Salta i links e vai al contenuto

Errare humanum est, perseverare autem diabolicum

di Carlalberto Iacobucci

Quando sarà sazia questa aviazione americana della nuova strage di altri 52 innocenti civili, che avrebbero pagato con la la propria vita un nuovo confuso bersaglio? Tacere equivale a falsificare la verità. Se i reati compiuti verso l’umanità sono quelli delle barbare carneficine di civili indifesi, di quante umanità è composto il nostro Pianeta. In Iraq disastro, in Afghanistan ci siamo. Dall’intervento di Bush ad oggi tra morti coalizione (maggioranza Usa) cosa è cambiato? Ed ora è presumibile che si rischi tutti la loro vendetta. Puoi combattere ed uccidere, chi ride della morte non mostrando alcuna paura?

Lettera pubblicata il 25 Giugno 2007. L'autore ha condiviso 140 testi sul nostro sito. Per esplorarli, visita la sua pagina autore .
Condividi: Errare humanum est, perseverare autem diabolicum

Altre lettere che potrebbero interessarti

Esplora le categorie - Attualità

Lascia un commento

Max 2 commenti per lettera alla volta. Max 3 links per commento.

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili