Salta i links e vai al contenuto

Dalla crisi del tondino del 77 un ripensamento all’Europa

Trentasette anni fa iniziava la crisi dell’industria del tondino in Brescia e provincia, un settore produttivo che aveva trasformato la nostra provincia in ricca e industriosa, pur tra lotte conflitti e conquiste sindacali per condizioni a volte inumane di lavoro,proprio nelle nostre valli avevamo il primato come produzione, con  Brescia e provincia rappresentavamo oltre l’undici per cento della produzione CEE. La fissazione di un prezzo minimo del prezzo per il tondino di ferro provoco’ la reazione di Gino Lucchini ” dovremo aggiungere al prezzo stabilito circa il 20 per cento di costo di trasporto. La conclusione è una sola: nessuno comprerà più il nostro prodotto ormai fuori concorrenza”. A Brescia e Valle Sabbia e Valle Trompia le aziende interessate  più di 80, gli addetti totali del settore erano circa 23mila. Era gia’ crisi dal 1974,erano i tempi di Castezzati che temeva come poi successe stati fallimentari e chiusure.La siderurgia bresciana inizio’ il suo declino,l’export era finito, con un’edilizia in crisi in Italia. Da allora Brescia e provincia fu uno svilupparsi del terziario ma la distruzione del settore trainante della sua economia. Ricordo al mio paese in Val camonica, Berzo inferiore , la chiusura con il declino negli anni successivi della Sider Camuna dei fratelli Bellicini , La tre Valli  dei fratelli  Pastorelli ,tutti avevano celebrato  anticipatamente il loro funerale, all’Europa abbiamo pagato la nostra poverta’ e fallimento, ci e’ costato in posti di lavoro e futuro per noi , la chiusura e decadimento del tondino di ferro porto’ come nelle loro previsioni un drammatico ridimensionamento delle prospettive future, che sono oggi impossibili a recuperarsi, cambiano i tempi ma l’Europa a Brescia non ci ha portato che disoccupazione.

L'autore ha scritto 24 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook Dalla crisi del tondino del 77 un ripensamento all’Europa

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili