Salta i links e vai al contenuto

Finire dopo 12 anni

Lettere scritte dall'autore  selva
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

39 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 21
    kino09 -

    Cara Selva,

    come stai?

    Io niente di nuovo, più che altro mi sento solo e leggo spesso i commenti sulla lettera “la fine improvvisa di un’amore”.

    Ti dico una cosa simpatica: fuori di casa mia c’è una pianta di rosmarino ed ormai ogni volta che la vedo mi vieni in mente tu.

    Ti saluto e ti auguro una buona domenica.

    Kino

  2. 22
    selva -

    carissimo kino,
    io è un po’ che non visito queste pagine…
    i giorni scorrono …. l’altra mattina andando al lavoro ho pensato al male che mi ha fatto il mio ex e prima di arrivarci ho fatto un bel pianto.. era da tanto tempo che non mi succedeva più…
    poi negli ultimi gg mi è successo che lui mi ha chiamato per darmi un supporto per mia situazione in famiglia… io ho risposto con tranquillità e serenità e poi per un paio di gg mi ha mandato mess a cui non ho risposto…. fino a che mi ha chiamato…
    e li’ invece di essere lui a sostenermi sono stata io a sostenrlo in questo momento per che lui è pesante _dice così- che è perso che non sa cosa vuole che si sente che gli manca la terra sotto i piedi e questo per tutto per il suo stato di malessere ch edice che lo attanaglia da un anno…
    che dire … quando lo sento così i miei buoni propositi si sgretolano e gli ho detto se voleva vederci per fare due chiacchere sul suo stato emotivo… e lui cosa mi ha risosto…?
    no… che era stato così forte già sentirci… che magari oggi…
    e oggi nn si è fatto sentire…

    poi io capisco che lui stia male e altro… mq questo è proprio cieco, che c.... fa? una telefonata per dire quanto sta male e poi sparisce…
    scema io che ho dato un minimo di spazio per parlare… per fargli toccare il mio cuore…
    va beh da domani riprenderò le distanze dei gg passati.

    Posso chiederti kino quanti anni hai?
    e come stai?

    ti abbraccio forte
    selva

  3. 23
    kino09 -

    Che casino Selva,

    ma lui almeno si rende conto di quanto tu stia male?

    Ti auguro di cuore che in famiglia ritorni presto la salute!!

    Senti, io ho 31 anni e tutti quanti vissuti con positività.. tranne ovviamente questi 4 mesi!

    Ora stò così così, non mi viene voglia di fare niente di costruttivo per me, ho voglia solamente di dormire e prendere una sbornia di tanto in tanto… ma qua tutti dicono che si tratta di un periodo e cerco di assecondare i miei desideri il più possibile.

    Effettivamente la tua storia d’amore è molto complicata, non è semplice dimenticarsi della persona che ami, lo è ancora meno se questa ti fà capire di non aver ancora del tutto tagliato i ponti.
    Ci vorrebbe un pò di impegno anche da parte sua, dovrebbe rispettarti un pò di più!

    Stai bene,

    Kino

  4. 24
    silvy -

    Cari Selva e Kino,
    come state?
    Selva ho letto con attenzione il tuo post del 24… mi ha messo ansia perché ci ho rivisto lui… ci ho rivesto me… nel periodo dopo la pausa di riflessione quando ci siamo riavvicinati (o meglio quando lui è tornato). Selva solo tu sai quanto è importante la tua storia, ma non cedere. Tu non sei una spalla su cui piangere se lui è confuso deve chiarirsi da solo. Infatti quando sparisci e non rispondi agli sms lui telefona… sempre nella lettere “la fine improvvisa di un amore” Alonso aveva dato una spiegazione molto veritiera di questo comportamento. Quando loro fanno un passo vogliono star sicuri che dall’altra parte ci sia una reazione… anche se è un passo a vuoto. Perché siccome sono confusi e non sono convinti della scelta fatta vogliono tenere il piede in due staffe. Se fanno un passo e l’altro/a reagisce allora tirano un sospiro di sollievo perché capiscono che la porta è ancora aperta, altrimenti vanno in tilt.
    Io invece devo risentirlo per accordarci su alcune cose di ordine pratico (vivevamo insieme da diversi anni…) e non ho il coraggio di comporre il numero… sapete perché? Un pò perché il doverlo rivedere e risentire mi mette agitazione… e un pò perché (anche se non voglio ammetterlo a me stessa) spero in un suo ritorno, e vedo questa cosa come l’ultima possibilità che ho di contattarlo e magari chissà…
    Da un pò di giorni non ci dormo la notte… sono ben conscia che prima lo faccio e meglio è… ma non trovo il coraggio!
    Selva imbocca al lupo per la tua situazione familiare.
    Vi abbraccio forte
    silvy

  5. 25
    kino09 -

    Ciao Silvy,

    come scrivevo io stò così così… oggi dentro di me avevo tanto odio per la situazione in cui mi trovo, poi mi son fatto una bella corsa ed una bella sudata, sono entrato in un bar, ho bevuto una tisana calda, fatto 2 chiacchere, una doccia ed eccomi qua più rilassato e tranquillo. Lei comunque non è più il centro dei miei pensieri, seppure ogni tanto è presente non è più il centro.

    Ti abbraccio anche io e ti auguro tanta serenità.

    Ciao Kino

  6. 26
    selva -

    cari Kino e Selva,

    in questo spazio trovo un luogo intimo tra di noi tre e ciò mi piace, mi sembra un luogo nostro e segreto, se nell’ altro forum trovi consigli e attenzioni multiple, qui trovi quell’intimo conforto tra naufraghi che sono sulla stessa lunghezza d’onda sia per gli stessi periodi sia per gli stessi tempi di sviluppo delle relazioni….
    cari compagni… ogni tanto mi verrebbe di chiedervi di icontrarci un momento tra noi cuori infranti… mi verrebbe chiedervi di dove siete di incontrarci in un luogo neutro dove raccontarci ma anche consolarci…
    se c’è tra di voi una minima idea che questa cosa possa essere di confortno, di aiuto, e un momento strano ma speciale datemi un cenno che provo a trovare il modo per metterci in contatto senza dover scambiare i nostri riferimento con il resto del mono dl ciberspazio.
    Siete stati i primi con cui sono riuscita veramente a rialzare la testa, alle prima vostre risposte ho pianto e mi sono commossa e soprattutto non mi sono sentita sola, ma insieme ad altri ad afforntare il dolore.
    vorrei ringraziarvi e scambare con voi un momento che sia fatto anche non solo di parole, ma anche di sguardi e di un abbraccio fatto di calore.

    aspetto un vostro riscontro, e se ci fosse anche un minimo timore o perplessità come se nulla fosse… mi bastate così vicini e conpenetranti nel mio dolore, ma anche nella mia rinascita.

    un abraccio forte
    selva

  7. 27
    Kino09 -

    Ciao Selva e Silva,

    si, è vero che in questo spazio abbiamo scritto solo noi, ma credo siamo stati comunque d’aiuto e di spunto di rifflessione per qualcun altro.

    Le nostre storie? Partono uguali e poi prendono direzioni diverse con quella di Selva che sembra ancora ferma ai box (non so da dove riesci a tirar fuori tutta quella energia), con quella di Silva che è destinata ad un fatidico incontro da cui dipenderà una volta ancora il modo di relazionarsi al suo futuro, ed infine la mia, con lei quasi lasciata alle spalle e con me perso in un mondo nel quale non mi ci ritrovo più!

    Mi sembra di capire una cosa: le donne in amore sono più forti!

    Una donna (vedi la mia) che lascia un uomo, lo lascia e punto, non ritorna sui suoi passi, mentre un uomo che lascia una donna, non è mai convinto, anzi probabilmente vorrebbe avere tutte e due le cose.. ma non siamo musulmani e gli harem non fanno per noi.

    Una donna lasciata da un uomo, seppure distrutta emotivamente ha comunque la forza di andare avanti seppure con la morte nel cuore.
    Un uomo innamorato, lasciato dalla donna è un uomo morto.

    PERCHE’?

    Spesso un uomo viene educato con il mito del principe azzurro, no? Sacrificarsi, accontentare e far sentire importante la tua donna, trattarla come l’oggetto più bello che possiedi; per l’uomo è così, lui si mette al servizio della sua donna, ma la sente anche come una sua proprietà, da difendere da tutto e tutti.

    Poi lei se ne và e tu dici: ma come c.... è questa storia? Ma non avremmo dovuto vivere felici e contenti? Riguardi i diversi libri: il ranocchio, il bacio, quella che è addormentata, quella con i capelli lunghi, be sono un pò diverse ma il succo è quello… e allora?

    Niente, iniziano a dirti che devi pensare per te ed al tuo benessere, ma chi io? Scusa ma si è mai visto un principe azzurro che metta al primo posto i suoi bisogni? Allora le stori le dovrebbero cambiare:

    (continua)

  8. 28
    silvy -

    Cari Selva e Kino, eccoci di nuovo.
    Selva il tuo post mi ha fatto commuovere. Anche per me le nostre chiacchierate a tre sono diventate un appuntamento importante. Se pensi sia possibile incontrarci io non ho nulla in contrario. Vi scrivo dal centro Italia…
    Kino fai bene come fai: una corsa, due chiacchiere, una tisana calda, una bella doccia… trarre piacere dalle piccole cose… poi ogni cosa verrà a sua tempo.
    Sempre nella famosa lettera “la fine improvvisa di un amore” si parlava del fatto che quando uno si lascia (specialmente dopo lunghe storie) cambia atteggiamento. Nel senso che la presenza dell’altro in un certo senso condizionava il nostro comportamento. Ora invece dobbiamo tener conto solo di noi stessi, come se non avessimo più nulla da perdere. A me ad esempio hanno detto che sono diventata più vivace, più cattiva, più rilassata, più logorroica… forse sono solo parole ma mi chiedevo se anche a voi sta capitando questo?
    Vi abbraccio con affetto
    silvy

  9. 29
    kino09 -

    del tipo che il principe, prima di salvare la principessa, siccome sente il bisogno di essere più carino, va a specchiarsi nel lago, poi siccome non gli piacciono gli stivali, vende il suo cavallo bianco, si compra un ciuco e coi soldi che gli restano si prende un bel paio di stivali alla moda e si fà pure una cena alla locanda: ottimo vino, pane fatto in casa e stufato arrosto. Il caso vuole che l’ oste con il davanzale prosperoso susciti in lui un certo interesse, ricambiato da lei in una notte d’amore.

    L’indomani all’ alba (11-12 del mattino), il principe, stanco e coi postumi di una sbornia si dirige a cavallo di uno splendido asinello a salvare la fanciulla. La vede e le dice: ascolta non è che devo fare tutto io, non è che riusciresti a salvarti anche tu un pochino da sola, sai sono stanco, ieri ho avuto una giornataccia!

    Lei dice che non è contenta del tuo comportamento, e del fatto che sei con un asino e non con un cavallo, tu le dici di avere pazienza.. “sai com’è, la crisi!” Poi le chiedi se anche tu sei nella top ten dei più belli del reame, perchè prima di tutto devi pensare a te stesso, lei ti risponde di si e tu soddisfatto le dici: ascolta facciamo così; io ti uccido il drago e ti taglio un pò di rovi giusto per passare, tu sciendi dalla torre, prepara un bagno caldo, il pranzo ed il caffè. Dopo se non sono stanco ci mettiamo in viaggio, altrimenti prima faccio un riposino.. ah dimenticavo, controlla che sotto il materasso non ci sia un pisello, non sia mai non riesca a prender sonno!!

    …………………… ma per favore!!!!

    Chiusa questa simpatica parentesi (almeno io mi sono divertito) ti volevo dire Selva, che da parte mia non ci sono problemi, anzi sarebbe molto bello poter condividere un pò di tempo con voi… compatibilmente con le nostre necessità naturalmente.

    Vi saluto con affetto

    Kino

  10. 30
    silvy -

    Ciao Sela e Kino… e grazie per avermi fatto fare due risate!
    Nella tua ironia hai centrato il nocciolo della questione.
    Quando mi innamorai del mio ex era perché lui mi sembrava una persona buona, intelligente, premurosa. Ma poco dopo che avevamo iniziato a frequentarci mi fece subito capire che lui non era certo il principe azzurro. Non ha mai fatto follie d’amore per me, era sempre molto misurato, razionale, centellinava le telefonate e le uscite quasi a non volersi concedere troppo. Per cui la mia iniziale felicità si trasformò ben presto in paura e dubbio. Poi le cose un passo alla volta si sono sistemate… almeno per 11 anni.
    Quello che voglio dirti (senza troppo generalizzare) è che quando un uomo si innamora lo fa spesso in maniera totalizzante ci fa sentire delle regine e noi stiamo “tranquille” che non ci farà mai del male. Ci sceglie tra mille, ci conquista, ci ama (ci sono anche i conquistatore seriali, ma questo è un altro paio di maniche).
    Ma quando siamo noi a scegliere o a proporci dobbiamo sempre stare all’erta. Vi adagiate in delle situazioni… diciamo anche di convenienza e comodità, ma non ne siete mai pienamente convinti come quando siete voi a scegliere. Rimane in voi un istinto sopito che si potrebbe risvegliare da un momento all’altro (un’altra donna, una scelta importante, una situazione esterna o interna alla coppia, etc.).
    Io il mio ex lo scelsi e lo volli fortemente… evidentemente più di quanto lui non abbia voluto me… ed ora ne pago le conseguenze!
    Un’altra cosa Kino… dici che noi donne in amore siamo più forti. Non so se è vero… Diciamo che noi, se non altro per una questione di tempi, siamo obbligate a rimetterci subito in carreggiata. Noi non possiamo avere figli a qualsiasi età e se ci scegliamo un partner che ha 10 anni meno di noi è un grosso problema… per cui…
    Con affetto
    silvy

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili