Salta i links e vai al contenuto

Ciò che ho dentro

di

Ciao a tutti, non so se in 1000 parole riusciro a scrivere tutto ciò di qui sono affranto ma ci proverò. La mia paura più grande è quella di amare, i motivi sono tanti quanto pochi, cresciuto con l’assenza di un padre e con la perseveranza di una madre che ha sempre stretto i denti contro le avversità della vita ho fatto la scelta che per me più giusta era, non dare amore condizionato perché, perché nella mia vita ho perso la maggior parte delle persone a me più care. Non ho idea se sia una maledizione che vaga nella mia famiglia ma ho l’impressione che anno dopo anno da quando ne ho memoria piano piano tutto ciò che sta intorno a me svanisca e di ciò io ho più paura della solitudine, ma nonostante ciò è una delle cose che io più CONTROLLO, ciò che intendo e che molte persone non accettano la solitudine, poiché credo che alla gente spaventi conoscere affondo sestessi. E cosa che non sopporto è tutto ciò da qui sono circondato il lavoro, le uscite settimanali, le solite persone della solita città, le solite strade, i soliti odori. Con l’unica idea che tutto ciò che mi circondi sia vita e libertà, io credo che tutto ciò non faccia per me. Io non mi sento al mio posto, sono arrivato in Italia al età di 5 anni e già a quel età ero abbastanza cosciente da capire che ero arrivato in un altro mondo il mio paese natale è il Madagascar tutto un altro mondo rispetto al Europa. Sin da quando ho udito le reali parole dei grandi, mi sono sentito dire che siamo liberi e siamo vivi ma giorno dopo giorno vedo tutti chiudersi in loro stessi ed io stesso mi sono chiuso al progredire del tempo e del cambiamento, e la cosa più brutta di tutte è che ci derubano del nostro bene più prezioso, il tempo. Alcuni potrebbero contradirmi ma fatto sta che il tempo ci scorre sulla pelle ed è l’unica cosa che cambia realmente Ciò che vorrei far capire è che non siamo padroni di noi stessi siamo schiavi della società…potra sembrare una parola grossa schiavo ma quale altra parola verrebbe in mente: automa, androide, essere senza l’elemento primordiale? Chi lo sa. Se accettiamo tutto ciò è perché sin da quando si è elevata la civilizzazione ci è stato fatto credere che saremo stati al sicuro e protetti ma da cosa? Non lo so da cosa vorrei riuscirvi a rispondervi per non lasciare una un paragrafo in sospeso ma…non lo so. Ora ho diciassette anni tra 14 giorni ne faccio 18 ed è da un Po che ho riscontrato l’idea di partire per un po di anni. La possibilità esiste ma non so se ne avrò il coraggio…di lasciare tutto e tutti di lasciare quel poco che ho costruito. Per alcuni potrebbe essere una pazzia o un illusione ma per conoscere realmente se stessi non si può restare fermi, la mia intenzione è di viaggiare e vedere oltra la barriere che ci offusca la vista, di vedere oltre il pregiudizio che la gente diffonde per paura e ignoranza sento molta gente dire: che vita di merda o che mondo di merda ma sono sicuro che quelle persone non hanno visto neanche il 2% o neanche l’1% della bellezza di questo vasto mondo ed io non voglio far parte di quelle persone. Io voglio aprirmi la mente, il cuore è l’anima, io voglio sentirmi vivo, ora a malapena riesco a sentire il battito del mio cuore e a malapena riesco a non cadere in tentazione di ogni cosa che ci viene messo a disposizione per farci diventare deboli psicologicamente, del tipo? Il telefono la tv, le sigarette, la droga, i porno, i soldi, l’informazione, Internet ma…a mio malgrado sono proprio qui.

Sapete non so se io sono pazzo a vedere tutta la malsanita che cresce lentamente tra noi oppure sono tutti a non vederlo davvero, sono perplesso di questa cosa o forse sono io a vedere male…o potrebbe essere dato dal fatto che sono una persona un Po riservata e introversa. Oppure quasi tutti quelli che mi conoscono mi chiedono della ragazza…io vorrei sapere da qualcuno se o perché la gente chiede questo stupidi proposito ? Una cosa non l’ho mai detta a nessuno: ma io credo che per una ragazza non mi sento ancora abbastanza uomo e pronto poiché non ho mai amato realmente non riuscirei neache a mentire e a fingere anche se abbastanza ragazze hanno provato a farmi sbloccare o a provare a veder nel mio profondo ma a loro malgrado la mia corazza è troppo spessa per i loro occhi fragili e deboli, non voglio dire che le ragazze siano deboli ma spesso tutte a quelle a qui tenevo trovavano ragazzi vuoti che dimostravano ciò che avevano in superficie e non ciò che avevao in profondità e questo che della donna mi inquieta perché si realizzano dello sbaglio fatto solo dopo averlo capito e per il loro bene io non voglio amare perché non verrei che vedessero una figura sbagliata da ciò che sono realmente. Forse un giorno troverò la forza di amare realmente e di trasmetterlo ad altri ma fino a quel giorno troverò me stesso in ogni immagine che dio ha creato e quando con quelle immagini avrò costruito il puzle della mia vita mi metterò l’anima in pace ma fino ad allora dentro di me ci saranno urla di rabbia e felicità.

Beh almeno 1000 parole sono bastate largamente per lo sfogo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

4 commenti a

Ciò che ho dentro

  1. 1
    Michelle -

    Ciao, ho avuto un’infanzia simile alla tua e molti pensieri simili. Quando avevo 21 anni ho lasciato l’Italia, ho viaggiato tantissimo e sono rimasta all’estero :) Tu prova, comunque puoi sempre tornare e le cose che hai lí rimarranno. Dall’altro lato potrebbe venirti voglia, come a me, di continuare a viaggiare e di non rimanere fisso in un posto.
    Comunque sia metterti alla prova ti farebbe solo bene!

  2. 2
    Rossella -

    Tu non sei solo. La donna che s’innamora di te, se veramente tiene a te, trova la strada per metterti in condizione di sentirti adeguato. La cosa ovviamente è reciproca. Il resto dipende dall’orgoglio. Ma è chiaro che se io incontro un ragazzo (della mia età, o giù di lì) che sul colpo spegne (perché qua non c’è niente da accendere) la passione che mi arde nel cuore è chiaro che a vedere la partita di pallone (a ballare, a fare l’aperitivo, ecc.) ci vado con un amico… sarà l’occasione buona per riallacciare i rapporti. L’amore è qualcosa che va oltre un entusiasmo passeggiero. E poi (punto secondo) è chiaro che avrò bisogno di alimentare la speranza per il futuro. Non mi vado ad incatenare ad un ragazzo che non mi da nessuna certezza per il futuro… avrò il naturale bisogno di coltivare altri entusiasmi per assicurarmi la possibilità di continuare ad esistere nonostante lui. Ma questo è un caso limite, un’opzione che avevo valutato quando si era fatta strada la possibilità di occupare un ruolo che m’interessava. Lì avevo trovato la mia realizzazione (o meglio una rappresentazione), perché preferirei realizzarmi altrove perché sono un po’ presuntuosa. Ma è innegabile che mi avrebbe fatto molto piacere. Non voglio essere ipocrita. L’amore c’era… altrimenti non avrei avuto l’intelligenza per capire come muovermi. Questo amore non nasce dall’interesse per una persona della quale non sono innamorata. E’ un amore più grande che non ti lascia strascichi.

  3. 3
    Rossella -

    Infatti me ne sono fatta subito una ragione. Per me è un capitolo chiuso. Carpe diem. L’amore ritorna. Questa è la nostra speranza. Se mi capitasse d’incontrare un ragazzo della mia età che non spegne la mia stella… ne vogliamo parlare? Sarei la più convenzionale delle mogli! Questa sarebbe la mia gioia. Sono stanca di “battagliare”.

  4. 4
    violet -

    Io ho 33 anni e mi sono decisa a partire fin troppo tardi per cambiare vita.
    La tua età è la migliore per sperimentare il mondo quindi ti dico vai e non aver paura di provare a realizzarti!
    Sei molto maturo per la tua età.Se senti di dover andare vai,non aspettare perchè la vita scorre.

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.