Salta i links e vai al contenuto

Ancora a pensare a lei…

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti. Ho già scritto la mia storia su questo forum e sento ora il bisogno di sfogarmi un pò. Potete leggere la mia storia su http://www.letterealdirettore.it/non-vivo-piu-amore/
Dopo molto tempo,circa due anni e mezzo ancora brucia in me il senso di frustrazione e di sconfitta per come sono andate le cose. Ci sono dei giorni in cui penso ancora a lei intensamente e so che non dovrei prima di tutto perchè ormai è sposata e secondo perchè niente potrà più tornare come prima. Ci sono dei giorni in cui è davvero difficile per me accettare che sia finita in questo modo. Vorrei piangere ma poi penso che non devo perchè non è giusto che mi faccia altro male da solo. Il fatto è che da tutta questa storia ho capito che sono solo. Tutti mi hanno voltato le spalle, alcuni si sono divertiti a ridermi addosso, altri semplicemente non mi hanno cercato più. Ho la mia famiglia che mi ha sostenuto e che si preoccupa per me. E sono consapevole che già questo è una grande fortuna. Ma sto male.Eppure con tutti sono sempre stato un buon amico che ha dato tutto ciò che poteva per far star bene gli altri. Ma nessuno c’è ora che ne avrei bisogno. Io non voglio stare male per lei, non voglio più pensarla o diventare triste quando la vedo. Voglio solo fare la mia vita. Me lo ripeto tutti i giorni ma il mio cervello non capisce. Non riesco a concepire che lei abbia sposato una persona che riteneva “stupido” fino a 30 giorni prima. Non riesco a concepire che quello che ritenevo un mio amico fosse geloso della mia felicità. Quante volte speravo che anche lui trovasse una ragazza in modo da uscire in 4 a divertirci. Invece non ha esitato un momento a dirmi di sparire e di non farmi più sentire. Ma è andata così e dovrei farmene una ragione. Ogni giorno non perdo la speranza di riuscire a trovare delle persone che mi apprezzino e a cui voler bene. Ci sono stati e ci sono ancora giorni davvero difficili e a volte mi sembra di non farcela. Forse dovrei consultare uno psicologo ma non posso permettermelo. Con tanta sofferenza sto cercando di andare avanti. Ma il senso di sconfitta non passa. Vorrei solo non pensarla, cancellarla e andare avanti. Ma quanto è difficile…
Grazie a chi ha letto la mia lettera. Avevo bisogno di sfogarmi.

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

15 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    alberto42 -

    se leggi i miei post precedenti,anche io sono nella tua situazione anche se da meno tempo, io per di più ho fatto l’errore di continuare a sentirla per telefono. La fine di un amore e come un lutto ha bisogno del suo tempo per maturare, anche se ti sembra impossibile che una persona “come te” che e “parte di te” e credi che sara’ “per sempre” all’improvviso cambi così, ma succede e succede a tante persone, non devi sentirti sconfitto, il tempo rimarginerà le nostre ferite, chissà un giorno incontrandoci rimpiangeranno la loro scelta.Cmq sia l’importante è che noi non rimpiangeremo più loro! Ho mischiato le nostre storie 🙂 Pensa io non voglio dimenticarla, perche’solo al pensiero mi cala il gelo nell’anima, ma so che è la cosa giusta ed il tempo ci aiutera’! Ciao in bocca al lupo!

  2. 2
    Delarge -

    Mi fa paura sapere che dopo tutto sto tempo si può stare ancora male per una delusione d’amore…

  3. 3
    fabio81 -

    la vita ci riserva sempre forti emozioni e sta a noi affrontarle incuranti dei rischi…che in questo caso ruotano attorno alla fatidica parola Amore…!se una persona all’improvviso cambia,e ti volte le spalle,ancora ti stupisci???in una società come la nostra dove tutto è sterile e privo di basi è ovvio e naturale che la mentalità dell’esser umano sia dirottata a gesti vili ed infami,ma sta a noi somatizzarli,raggirarli,e affrontarli senza alcun tipo di remore!pensa solo che tu stai sprecando sorrisi,risate,spensieratezze momentanee per mugugni,lacrime,e mascelle tese per una persona che adesso…anzi..da molto tempo ti considera forse nemmeno un numero!quindi secondo te ne vale la pena???volta pagina,rischia…osa…cambia..modifica..crea!!!e quando ti tornerà all’improvviso il sorriso..sarà quello piu bello della tua vita!ci sono cosa ben piu serie per rovinarsi questa cosa magica chiamata vita!

  4. 4
    Mayte -

    accetta il tuo dolore e prenditi il tempo…ma poi rialzati..e poi lasciati libero all’amore ceh arriverà…porta fuori tutto il male e aspetta il bene…..credici..e amati solo cosi tutto diventerà solo un brutto ricordo..creati nuovi ricordi..nuovi momenti …

  5. 5
    enù -

    Purtroppo è vero, anche dopo tanto tempo, si può ancora star male…
    L’idea di consultare uno psicologo è ottima, e se ne sei convinto ma l’unica cosa che ti frena è il fattore economico, posso dirti con assoluta certezza che esistono gruppi di terapia (alcuni con prezzi molto bassi e altri completamente gratuiti) e che se chiedi al tuo medico di base di farti l’impegnativa per visita psicologica, puoi recarti all’Asl, pagare il ticket (circa 30 euro) e avere un tot. di sedute a cui andare. Insomma…il modo per consultare uno psicologo senza spendere una fortuna c’è.
    Io stessa ci sto pensando seriamente, e lo farò.
    In bocca al lupo!

  6. 6
    amecs -

    Caro Greyfox, ho letto questa lettera e anche la precedente per farmi un’idea generale. Ti rispondo perchè io sento di esserne uscita, e vorrei farti sentire che, anzitutto, non sei solo ad affrontare questo dolore, e che la vita mi ha convinta che prima o poi dobbiamo affrontarlo tutti, e non si scappa. Nell’altra lettera ho letto tante risposte, ho apprezzato sopratutto quelle di Toro Seduto, ti consiglio di rileggerle spesso perchè dà un chiave di lettura molto interessante, sorretta dall’esperienza di vita. Secondo me è normale quel che ti sta capitando. Ti chiedi come mai ancora ci pensi, se sono passati “già” due anni! Purtroppo il tempo cronologico che passa è diverso dal tempo “della mente”, quel tempo che serve per guarire le ferite dell’anima. Si, perchp sei stato ferito nell’anima (dici: ancora brucia in me il senso di frustrazione e di sconfitta per come sono andate le cose). Per farti capire, immagina di esserti ferito sulla pelle, un taglio profondo. Per alcuni tagli serve qualche “punto” di sutura, nel caso di una ferita all’anima ti sarebbe servito supporto e amore da parte degli amici, per esempio. E già questo dici esserti mancato. Quindi hai un taglio profondo, ma non hai avuto nemmeno dei punti! Quanto ci metterà a guarire così? Tanto più tempo! Inoltre, ogni volta che la vedi con lui è come se ti colpissero su quel taglio profondo che ancora sta guarendo a fatica. Ancora non riesci a metterti il cuore in pace per come è andata a finire questa storia, non hai ancora capito i suoi comportamenti, non solo quelli della ragazza che amavi ma anche del tuo ex-amico. Quindi Greyfox, il consiglio che mi sento di darti è: parlarne! Non avere fretta di guarire, perchè è come se scorticassi la crosticina della ferita, e come saprai, così ci mette ancora più tempo. Non pensare a quando finirà questo dolore, ognuno di noi è diverso, e ci vuole del tempo. Piuttosto il mio consiglio è di concentrarti sugli insegnamenti che può darti questa esperienza (perchè se ci pensi, non è altro che un’esperienza!), come può aiutarti a crescere e a non commettere gli stessi errori, perchè cancellarla è impossibile e anche deleterio! Immagina se cancellassimo il ricordo del dolore che si prova quando s’avvicina la mano sulla fiamma di una candela: continueremmo a ustionarci all’infinito. Ti sentirai perso, come se niente potrà più esser come prima. E’ questo che fa più paura! Ma ti posso dire che tanto cambiamo ogni giorno, sia biologicamente che spiritualmente, grazie ai film o ai libri che leggiamo, alle persone che incontriamo! In una parola: cresciamo!E durante la crescita ci perdiamo e ci ritroviamo tante volte. So che siamo diversi, ma un’altro consiglio è: non fuggire il suo ricordo, non reprimere i sentimenti connessi a questa esperienza, anzi!

  7. 7
    amecs -

    Cerca di pensarla il più possibile, scrivile delle lettere che poi non spedirai, ma serviranno a te per rileggerle, per renderti conto che anche se ti senti come se fossi fermo, in realtà stai avanzando e piano piano ne stai uscendo! Quel che scriverai oggi lo rileggerai domani e proverai qualcosa, fra una settimana proverai qualcos’altro. Piangi se ne hai voglia, ascolta le canzoni più tristi che te la ricordano, ascoltale fino alla nausea, fino a quando non ti faranno più nessun effetto. Va al cinema, o leggi dei libri, vedi dei film, non hai idea di quanto ti aiuteranno! In più trova qualcuno da “stressare”, qualcuno che ti vuol bene e ti ascolterà finchè ne hai bisogno e ti dia delle scrollate quando è necessario. Confrontati anche con degli amici in comune, ma solo se puoi fidarti e sei certo che non andranno a riferire poi a lei. Scrivi qua ogni volta che ne senti il bisogno, e sai che succederà? Pian pianino prenderai coscienza dei possibili motivi, i comportamenti inspiegabili avranno un senso. Vedrai le sue debolezze come se fossi un estraneo, e vedrai anche le tue. Scusami se ti ho scritto tutto ciò, spero riuscirai a ricavarne qualcosa di utile per te. Ti abbraccio forte.

  8. 8
    ... -

    amecs grazie per quello che hai scritto.. anche se nn erano er me forse le tue parole possono aiutarmi, provo a seguire il tuo consiglio

  9. 9
    greyfoxsecondo -

    Ciao Greyfox
    Ho usato il tuo stesso nick (aggiungendo secondo) per farti capire quanto ti capisco.
    Credo di essere nella tua stessa situazione se non peggiore. Io veleggio verso i tre anni e nonostante psicologi non sono migliorato in nulla. E’ dura quando vuoi bene veramente e la persona che hai amato ti si rivolta contro come non avresti mai creduto.
    E’ dura perchè alla fine non credi più a nulla.
    Se vuoi parlare più a fondo lasciami una mail
    Ciao

  10. 10
    greyfox -

    Grazie a tutti voi che avete risposto. Ho apprezzato molto le vostre parole.greyfoxsecondo la mia mail è greyfox_1985@libero.it. Chiunque volesse scrivermi può farlo a questo indirizzo. Buonanotte a tutti. Ciao

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili