Salta i links e vai al contenuto

Il sentimento può finire davvero senza un motivo?

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti. Dopo 5 anni la mia storia con una ragazza stupenda è finita. Io 35 anni, lei 24. Ci siamo conosciuti al mare 5 anni fa, a Gaeta, in una cornice magnifica. Io mi sono innamorato alla follia, ho fatto di tutto per poter fare in modo che lei, che all’inizio, complice anche la giovane età, era molto restìa, si innamorasse di me e così è stato. Ci siamo innamorati, abbiamo passato bellissimi momenti insieme.
Ad un certo punto della storia però ho sentito che qualcosa dentro non funzionava più come prima, che lentamente la spinta che avevo si stava esaurendo. Ed ho pensato: beh, è normale, mica si può rimanere innamorati come il primo giorno tutta la vita, il sentimento cambia, diventa meno “focoso” ma più profondo, ecc. ecc. ecc. Dopo altri 2 anni di crisi mai risolta, tra alti e bassi… beh, è successa la cosa più triste. Mi ha lasciato lei. Dicendomi che se io non ero in grado di decidere, di fare chiarezza, lo avrebbe fatto lei, lasciandomi. Ed ha ragione. Adesso mi sento un codardo vigliacco, che non ha voluto prendere decisioni portando lei, che in realtà mi ama ancora, a decidere. Ma un’altra parte di me, quella più vera, mi dice che io non ho deciso niente proprio perché non volevo lasciarla. Volevo disperatamente ritrovare la forza di rialzarmi e andare avanti con lei, perché è una ragazza fantastica, e non volevo farla soffrire decidendo di lasciarla. Mi dicevo: “ma che testa c’hai? Prima fai un casino pazzesco per poter stare con lei e da un giorno all’altro ti svegli e non provi più niente? Come puoi fare una cosa del genere ad una ragazza così speciale? Dov’è il rispetto, la coerenza, l’impegno….? ” E sono andato avanti, non volendo accettare la fine di un sentimento così grande. Ma ho fatto solo peggio, trascinando la situazione. Adesso non riesco ad accettare di non provare più quei sentimenti: lei mi dice che sono un idiota, che questi discorsi sull’amore che va e viene sono discorsi inaccettabili, che una persona la conosci e te ne innamori piano piano e questo può solo crescere, perché diventerà sempre più profonda la conoscenza ed il legame. E non il contrario, come è successo a me, che sono passato da mille a zero così senza un perché. Ed anche su questo lei non accetta un discorso del genere, dicendo che lo sapeva che uno che fa tutto questo casino all’inizio, senza sapere niente di una persona è solo una testa vuota di cui non fidarsi. Io mi sento male perché vorrei ancora amarla, le voglio un bene da morire, avrei davvero voluto poter fare una famiglia ed avere dei figli con lei, ma c’è qualcosa che si è rotto dentro di me e non so perché… lo so che ha ragione, ha ragione a dire che l’ho delusa. Ed ho deluso profondamente anche me stesso. Mi chiedo… è possibile che un sentimento nasca e muoia così, senza un motivo evidente?

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

21 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    elisabetta -

    Semplice. Era una infatuazione contornata a arricchita da tanto affetto che tu hai scvambiato per amore!
    Le cotte e le infatuazioni possono durare anche anni, e, mentre perchè l’amore finisca ci deve per forza essere un motivo serio, per le cotte non è cosi! Come nascono muoiono.
    E il tuo errore è stato scambiare subito la forte attrazione per amore, quindi lei ha perfettamente ragione a dire che un uomo che si innamora subito senza neanche conoscere bene una persona è davvero inaffidabile.

    Te lo dico per esperienza, il mio ex mi ha lasciata a gennaio dopo 4 anni.. il suo amore è finito…e vuoi sapere come era nato? In chat, appena una settimana dopo aver scritto le prime righe e un mese prima di conoscerci personalmente.
    Era solo un’infatuazione, credo, e cosi come gli era nato quell’improvviso amore per me, altrettanto velocemente è morto. Forse non era amore, ma solo un smeplice stare bene con me fino a quando lo ha sentito. Io invece innamorata persa.
    Pensiamoci un pò prima di prendere decisioni affrettate e poco ponderate. E soprattutto iniziamo a capire il vero significato dell’Amore, perchè ho come l’impressione che oggi si faccia un uso e abuso di questa parola! Non si scherza con i sentimenti VERI di una persona.

  2. 2
    Sebastiano -

    Ciao, secondo me dopo una prima fase di “fuoco” la relazione deve mettere anche la seconda, la terza e le altre marce… mi pare siano 5 le marce che ha il ciclo di vita di un amore… l’amore deve crescere, deve essere alimentato, ci si deve cercare, ci si deve rispettare molto… ecco, secondo me finisce quando volete rimanere sempre in prima, ma la storia in sè è già in seconda… ecco, lì vai in fuorigiri, e ti lasci…
    Ti auguro di cuore di riuscire, presto o tardi, a mettere la seconda, con lei o con un’altra persona.

  3. 3
    Toxicity21 -

    Sembri il mio ex.
    Ti ringrazio per avermi fatto comprendere cose che non avevo ancora
    capito.
    Sembri un bravo ragazzo e se lo sei ti auguro di rinascere e di
    diventare
    più maturo. Tutti dobbiamo diventare sempre più adulti, non solo tu.

    Mi chiedo solo perchè nell’uomo ci sia tutta questa arrendevolezza.
    ..non lo so.

    …ma è possibile che per questa ragazza stupenda non provi più nulla?

  4. 4
    a.a.anna -

    Stessa situazione io ed il mio ex che ci siamo lasciati circa un mese e mezzo fa, dopo essere stati insieme per più di un anno (lo so, non sono 5 anni, ma fidati che ci siamo amti alla follia). Anche luio di tutto per conquistarmi…per quasi quasi 3 mesi mi ha “cortegiata”. Una mattina si è svegliato e, come te hai fatto con la tua ragazza, lui ha costretto me a prendere la decisione che non avrei mai preso per nulla al mondo. Io lo amo, lui dice che gli manco e che non è più felice senza me, ma ho scoperto che da una settimana, anche se dice che di questa non gliene frega nulla, che sta male ancora per la nostra storia, che mi pensa ogni giorno ecc., esce con un’altra. Mi dico che devo dimenticarlo e che una persona così non vale nulla, ma ti dico un segreto: ogni giorno spero e sogno che lui torni da me… ! Se stai così male, secondo me la ami… non fare come quell’idiota del mio ex… corri da lei! Non aver paura dell’amore!

  5. 5
    a.a.anna -

    Mauflex, voglio chiedere un consiglio a te: secondo te, devo smettere di lottare per il mio ex, rimanendo in silenzio e confidando in un suo “miracoloso ritorno”, oppure dovrei farmi sentire, magari comunicandogli i miei pensieri e stati d’animo magari mandandogli una mail ogni tanto (quando proprio mi sento scoppiare)??? Tu che sembri nel suo stesso stato mentale, cosa mi consigli (PS: ti ricordo che lui, anche se dice che di questa non gliene importa più di tanto, si sta vedendo con un’altra da una settimana più o meno…)
    Ho scritto una lettera anch’io. E’ tra le ultime lettere pubblicate, si intitola “Follia??? Assoluto bisogno di fare 1+1!” … Spero in un tuo consiglio, un tuo parere…
    GRAZIE

  6. 6
    mauflex -

    Ciao a.a.Anna…sinceramente non è facile cercare di dare un consiglio
    per me adesso, perchè sono anch’io molto confuso…io credo comunque
    che faresti meglio a lasciar perdere…so che è brutale come risposta,
    ma se lui si comporta così e si vede con un’altra non credo sia molto
    nell’ordine di idee di voler tornare indietro, almeno per adesso. Poi
    non so, non credo di essere la persona più indicata per dare un
    consiglio purtroppo in questo momento. Quello che so è che io a questa
    ragazza le voglio un bene immenso, che sentirla che soffre non riesco
    ad accettarlo, che c’è un legame veramente forte, come se fosse qualcosa
    di “sanguigno”, come se fossimo parte di una stessa cosa. Ma temo che sia
    un sentimento più vicino all’essere fratelli che non allo stare insieme.
    Però sono così confuso…non so più nemmeno io cosa fare.

  7. 7
    Spectre -

    cmq il motivo c’è, e solo tu lo sai.
    forse non sei in grado di vederlo.
    o forse ti fa sentire profondamente imbecille e preferisci nn vederlo.
    forse, forse… forse.

    non ti invidio cmq. e nn invidio nemmeno lei, nel senso che si sarà accorta che nn sa scegliersi le persone anche andando coi piedi di piombo. c’è chi ti dice di nn avere paura dell’amore. io invece parlo alla tua lei e se potessi le direi: “non sognarti di aprire di nuovo la porta. in queste cose si sbaglia una volta sola e quando succede l’errore è fatale”.

  8. 8
    mauflex -

    Spectre…mah, che ti devo dire. Io piuttosto andrei coi piedi di piombo a giudicare così superficialmente una situazione piuttosto complicata. Mi sembra di aver
    descritto piuttosto bene la situazione, sto molto male per quello che sta succedendo in particolar modo per lei, peroprio perchè le voglio
    tantissimo bene. Poi se sei tu ad aver trovato sulla strada qualcuno di particolarmente imbecille che ti ha portato a fare queste considerazioni
    mi dispiace per te. Tutti o quasi, io compreso, siamo stati lasciati almeno una volta nella vita da una persona che amavamo. Io in quel caso
    ho solo pensato che fosse finito l’amore da parte di quella persona nei miei confronti, ma non che non valesse la pena esserci stato insieme nè che fosse stato un errore l’essermi aperto a lei. Anzi. Rispetto molto il fatto che mi abbia lasciato in modo netto e categorico, senza
    darmi alcuna speranza di ritorno. Ma ogni storia ha sfumature particolari, ed è imbecille secondo me – perdonami ma la penso così – dare sentenze così categoriche così a cuor leggero.

  9. 9
    Toxicity21 -

    Mauflex, sembri una persona molto matura e condivido ciò che hai scritto.
    Solo una domanda che ti ho già posto:
    “E’possibile che tu non la ami più? Quando hai sentito la fine di questo sentimento? O meglio in che modo?”

  10. 10
    simo90 -

    Mi sorprende e attira una cosa, che questa lettera rappresenta un punto di vista insolito in questo forum.
    Di solito vi scrivono coloro che soffrono perchè sono stati lasciati. Chi invece lascia, nella vita, è subito pronto a trovare mille giustificazioni o peggio che mai, dare la colpa all’altro. Qui invece abbiamo un’eccezione e un grande esempio di maturità. Un uomo che ammatte la propria “responsabilità” e ne soffre. Ti ammiro mauflex.
    Che dire..a mio parere, tu sei ancora innamorato di questa ragazza, ma in questo periodo sei forse stanco, hai poco entusiasmo e questo ti porta a pensare di non esserne più innamorato.
    Sai perchè penso questo? Perchè penso che quando si lasci qualcuno, o si voglia lasciare, un motivo c’è sempre. Dal più grande (magari amare un altro/a), al più “banale”(essere stanco).
    Forse non lo si vuole ammettere, ma in fondo ne siamo consapevoli.
    Tu invece dimostri davvero di non sapere il motivo, anche perchè arrivi al punto di scrivere su questo forum! Quindi la tua è una riflessione sincera, e non il semplice “non so il motivo” detto come risposta ad una persona che ti chiede il perchè.
    E’ normale che lei si sfoghi e se la prenda con te..lei aveva creduto in voi, soprattutto come dici all’inizio, perchè tu le hai dimostrato tanto.
    Credo che non servino consigli, perchè è qualcosa che si muove dentro di te. Non serve un “lasciala perdere, ritorna” o cose del genere. E’ un vero e proprio scossone interiore.
    Mi verrebbe di dirti di riflettere bene, isolati per un’ora, qualche ora, un pomeriggio, un giorno, vai in un posto sereno, e rifletti. Mi potrai rispondere che ci pensi ogni istante, ma è qualcosa di più che devi fare. Guardare dentro di te.
    Non prendere decisioni affrettate, potresti pentirtene.
    Buona fortuna.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili