire che non può calpestare così la propria dignità ma lei mi ha risposto che sarebbe più umiliante mettersi con uno sfigato. Lei vive nella speranza che un figo palestrato si metta con lei dopo che lo ha soddisfatto a letto.
Questa è una cosa che noto spesso nelle ragazze bruttine, preferiscono essere usate come un buco con il quale sfogarsi dai fighi e dai maschi alpha piuttosto che avere un ragazzo bruttino che però magari le ama davvero.
Cosa posso fare? mi servono consigli

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

19 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    kombo -

    Semplice: scarica lo sciacquone!

  2. 2
    T.D._ -

    Ciao,
    mi piacerebbe chiamarti per nome, ma non lo conosco.
    Dal tuo nick sveli la bassa autostima che riservi a te stesso. La capisco, ma non la condivido.
    Inizio con il raccontarti che da sempre anch’io mi sono sentita appellare addosso lo stesso dispregiativo, “sfigata”. Il perché è semplice: mi sono sempre opposta al conformismo, ho sempre seguito la mia strada, l’esempio più banale e spicciolo è dato dal completo disinteressamento per le marche e le firme o per i cellulari e questo non piace facilmente. Non piace alle persone talmente immerse nella consuetudine da non concepire alternative di alcun genere, ovvero ormai la maggioranza. Però pianti silenziosi a parte, non ho mai abbassato la testa, stringi i denti e si và avanti: col tempo quello che “gli altri”, quelli di cui non ti importa, dicono e pensano ti entra da una parte e ti esce dall’altra. Te lo garantisco! Oggi mi accorgo che qualcuno tra quelli è rinsavito, magari mi abbozza un sorriso o accenna un saluto alla figura ormai misantropa, inattaccabile, insensibile alle loro critiche, alle loro derisioni che si trovano davanti. La maggior parte continua a sguazzare nella melma del “così fan tutti”, non credo cambieranno più. E te lo dico con una serenità, un distacco che quasi mi spaventa se lo confronto al malessere che per molto molto tempo ho provato.

    Mi sono soffermata su questo perché secondo me è il punto nevralgico di tutta questa storia, il perno di congiuntura. “Se ti senti sfigato, è perché qualcuno ti ha fatto credere di esserlo.” Se ti sei convinto di esserlo, il tuo SANO ORGOGLIO è schiacciato sotto la coltre della tristezza, della malinconia, della disillusione.
    Quello che penso è che dentro di te tu sappia benissimo che questa qui la devi lasciar andare, senza un filo di rimpianto tra l’altro. Personalmente la trovo squallida, senza giri di parole, si offre ad una forma di libera e consapevole svendita del suo corpo. Poi certo, ognuno fa quel che crede.
    Io credo che lei non ti piaccia, ma ti sei autoconvinto di essertene innamorato. O meglio, ti sei illuso di poter avere “UNA” ragazza, identificando lei in quanto ipoteticamente “fattibile”. Stare insieme ad una persona, seguendo il ciclo naturale degli affetti autentici, è la conseguenza di un sentimento vero, pulsante, vivo, incondizionato, non il contrario. E no, UNA NON VALE L’ALTRA.
    Credo che tu abbia bisogno di un paio di buoni amici che ti aiutino a riscoprire i piaceri della vita, i più semplici e più veri, sono momenti difficili da afferrare, ma ce ne sono. Quando ti sarai disintossicato da questo cupo menage, chissà che tu non riesca a riconsiderare te stesso e le persone meritevoli di reale considerazione. Sarebbe veramente una grandissima conquista, in cui ti invito ad avere fiducia.
    Coraggio! Un caro saluto!

  3. 3
    IO -

    vuoi un consiglio?
    trovatene una sana di mente, perchè quella di normale non ha nulla.

  4. 4
    colam's -

    non so se sono io che ho vissuto un’infanzia in un mondo ovattato e artificiale, oppure se veramente in 15/20 anni il mondo è cambiato così tanto… “le ragazze bruttine preferiscono essere usate come un buco con il quale sfogarsi dai fighi e dai maschi alpha piuttosto che avere un ragazzo bruttino che però magari le ama davvero” , mi pare di leggere un passaggio di “1984” di G. Orwell, ed era un libro catastrofista.

    da canto tuo ti direi di uscire da questo giro e cercarti una ragazza normale

  5. 5
    katy -

    @ T.D.

    scrivi in maniera magnifica….davvero.

  6. 6
    Kid -

    Mah…..
    Un uomo non bello può avere tante donne belle .
    Non conta come sia ma come loro lo vedono.
    Ma stà a lui saper farsi vedere sotto una certa luce.

  7. 7
    91kiss -

    ciao! Nn trovo giusto che tu ti consideri uno sfigato solo xkè una ragazza brutta e stupida nn ti vuole. L’aspetto fisico nn conta niente. Quando ero alle medie ero bruttina ma nn ho mai sentito il bisogno di uscire con ragazzi belli x sentirmi figa anch’io. Adesso ho 21 anni.. ho lavorato x 2 anni come fotomodella e se volessi potrei uscire con modelli fighi.. ma nn voglio.. infatti ho sempre avuto ragazzi normalissimi. Sono alta 1,81m e ho convisuto per due anni con un uomo di 35 anni alto 1,70m. Questo x dire che nn ha nessuno importanza l’età o l’altezza o l’aspetto fisico.. l’importante trovare una persona con cui stare bene.. e quella ragazza nn ha la testa x riuscire a farti stare bene. In ogni caso nn starà mai con te.. xkè con te si è scoperta.. nn starà mai con un ragazzo a cui ha praticamente confessato di essere una t...a.. come farà a fare la brava mogliettina un giorno?
    Mi piace un uomo che nn dovrebbe piacermi.. sò che è difficile ma DEVI lasciarla perdere! Devi volerti un pò di bene cavolo!! E quando lo farai devi dergli in faccia quello che pensi di lei così magari si sveglia.. anche se la vedo dura.. una ragazza a 26 anni dovrebbe essere più mattura.

  8. 8
    Julian -

    Ma sattamente cosa ti fa innamorare di lei? Perchè da come la descrivi se più tu che hai un problema…quoto la prima risposta… Tira la catenella va… 🙂

  9. 9
    Caracolito_ -

    Questa lettera è chiaramente un fake.Lo stesso utente (stesso nick,ma a volte anche “brutto”,”cesso” ecc) ha scritto molte volte in altri forum,tirando sempre in ballo la bruttezza,l’essere sfigato e sopratutto l’essere respinto da ragazze che guardano solo i fighi e gli alti.
    Una vecchia conoscenza,diciamo.

  10. 10
    Barbara -

    A me sembra, da quel che racconti, che siate due persone estremamente insicure e fragili in cerca, anche se con dinamiche diverse, di “valore” nel posto e nel modo sbagliato. Perché, secondo me, entrambi non vi amate, non vi date il giusto valore e avete poco rispetto per voi stessi
    Gli unici consigli che mi sento di darti sono di lavorare su di te e sulla tua autostima e di fare chiarezza rispetto a cosa vuoi da una relazione, in tal senso, la domanda che ti ha posto Julian è molto ficcante perché, e mi scuso fin da ora se sbaglio, nelle tue parole verso questa donna io vedo tutto tranne che amore.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili