Salta i links e vai al contenuto

Il paradosso della rottura

Lettere scritte dall'autore  kekkoufo5
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 31 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

18 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    Isis -

    MAth
    dipende dalla ragione per cui si lascia….
    Io non mi sento di aver perso nulla, per esempio….anzi di aver guadagnato me stessa….lui m aveva rubato e rinchiuso l anima…ora è di nuovo mia.

  2. 12
    Isis -

    MAth
    dipende dalla ragione per cui si lascia….
    Io non mi sento di aver perso nulla, per esempio….anzi di aver guadagnato me stessa….lui m aveva rubato e rinchiuso l anima…ora è di nuovo mia.

  3. 13
    kekkoufo5 -

    Amici vi inviterei a non uscire fuori tema. Qui si sta parlando di due meccanismi specifici che finiscono per farti fare la cosa sbagliata_____facendoti perdere altro tempo.

    Kekko

  4. 14
    kekkoufo5 -

    Argomento chiuso per mancanza di interesse da parte dei lettori/scriventi.

    Pazienza 🙂

  5. 15
    ChiaraMente -

    No kekkoufo, non è mancanza di interesse, è che da un tema si scivola per forza in un altro, soprattutto se dai la soluzione al tuo quesito. Non hai proposto una domanda, hai proposto una risposta. Io per esempio non ha scritto nulla perchè sembrava una semplice osservazione che hai voluto condividere con noi. Peraltro molto interessante. E’ verissimo. “Dopo” si idealizza sempre. Nel ricordo tutto si confonde sotto effetto della malinconia che avvolge nelle nebbie il dolore e fa rilucere i pochi colori lontani come miraggi, terribilmente desiderabili come l’acqua nel deserto. Eppure son miraggi. restare consapevoli di questo è la grossa impresa. Resistere al miraggio e scorgere i mostri in agguato dietro la nebbia, quello che riaccadrebbe e quello che non era poi niente di speciale. Solo una nostra fissazione, un bisogno addirittura. Perchè abbiamo bisogno di una qualità e ne investiamo il primo che passa perchè ci è simpatico. ma sto divagando. Ricordarsi sempre dei momenti brutti e delle difficoltà è utilissimo, anche e soprattutto quando si fa la classica cagata e si torna indietro seguendo il richiamo della idealizzazione del passato, perchè almeno ci offre una visione più completa e oggettiva di cosa stiamo andando a fare, delle difficoltà che incontreremmo e se siamo davvero preparati. Certo l’ideale sarebbe non ricaderci ma..il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce.

  6. 16
    kekkoufo5 -

    Grazie Chiara per la profondità del commento. Concordo pienamente.

  7. 17
    Monk -

    @Chiaramente: “Io per esempio non ha scritto nulla perchè sembrava una semplice osservazione che hai voluto condividere con noi. Peraltro molto interessante. E’ verissimo.”

    Non ci posso credereeee! *con la voce di Aldo* Chiaramente che dà ragione a kekko e riesce a scrivergli pure un post senza che inizino ad accapigliarsi come cane e gatto!

    E’ proprio vero… come diceva Rocky in Rocky IV: “Se io posso cambiare, e voi potete cambiare, allora tutto il mondo può cambiare!”.

  8. 18
    ChiaraMente -

    Oddio, Monk! Mi hai fatto murì! Eh eh..:-)
    Comunque si, accadono anche queste cose..del resto a volte le grandi amicizie non nascono dopo feroci litigi? E poi il post meritava..non sono così disonesta! Un abbraccio a voi tutti.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili