Salta i links e vai al contenuto

Ho un problema

Lettere scritte dall'autore  

Io e il mio ragazzo non riusciamo a fare l’amore: abbiamo provato due volte, ma non ci siamo ancora riusciti.
Otto mesi fa l’ho fatto con il mio ex ragazzo e ho notato che era uscito sangue; con il mio ragazzo attuale però mi accorgo che non riusciamo ad avere un rapporto completo.
Lui prima di mettere il preservativo è eccitato, ma appena lo mette su si affloscia e devo cercare di stimolarlo con le mani, quando arriviamo al momento del rapporto, lui non riesce a darsi spazio perché sento che c’è qualcosa dentro di me che è ancora chiusa e non vuole spaccarsi.
Potete darmi dei consigli per favore, ci sto molto male per questo e a volte mi capita di piangere.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Sesso

10 commenti

  1. 1
    io -

    secondo me sei ancora troppo “piccola£ forse non sei ancora pronta e forse anche lui è “piccolo” e non sa bene cosa fare e sicuramente sarà anche molto nervoso..
    quanti anni avete?
    secondo me dovreste darvi solo il giusto tempo.. è una cosa naturale vedrai che andrà bene.

  2. 2
    Chiara -

    abbiamo: io 17 anni e lui 19 …. non credo siamo troppo piccoli

  3. 3
    io -

    beh allora c’è sicuramente qualcosa che non va..
    se lui ha 19 anni e non ci riesce, ha sicuramente un problema..
    perchè non ne parli con lui? ma attenta a non ferire la sua virilità altrimenti non dirà nulla..

  4. 4
    marco -

    è normale che dopo che indossa il preservativo non rimanga l’erezione,
    a volte può succedere.
    ad ogni modo quello è facilmente risolvibile.
    avete provato solo due volte, se siete alle prime esperienze…
    non c’è niente di strano.
    ci vuole tempo per conoscersi a livello sessuale , quindi non demoralizzatevi, non siamo dei robot

  5. 5
    chiara -

    per il terzo commento: lui non ha affatto problemi ….

    per l’ultimo commento: grazie, sarà sicuramente quello ….

  6. 6
    morosicuriosi -

    Ciao
    Noi abbiamo avuto lo stesso problema all’inizio. E’ la tua tensione e la sua paura di non farti male che provoca questo.
    Ti racconto cosa abbiamo fatto per superare i nostri limiti.
    Con non poco imbarazzo siamo entrati in un sexy shop sconosciuto ed abbiamo preso un lubrificante ed un piccolo vibratore, (non quelle volgari mostruosità da film!)
    Alla sera, ridendo dell’accaduto, ci siamo massaggiati a letti nudi, fingendoci due porcellini. Ci siamo diveritit ed alla fine lui, con la massim adelicatezza, ha inziato ad usare su di me il vibratore. E’ penetrato subito senza difficoltà. Nel frattempo il lo stimolavo con del lubrificante e quando mi sono sentita umida asufficienza gli ho chiesto di penetrarmi….e ce l’abbiamo fatta.
    Lascia stare il profilattico per la prima volta, con un po’ di attenzione.
    Poi il resto lo puoi immaginare.
    Vedrai che è tutta questione di tensione nervosa.
    Buona fortuna

  7. 7
    macro -

    @ morosicuriosi
    “lascia stare il profilattico per la prima volta” eletto a mio modestissimo parere come il peggior consiglio di sesso mai letto sul web…

  8. 8
    morosicuriosi -

    “lascia stare il profilattico per la prima volta” eletto a mio modestissimo parere come il peggior consiglio di sesso mai letto sul web…
    Ecco i soliti moralisti del web…. Stiamo parlando di due fidanzati che si conoscono da molto e non di un rapporto avuto con il primo che capita: se non c’è la fiducia reciproca non si va avanti ed il profilattico a loro non serve, tanto più all’inizio se hanno problemi di ansia e quindi di penetrazione.
    Comunque questo genere di commenti mi lasciano indifferente

  9. 9
    macro (il moralista...) -

    @ morosicuriosi
    difendo la mia posizione:
    “Stiamo parlando di due fidanzati che si conoscono da molto” da dove si evince ciò? Da quanto scritto si tratta di una ragazza di 17 anni che 8 mesi prima ha avuto la sua prima esperienza con un altro e del suo attuale ragazzo di 19 anni. Non vedo come questo possa contemporaneamente escludere il rischio di trasmissione di malatie veneree e attribuire alla coppia un’esperienza tale da saper “gestire” l’eiaculazione… E poi il commento é pubblico e potrebbe essere letto anche da solo, decontestualizzato dalla situazione (che ripeto comunque non giustifica), da chiunque.
    aggiungo:
    “Comunque questo genere di commenti mi lasciano indifferente” qui il controsenso é palese.
    A questo punto, dato che non mi va di tirarla tanto per le lunghe ti fornisco due opzioni: scusati o abbandona. Qualsiasi altra reazione mi lascierà completamente indifferente (per sicureza traduco: non commenterò ancora). Rispettosi saluti

  10. 10
    daisy -

    ho un problema..a me un pò di tempo fa piaceva un ragazzo e lo avevo detto alla mia migliore amica.alcuni mesi dopo quando nn mi piaceva più,la mia MIGLIORE AMICA mi disse ke in tutto quel tempo le piaceva anche a lei anke se mi aveva detto ke le piaceva un altro..-.-“adesso ho capito che quel ragazzo mi piace ancora.all’inizio era lei ke mi aveva fatto questo torto ma adesso glielo sto rifacendo io..lo so ke nn dovrei ma non ne so farne a meno!!:(la mia domanda è:come faccio a dirglielo??x favore rispondete presto!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili