Salta i links e vai al contenuto

Attenti al lupo

Nella miriade di pagine che ci vengono quotidianamente buttate addosso, ho trovato questo sito. Ho iniziato a leggerlo con interesse. Mi sono reso conto che esistono tante persone capaci di comprendere quello che ho vissuto. Ora sto bene. Per fortuna viaggio leggero senza guardarmi indietro, ma ci son voluti mesi. E se vi sto scrivendo lo faccio per un motivo preciso. Avendo conosciuto il lupo, voglio esortarvi a non commettere il mio stesso errore. Non voglio dire quanti anni ho, perchè il solo pensiero che lui possa leggere questa lettera mi indispone. Non deve sapere che dopo così tanto tempo sto ancora dedicando del tempo alla sua triste esistenza. Ci siamo conosciuti per caso. Ed ogni cosa che mi capita per caso si rivela brutalmente fatale. Bello, lo era. Ma per fortuna la mia psiche cancella ogni dettaglio di bellezza ed ogni sex appeal dopo un’esperienza così surreale.
Sia chiaro, di ragazzi ne ho avuti altri.. e se dovessi raccontarvi le vergogne di ognuno di loro, non finirei neanche fra un’ora. I comportamenti inspiegabili del sesso maschile (soprattutto nel mondo gay) sono talmente numerosi che ti abitui ad ogni cosa: abbandoni forzati, scomparse, tradimenti multipli. Ma lui, lui c’è andato davvero affondo nel tentativo di distruggermi psicologicamente. Eviterò di raccontare i dettagli della nostra storia perchè non voglio far nessun riferimento alla contingenza e a fatti che possano palesare chi è lui e chi sono io.

Ma posso dirvi, invece, che un uomo è capace di distruggervi psicologicamente.
Può succedere che un uomo non sia capace di dirvi in modo esplicito che non vi vuole bene. Può succedere che un uomo non abbia il coraggio di parlarvi con sincerità per qualche stupido motivo che rimane ancora un mistero. Per lo stupido orgoglio maschile che non ancora riesco a capire, spesso succede che un uomo è disposto a somministrarvi la dose quotidiana di abbracci, frasi dolci e promesse.. anche se non ha nessuna intenzione di continuare a stare con voi.

E’ per questo che voglio rivolgermi a tutte le donne e anche a quei ragazzi più sensibili come me, o a quei ragazzi ancora rispettosi e premurosi:
Attenti al lupo!

Lui vi dice che vi ama: non è vero.
Lui vi dice che potrà spiegarvi tutto: non è vero.
Lui vi abbraccia, vi bacia, vi promette ogni cosa: non è vero.

E voi, per favore, abbiate la dignità e la forza di ammettere a voi stessi che state vivendo una farsa.. Perchè se andate avanti per mesi e continuate a farvi somministrare la pillola quotidiana di falso amore.. finite per impiegare un anno intero per liberarvi e tornare indipendenti come prima.

Io mi sono fatto umiliare. Davanti a centinaia di persone, davanti a me stesso. Ho messo in mostra le parti più deboli della mia anima, ho pianto, ho implorato tirandolo dalla manica della giacca, ho atteso per ore sotto la pioggia ed il freddo che lui potesse anche solo arrivare per guardarlo negli occhi. E l’unica cosa che posso dire in nome dell’amore verso me stesso.. è che sono stato un idiota. Solo un deficiente. E non lo dico per fare il drammatico: lo dico perchè è giusto che la smettiamo di essere così sdolcinati ed innamorati davanti a persone orribili come il ragazzo che ho amato io.

Sono stufo di sentir parlare la gente, mettendosi in bocca parole colme di amore. Ci sono certi sentimenti che non possono essere chiamati “amore” e continuare a chiamarli amore è una vergogna. Quindi smettete di cullarvi nella bellezza e nel masochismo dei vostri sentimenti. Smettete di decantare le vostre imprese eroiche per raggiungere qualcuno. Nella vita occorre essere oggettivi: a volte siamo stati solo dei gran coglioni. E senza volerlo siamo diventati responsabili del nostro male.

Continuerò sempre a considerare quell’uomo una persona senza anima, senza coscienza, senza rispetto verso se stesso e gli altri. Non mi sogno neanche lontanamente di perdonarlo o di cambiare la mia opinione su di lui. Ma questo non toglie che anche io ho avuto la mia consistente fetta di responsabilità nel dargli così tanta importanza.

Oggi mi sembra impossibile trovare una persona che mi voglia. Di ragazzi ce ne sono tanti, mi scrivono, mi chiedono di prendere un caffè. Io ci esco, ne incontro anche numerosi.. ma alla fine non rimane nulla. Ho iniziato a concedermi di meno, a fare sesso solo se lo ritengo davvero necessario. Ma questo non cambia le cose.. il mondo gay è fatto di tanta gente che non sa quello che vuole ed è capace di frequentarti per mesi solo per il gusto di farsi due passi con qualcuno. Eppure non perdo e non perderò mai la determinazione che mi ha permesso di salvarmi dal lupo, e che mi permetterà di conoscere una persona davvero capace di volermi bene.

Concludo la lettera esortandovi a non sperare.
Per il vostro bene: non sperate.
Le persone NON cambiano.
Io me ne sono accorto con il lupo. Gli ho dato un’ultima possibilità dopo mesi interi di separazione. E l’unica cosa che è successa quando ho provato a riavvicinarmi è stata vedere una persona ancora più brutta, ancora più vomitevole rispetto a quanto non avessi già capito prima. Non sono frasi-fatte, è proprio vero: le persone non cambiano.

E voi non potete immaginare quanti ragazzi e quante ragazze esistono in giro, che aspettano solo di conoscervi e di darvi quello che uno stronzo non è riuscito a darvi. Non perdete tempo dietro a gente inutile, anche se l’amate.

Perchè l’amore ha senso solo quando l’oggetto del desiderio ricambia il sentimento. Quando siete gli unici ad amare non state davvero amando, state solo vestendo i panni di tragicomici clown (sottopagati) del ventunesimo secolo.

Post Scriptum: A volte mi chiedo se le persone superficiali e stronze come quella che ho incontrato, abbiano una forma di autocoscienza che permetta loro di comprendere il male che hanno fatto. Alcuni miei amici sostengono di no: credono che la gente senza cuore e superficiale non sia in grado di dare il giusto peso agli altri e non sia in grado di capire il valore delle cose che incontra nella sua vita. Questo significa che di tutta quanta la storia che vi ho raccontato, magari lui non si sente protagonista neanche del 10%. Altro motivo per non desiderare più il suo falso amore e capire che con certa gente l’unica cosa utile e giusta da fare è sparire. Allontanarsi senza commettere lo sbaglio di cappuccetto rosso.

Un bacio a tutti.

Amatevi di più..
..ed amate con più calma e raziocinio il resto.

Un’ape furibonda

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Gay - Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    IO -

    .. da quando il sesso è diventato facile, l’amore è diventato quasi impossibile..

    la gente (etero e gay) non ha capito che il sesso facile allontana qualsiasi desiderio di scoperta dell’altro in senso emotivo e mentale.. orami scopare è come prendere un caffè e forse nel tuo mondo è anche peggio.

    il sesso è una felicità effimera, finita la scopata finisce tutta la fantasia di scoperta..
    era meglio prima.. meglio oggi? non lo so, ma di certo l’italia ormai è abitata da t...e (uomini e donne) che poi ad una certa età si fermano e guardandosi intorno non trovano nulla..

    lo hai scritto, ma mettlo in pratica, al posto del sesso datti come priorità l’amore, il sesso ormai lo si compra al mercato a chili

  2. 2
    Caracolito_ -

    @apefuribonda,all’inizio volevo scrivere un commento,poi mi sono trattenuto.
    Spero che tu abbia capito che il Lupo può essere gay,maschio o femmina: non è una questione di sesso.All’inizio le tue generalizzazioni mi stavano nauseando : “gli uomini sono….”/ “un uomo è capace di distruggervi psicologicamente”.. Una donna no??. Per carità,potrei raccontarti di uomini che si sono umiliati cento volte più di te per le proprie donne,che hanno addirittura rinunciato alla propria vita per loro,che adesso non ci sono più..
    Quindi per favore,quando parli di “Lupi” (e alla fine della lettera finalmente hai scritto “le persone non cambiano”),lascia perdere gli uomini.I lupi che intendi tu e tutti noi,non hanno sesso.
    Buona fortuna.

  3. 3
    Apefuribonda -

    @Io
    Purtroppo quello che dici è tristemente vero, e forse sai quanto è difficile convivere con un mondo del genere! L’unica cosa che si può fare è andare controvento con la consapevolezza che chi va controvento come te.. è in grado di riconoscerti nel “vulgus scopandi”.

    Ma se ti dicessi che con “il lupo” non ho fatto sesso che una paio di volte? Se ti dicessi che la nostra storia è stata contraddistinta da una sessualità graduale e goduta in modo del tutto consapevole? E se ti dicessi che è proprio la natura di questa storia ad avermi fatto affezionare maggiormente a lui? Sai, come tutte le persone non ninfomani e non ossessionate dall’atto sessuale.. io ci ho creduto molto e ci tenevo molto proprio perchè era tutt’altro che una trombamicizia!

    Il discorso che fai sul sesso lo approvo in pieno, anche io sono convinto che la ricerca spasmodica di sesso facilmente fruibile sia inversamente proporzionale al sentimento e alla stabilità! Ma sono del parere che i peggiori “lupi” non siano quelli con cui passi notti di piacere.. Piuttosto quelli con cui passi anni della tua vita e condividi ogni cosa!

    @Caracolito_
    Ciao Caracolito, il tuo commento mi suona particolarmente utile. Credo che quando ci si confronta sia essenziale tirar fuori ogni impressione, come hai fatto tu.. E quando ho letto che eri nauseato dalle mie generalizzazioni ho subito pensato di risponderti per aprire un bel discorso sul tema.

    Vedi, nella mia vita (per quanto relativamente breve possa essere stata fin’ora) ho avuto solo relazioni sessuali o sentimentali con uomini. Questo mi porta ad avere una certa dimestichezza e una certa esperenzialità nei rapporti interpersonali con il sesso maschile. Mi dispiace che le mie considerazioni ti siano sembrate estreme e frutto di una generalizzazione: mi rendo conto che al mondo ci sono prima di tutto Persone. E le Persone possono essere angeli o lupi a prescindere dal sesso.

    Io, però, posso anche dirti:
    che ci siano o no donne-lupo in giro, i lupi-uomini sono una realtà sociologica a sé stante.

    I loro atteggiamenti ed il loro modo di comportarsi sono frutto di un retaggio maschilista che non può essere accostato neanche alla peggior donna lupo che tu abbia mai potuto incontrare.

    Il mio discorso, inoltre, può essere inteso come una critica delle dinamiche relazionali nel mondo omosessuale, quindi una critica delle dinamiche uomo-uomo. Il connubio uomo-uomo si contraddistingue per essere molto, molto diverso da quello uomo-donna o donna-donna.

    Non voglio suscitarti altra nausea, ma ti posso garantire che per esperienza non solo umana ma anche professionale (ho prestato servizio presso un’associazione di accoglienza per gay/lesbiche) le donne, anche le più stronze, hanno un modo di relazionarsi con l’altro che non riconferma determinati atteggiamenti “bestiali/istintivi/coercitivi” come riesce a fare l’uomo.

    Sono felicissimo di continuare questa conversazione e grazie per aver commentato! 🙂

  4. 4
    Caracolito_ -

    A prescindere dalle dinamiche relazionali omosessuali,se il modo di comportarsi dei lupi-uomini è frutto di un antico retaggio maschilista,i lupi-donne hanno un’ancestrale sistema di autodifesa che ha fatto della strategia e dell’inganno la bandiera principale; proprio per non soccombere di fronte ai lupi-uomini.
    E’ mia convinzione (diffusa),che la donna sia capace di cose che l’uomo non possa neanche immaginare (ci sono vari aneddoti al riguardo),e a causa di donne si sono mosse guerre,si sono conquistati continenti,si sono distrutte civiltà.
    Non mi suscita nausea disquisire con te di queste cose,ma provo nausea nel leggere come si cerchi di dare un sesso (che equivarrebbe al dare un nome) ad una categoria di persone.Tutto qui.Quando qualcuno ci fa del male diventa un lupo,qulunque sia la sua natura.
    L’errore è sempre il solito: idealizzare e pretendere che chi abbiamo a fianco pensi con la nostra testa…

  5. 5
    UnaMente -

    Eccomi qua. Sono UnaMente. Ho commentato un’altra tua lettera e ne ho scritto una mia alla quale tu hai commentato.
    La storia sembra orribile, e lo è. Per molti versi la sento vicinissima alla mia.
    Il lupo è anche donna, fidati.
    Gli abbracci finti, i baci finti, i finti “ti amo”. Tutto finto. Lo è stato anche per me, negli ultimi mesi della nostra relazione.
    Sai cosa arrivò a propormi? Di conoscere finalmente la sua famiglia, e io stavo accettando.
    Ti rendi conto? Lei non mi amava, non mi voleva, aveva già conosciuto colui che sapeva sarebbe diventato il suo prossimo ragazzo, eppure era arrivata ad un punto di menzogna così elevato da volermi far conoscere la sua famiglia.
    Come si può essere così? Come si può vivere csì tanto nella menzogna e non sentirsi uno schifo?
    Ma in che mondo siamo?
    E sottolineo che la nostra non era una storia di sesso. Il sesso c’entrava poco all’inizio. Ci abbiamo messo mesi per arrivarci perchè entrambi ancora vergini, perchè lei molto chiusa sull’argomento.
    E mi pento di averle dato tanto.
    Mi pento con tutto me stessodi aver condiviso con lei tanta parte della mia vita, di averle detto i miei segreti più oscuri, di essermi denudato completamente. Non l’avevo mai fatto.
    Ho pianto di fronte a lei, mi sono disperato, le ho confessato cose incredibili sul mio passato, su me stesso, cose che tenevo nascoste anche a me stesso.
    Perchè credevo fosse quella giusta, lo credevo veramente, anche se ho solo vent’anni non me ne frega un cazzo, lo credevo davvero!
    E ora sono qui, con gli occhi gonfi di lacrime a martoriami pensando a tutto quello che le ho dato e a come mi ha trattato e mi sta trattando.
    Forse siamo noi gli stupidi amico mio, forse siamo noi che siamo troppo ottimisti verso le persone.
    Quindi non esistono solo i Lupi maschi, proprio no. E anzi, non parlerei nemmeno di lupo. Il lupo è un animale buono, coraggioso e che vive in gruppo. Il lupo da la vita per i suoi amici. No, forse i lupi siamo noi, e loro sono solo le vipere, insidiose, striscianti, che si nascondo sotto i massi, al buio, mentendo, mimetizzandosi e attaccando quando meno ce lo aspettiamo.
    Ecco si, vipere sono e nient’altro.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili