Salta i links e vai al contenuto

Crisi d’amore o di vita

  

Sono fidanzata da 10 anni, abbiamo avuto una grossa crisi a settembre, il mio ragazzo mi ha lasciato e poi lentamente ci siamo riavvicinati. È andata sempre meglio, il riavvicinamento è stato graduale e non ancora completato. Abbiamo entrambi insoddisfazioni lavorative, io le supero tranquillamente perché ho provato il grande dolore della fine del rapporto e gli altri dolori non mi fanno paura. Lui invece somatizza e alle volte è un po’ assente quando esce con gli amici non si diverte più, lui è un grande animale da compagnia ed è sempre iperimpegnato, cosa che inizia a pesargli e questo comportamento è strano. Ieri mi ha trattato malissimo, sfogando la sua rabbia su di me e comunicandomi la sua necessità di disporre del suo tempo e di sentirsi costretto a non godersi la sua vita perché deve stare dietro agli impegni, è una sua necessità che io ho sempre rispettato perché è uno dei motivi per cui mi ha lasciato a settembre. Oggi mi dice che non è sicuro di noi, che dovrebbe trovare rifugio nella coppia e alle volte non lo trova e che vuole capire se la sua crisi dipende da noi o se riversa la crisi in noi. Ancora. Io non so più che fare, mi sento in balia del nulla, è un continuo brancolare nel buio col rischio di rimanere scottatissima, lui lo sa e sa anche che non è rispettoso nei miei confronti. Cosa posso fare per aiutarlo a capire se vuole o non vuole stare con me?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti a

Crisi d’amore o di vita

  1. 1
    Erofelice -

    Ti ho letto! Sto vivendo la stessa identica storia… Anch’io da 10 anni, anche noi crisi varie… Anche noi ieri sfuriata generale per tel! Io ho deciso di buttare la spugna! Se é vero amore tornerà!
    Posso dirti che se l’opprimi peggiori le cose…
    Io dopo tantissimi tentativi, email sms, e chiamate ho deciso di lasciarlo in pace! Di rispettare la sua volontà… E io di concedermi n po di serenità e recuperare la dignità di donna che sembra sia andata a farsi fottere! Lo lascio stare… É troppo arrabbiato. Se gli passerà fra quanche mese ne riparleremo, altrimenti ognuno per la sua strada…
    Un abbraccio. Regheró per te

  2. 2
    mare78 -

    Scusate ma questi uomini cosa hanno che non va? La mia è una situazione simile : lui 34 ed io 33 anni, conviventi da 10, 9 mesi fa se ne esce che non “è più sicuro se quello che prova x me è Amore o solo affetto” . Ora dorme da sua madre ma io non mollo: quando ci vediamo tenta di fare il sostenuto ma poi parliamo e ridiamo come prima … Ho capito che è un immaturo e che la sua è una crisi personale , più che di coppia . Intanto dalla psicologa ci sono finita io x avere sostegno dallo stato di disperazione nel quale sono caduta … è come se a lui fosse arrivato tutto l’egoismo che non ha mai dimostrato in tutti questi anni.
    Io, però, finchè vedrò un filo di spreanza , ci proverò a recuperare la situazione perchè sono fermamente convinta che la coppia non è una cosa statica ma un continuo divenire e, anche dai problemi, bisogna cercare di uscirne insieme.
    Cara Viola, se te la senti e ci credi, non lasciare troppo spazio al tuo lui ma cerca di fargli capire quanto cè di bello nel vs rapporto; io col mio uomo ho cercato di non farmi sentire nei primi mesi ed il risultato, secondo me, è che si è disabituato a stare e soprattutto a parlare dei suoi sentimenti con me.
    Comunque non mi consola leggere che ci sono donne in situazioni simili alla mia.. perchè nella vita stanno bene solo gli egoisti ed i cinici ??
    Un bocca in lupo a tutte

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili