Salta i links e vai al contenuto

Dedicata a mio figlio

Lettere scritte dall'autore  NIKO 4
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

12 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    Luca -

    Caro Max,
    caro Nico,
    vi sono vicino e in lacrime con Voi leggendo le Vostre lettere e sfoghi.
    Grazie Rebecca,
    pagherei per avere la stessa comprensione da mia moglie.
    Sono tre anni che il mio matrimonio è finito,
    abiamo un bambino meraviglioso e lo Amo più della mia vita.
    Non ho chiesto il divorzio perchè le leggi attuali non tutelano i papà che amano i propri figli.
    Non voglio vedere mio figlio con il contagocce o quando il giudice ha stabilito che posso farlo che ne sanno l’oro io voglio essere un padre a tempo pieno tutti i giorni come ho sempre fatto da prima che nascesse.
    E’ assurdo che una madre abbia più diritto di un padre solo perchè la natura la fa partorire.
    Personalmente ho sempre badato al mio cucciolo pappette pannolini bagnetto scuola parco bici pesca gioco pianto ninnananne, addirittura mia moglie mi accusava di essere un MAMMO ed ora che le cose tra di noi nn vanno più, dovrei staccarmi da mio figlio, nn ci penso proprio.
    Lui ha bisogno di me come io di lui.
    Il padre e la Madre hanno la medesima importanza nella crescita di un figlio come è possibile che una donna non capisce.
    Mando giùtutti i giorni bocconi amari pur di nn rinunciare a lui, in casa tante volte diventa un inferno di isteria urla offese e allora mollo e reprimo le mie raggioni per non far vedere a mio figlio certe scene.
    cerco così di tutelarlo di proteggerlo, ma non ne posso più sto perdendo il sorriso, solo lui mi da la forza e la voglia di giocare. quando siamo da soli siamo felicissimi giochiamo disegnamo, anche senza far nulla si sta bene, mapoi lei torna avvolte tutto passa liscio e avvolte si scatena l’inferno dal nulla.
    E’ dura ma che fare?
    ho cercato un accordo di separazione con affidamento ad entrambe ma lei non ne vuol sentir parlare, perderebbe il potere del ricatto su di me.
    Quando non ci sono lei lo lascia quasi sempreda mia suocera mio figlio stesso mi ha confessato che lei non ci gioca quasi mai, se lo porta al parco si mette a chiacchierare e quando sta a casa lo piazza davanti la tv mentre lei si legge i suoi libri.
    E allora lasciamelo almeno tre giorni a settimana dico io ti leggi quello che vuoi ti fai le tue chiacchiere dove vuoiinvece no quando sono a casa e semme li a rompere a stressare sembra ci provi gusto a creare il terrore.

    Scusate lo sfogo la cosa è lunga….

    Non molliamo i nostri bambini hanno bisogno del papà.

    Grazie a tutti Luca

  2. 12
    Giuseppe -

    Anche io sono nella tua stessa situazione a volte paghiamo gli errori del passato…mio figlio è la cosa più straordinaria del mondo…è bravo,intelligente….quando sta con me poi non vuole andare ma io gli dico sempre forte si forte…ma mi spezza il cuore…..se la vita fosse meno complicata riusciremmo a vivere tutti più felicemente…l’importante è sapere che lui sta bene…

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili