Salta i links e vai al contenuto

Dopo un anno soffro ancora la sua mancanza

Lettere scritte dall'autore  Leunam96
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

19 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    lilly -

    Ma perche’ ti dai tutte queste colpe? Il problema e’ lei, e’ lei che ha preferito un altro e ti ha lasciato per lui, ma non per tue mancanze anzi tu hai fatto tanto. Poi non ho parole per la madre! Una famiglia di psicopatici, festeggia che te ne sei liberato! Solo un consiglio: non fare piu’ tutte queste cose per gli altri, che siano amici o fidanzate, le persone non apprezzano, meglio che fai risolvere a loro stessi i loro problemi, come dice Gabriele.

  2. 12
    Manuel -

    Grazie ragazzi però vostri commenti mi aiutano tanto, per Gabriele si mi aveva già presentato alla famiglia, mi diceva di nascondermi quando ero in macchina sotto da lei dopo il fatto degli insulti da parte della madre, i miei amici mi hanno detto che probabilmente aveva già detto qualcosa lei alla famiglia, cose tipo che ci eravamo già lasciati, altrimenti non si spiega.
    Lilly perché lei nel momento di lasciarmi mi disse che io la trattavo male,che ero un viziato, quando cercavo disperatamente lavoro tra vari colloqui e mi ha conosciuto che già avevo un lavoro, finalmente ora ho ritrovato un occupazione che mi permette di stare bene.
    Una Delle cose che mi ha fatto più male è stato dirmi ti trovare qualcuno che mi sopporti, che lei mi avesse amato e che per causa mia ho distrutto l’amore.
    Mi sono sentito tremendamente in colpa, perché ho avvertito un senso di inferiorità, cosa aveva questo ragazzo che io non ho? Dopotutto nelle coppie si litiga, credo sia anche normale,mi ripeteva appunto che dicevo degli insulti, e allora lei che si è permessa nel ultimo periodo di alzarmi qualche schiaffo?
    Oppure dirmi Delle bugie, anziché dirmi questa triste realtà che ho dovuto scoprire da solo?.

  3. 13
    Manuel -

    L’unica cosa che mi pento di aver fatto è stato, scoppiare in un pianto disperato, per lo stress che avevo subito in quei mesi di misteri, lei quasi rideva nel vedermi così, sbuffava, mi ripeteva “che palle, quando fai così”, dopo averla beccata al centro, lei che mi ripeteva non stiamo insieme, poi mi diceva ti amo sei importante, poi ricominciava sempre così, fino a quando non ha avuto la certezza dall’altra parte.

  4. 14
    Jojin -

    Ciao Samuel.
    Io penso che Tiffany abbia centrato il punto.
    Bisogna amare se stessi prima di cercare l’amore nell’altro a tutti i costi.
    Per le questioni familiari hai fatto quello che pensavi fosse giusto, non c’è niente di male nel voler aiutare una persona che ami, è una cosa bella, anche se magari non corriponde alle regole dell’amore in cui a volte devi scappare o fregartene di chi ami per essere amato.
    Non stare troppo a criticarti, da quello che hai scritto, anche se avrai commesso errori (sei una persona dopotutto, fallibile come tutti) sei sempre stato in buona fede.
    Non centrano i viaggi, o i regali, evidentemente ora lei non prova quello che provi tu.
    Non fare mosse affrettate, cura te stesso, guardati intorno, frequenta altre persone, e se dopo che i sentimenti si saranno un poco posati e avrai riflettuto su come si è comportata le vorrai ancora bene, o vorrai invece liberarti di un peso, allora potrai sempre scriverle una lettera, a freddo però.
    Sono convinto che il dolore ti farà crescere, e potrai decidere di essere una persona migliore, anche per te stesso. Allora ti accorgerai che è stata lei ad averci perso, non viceversa.

  5. 15
    Manuel -

    Grazie Jojin per il tuo commento, io per carattere tendo molto ad essere autocritico lei mi criticava a sua volta questo aspetta mi diceva che ero “un criticone, e non gli piacevano”.Credo che appunto come mi avete fatto notare io ho provato qualcosa di più, cosa che lei non ha sentito nei miei confronti anche se caspita, sembrava davvero presa con me, molte volte stare con qualcuno non significa niente ed ora ne ho la prova sulla mia pelle.Per quanto riguarda il riprovarci per quanto faccia male non voglio, perchè lei mi ha tradito su molti aspetti, inoltre la sua poca sensibilità e tatto nel dire certe cose, ho riflettuto molto su questo, e non vorrei mai tornare con lei anche se ho la nostalgia dei momenti, prima di questo episodio tragico.Sento che come persona sono migliorato, più maturo, sempre di più.Ho dei sensi di colpa perchè non risposi alla madre quando mi insultò, ma nel momento di rabbia ho detto alla mia ex che sua madre era una persona ignorante, per come si era comportata e ripensando a questo mi fa malissimo.Il timore è che tutti abbiano trovato il vero amore con cui costruire qualcosa, incluso lei ed io qui da solo.

  6. 16
    Manuel -

    Ora quasi tutti i miei amici si sono fidanzati, lo scorso anno ero l’unico ora sembra scoppiata una epidemia, e non è lo dico solo per colmare una mia mancanza, ma la mia paura è di non trovare una persona giusta ed con cui sviluppare un empatia come la mia ex.

  7. 17
    Yog -

    Manuel, ebbasta con ‘sto sviluppo dell’empatia. Chissenefrega.
    L’empatia lasciala ai vegliardi: tu devi trombare, questa è la tua mission, così come chiaramente delineata dalla governance e dal codice etico di Stocep.

  8. 18
    Manuel -

    Va bene che l’ironia ci sta ogni tanto, ma mi sembra un commento un pò fuori luogo.

  9. 19
    J.J Bad -

    Come il 90% dei suoi commenti d’altronde.
    Ma sai quando la gente si ostina a vivere qui dentro significa che non vive là fuori…

    Mi spiace solo che simili parassiti annoiati si alimentino di gente come te Manuel, che invece viene qua perché ha bisogno di consigli.

    Tornando al tuo problema…quando soffri perché sei stato lasciato hai una sorta di odio per tutte le coppiette. E’ una fase che passerà, non appena formerai anche tu una coppietta. 😉

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili