Salta i links e vai al contenuto

Aiutiamoci!

Lettere scritte dall'autore  renzo61

Buongiorno,
non so su quale rubrica finira’ questa mia lettera, spero di trovarla e magari con delle risposte.
Cerchero’ di essere il piu’ breve possibile perche’ la mia storia e’ molto lunga. Spero di non venire frainteso, sono sincero al 100%. Oltre che uno sfogo questo e’ anche un appello!
Ho 52 anni, sono sposato all’estero, un anno e mezzo fa sono stato ricoverato per una cardiopatia piuttosto seria, ma adesso sto bene e sembra che non ho problemi, sto seguendo seriamente la mia cura, ma la solitudine e’ la mia vera “malattia”. E’ terribile!
La mia ex moglie mi ha lasciato perche’ non ha voluto venire a vivere in Italia. Io posseggo una bella casa di mia proprieta’, in bassa montagna del Friuli, ma faccio spesso spola con una localita’ di mare, sempre in regione.
Adesso vengo al dunque: io sono terribilmente solo e nonn riesco trovare una compagna che fa per me.
La mia vita adesso e’ cambiata e non desidero una relazione fatta di gelosie, uscite di casa o troppo movimentata. Quindi io vorrei fare una proposta: “Se c’e’ una signora, magari un po’ avanti con l’eta’, sola e con problemi di casa (o anche no), che ama gli animali e che desidera finalmente una sistemazione sia come affetto che abitaiva, io sono qua e la accolgliero’ a braccia aperte.
Non sto cerando una donna ricca, anzi, meglio se povera. Io non sono neppure ricco, ma ho la mia casa e non avremmo problemi di affitto. Io ho una pensione di invalidita’ e lavoro part time, non ho esigenze, solo di vivere una vita serena dopo aver sofferto troppo!
Insomma, sto cercando una donna anche anziana, sola, bisognosa di affetto e di una casa. Io sarei felicissimo di condividere la mia vita con lei.
Io sono un uomo tranquillo, che ha sofferto e la sofferenza mi ha fatto diventare piu’ umano e comprensivo, ma sto cominciando a chiudermi in me stesso, perche senza affetto e amore sto soffrendo troppo.
Non so se per contattarmi c’e’ la possibilita’ di una messaggeria privata, ma in caso non avro’ problemi di pubblicare la mia email, se qualcuno e’ interessato.
2 cose importanti: non fa distinzione da dove arriverai. L’altra cosa e’: non approfittatevi di me! Non voglio assolutamente vivere una situazione di comodo, da entrambi le parti.
Grazie e ciao

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Aiutiamoci!

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    enzo1978 -

    ciao,

    mi verrebbe da dirti che questo è un modo triste di cercare un affetto. io inizierei a fare qualche attività esterna in modo da conoscere persone della tua età e coltivare un qualche tipo di rapporto che non sia imposto dall’alto come stai cercando di fare tu attraverso questa richiesta.

    Lo so che è il bue che da il cornuto all’asino, io ho 35 anni e sono solissimo e dovrei fare la stessa cosa… e nn ci riesco.. ma credo che sia il solo modo.

    in bocca al lupo ed un abbraccio

  2. 2
    toroseduto -

    Ciao Renzo, non trovo triste la tua richiesta. Io sono vedovo da 8 anni, avevo 57 anni all’epoca. Dopo 3 anni di solitudine cominciai a provare quello che provi tu.
    In questi 5 anni ne ho viste di tutti i colori. Qualche vecchia fiamma che si è fatta avanti, qualche vecchia amica desiderosa di … risolvere i SUOI problemi.
    Qualche separata nevrotica piena di pregiudizi sugli uomini … e potrei continuare fino alla noia.

    Da quello che hai scritto ho riscontrato quello che è anche un mio desiderio, una compagna semplice e tranquilla, anche in difficoltà, ho la casa di proprietà e sono in pensione.
    Non basta, devi anche essere abbastanza agiato, quasi ricco insomma.
    Mi sono arreso, sto abituandomi a vivere da solo, anche se frequento molti amici, sono un carattere molto aperto, mi sono capitate un paio di “buone occasioni”, ho lasciato perdere quando ho capito che erano in cerca solo di una sistemazione. Non dico di pretendere l’innamoramento, ma almeno un briciolo di feeling. Niente da fare, ad un rapporto squallido preferisco la solitudine, almeno non ho nessuna rompiscatole che mi dice di rinunciare alle mie passioni, la musica e leggere libri.

    Mi sono rassegnato e ho ampliato i miei campi di interesse, compongo musica e faccio tardi la notte, quando mi va, vado a passeggiare sul lungomare e torno a casa sereno e appagato. Il futuro? Sono aperto a tutto, lascio fare al caso. E’ il sistema migliore. Vivo alla giornata e ho imparato che non bisogna forzare la mano, in alcuni casi ho rischiato di intrupparmi in situazioni complicate e ad alto rischio.
    Non voglio scoraggiarti, ma ti ho sentito molto vicino, sei una brava persona, accetta il fatto che se sarai fortunato la sorte ti bacerà, ma non rinunciare mai ad essere te stesso. Ciao

  3. 3
    renzo61 -

    Buongiorno Enzo,
    grazie per avermi scritto. Vorrei chiarire alcune cose. Non credo sia un modo triste, ma e’ un mio punto di vista, una mia decisionepresa ponderando bene la mia situazione. E’ verissimo che sto cercando un affetto e di questo non ci piove sopra che sia una cosa piu’ che normale ed umana; poi sui miei gusti sul fatto di ghe genere di donna desidero trovare credo che non si possa discutere. Io preferisco la donna piu’ grande di me come altri preferiscono la bionda o la mora, la grassa o la magra, con gli occhiali, alta o bassa. Se proprio vuoi una risposta per il fatto che hai detto che dovrei cercare una coetanea potrei allargare con poche parole a cio’ che ho gia’ detto sopra, che non trovo nella mia generazione e tantomeno in quelle piu’ giovani, quelle affinita’ di cui io voglio avere per vivere un rapporto piu’ consono a me.
    Quindi tutto cio’ che ho scritto nella lettera e’ esattamente la cosa piu’ logica da fare e sperare per me avendo valutato molti aspetti della mia vita e della mia situazione generale.
    Quello che e’ verissimo e’ che sto cercando un affetto che mi manca terribilmente.

    In bocca al lupo anche a te, sperando che trovi cio’ che stai cercando.

  4. 4
    Roberto1972 -

    Ciao Renzo, attento, quando si cerca così disperatamente un sentimento si rischia di sbagliare, ancor più pericoloso il diventare dipendenti.

    Dicendo cerco una donna povera, potresti trovarti delle bisognose, tu dici no alla donna giovane, attento che se ti bussa alla porta non so se la respingeresti.

    Hai la casa, apriti a qualcosa, un corso di fotografia, di ballo, sai quante persone come te puoi conoscere?
    Almeno però così avrai la possibilità di vedere se c’è un affinità, che brutto è fare un incontro al buio, e se poi non tiva bene?
    Passeresti anche per il difficile.
    Se hai la ppossibilità economica, fai da un buon psicoterapeuta a recuperare un po’ la tua autostima, non rischiare di schiacciartela completamente con una storia sbagliata.

    Ciao.

  5. 5
    renzo61 -

    Ciao toroseduto,
    chi meglio di te, che stai vivendo la mia situazione, puo’ capirmi? Hai ragione in tutto cio’ che hai detto e ti credo! Purtroppo le donne (forse hanno ragione..? boh…) cercano piu’ la sistemazione che l’amore. Per questo io cerco una donna molto semplice, di un’altra generazione, che sappia accontentarsi di cio’ che abbiamo, ma felicissimo di vivere assieme, di svegliarci assieme e di abbracciarci, di cucinare e sistemare la casa assieme e di uscire di tanto in tanto, magari felici di ritornare nella nostra casa.
    Tu, almeno, hai avuto qualche opportunita’ anche se non facevano per te, io neanche quella! Oh si’, un’opportunita’ l’ebbi anch’io circa un anno e mezzo fa! Com’e’ finita? Ho dovuto cambiare numero di telefono e per poco non l’avevo denunciarla per stolking! Da quella volta mi sono quasi rassegnato, ma io spero sempre.
    Il mio errore e’ quello che non frequento nessun ambiente, trascorro troppo tempo da solo in casa ascoltando musica, suonando un po’ e stanto ore ed ore su internet.
    Quindi, caro toroseduto, dovremmo avere piu’ fiducia ed essere piu’ attivi nella nostra “ricerca”. Eppure avrei cosi’ tanto amore da dare! Non voglio vantarmi ma mi ritengo una persona piu’ che onesta, sensibilissimo e per niente egoista.
    Poi, quando vedo certe donne belle, che mi piacerebbero, ma che sono innamorate da mezzi o tutti mascalzoni, mi vien da pensare che forse sono nato in un’epoca sbagliata.
    Rimbocchiamoci le maniche e continuiamo a sperare…
    Ti auguro ogni bene

  6. 6
    Andrea -

    Buon giorno “ragazzi”, sembrate davvero brave persone, mi spiace che vi troviate in questa situazione.
    Ho sempre pensato che andando avanti con l’età le persone si scegliessero mosse da un’altra spinta, quali sentimenti sinceri e compagnia, invece ho scoperto che non è così. Io ho poco più di 30 anni, mio padre sui 70, ed è vedovo da 20 anni. Ha provato a rifarsi una vita, ma con mia sorpresa spesso è stato messo di fronte al fatto di non avere una casa libera (perchè noi figli vivevamo con lui) e così si è rassegnato a stare solo.
    Davvero, mi lascia incredulo che donne di 50/60 anni, siano ancora più concentrate sui beni materiali rispetto a quelle della mia età. Donne che hanno già una loro casa, una loro pensione, chissà quali ricchezze vanno cercando a quell’età.
    Vi auguro che possiate sistemarvi in qualche modo.

  7. 7
    LAchim -

    Leggo molta tenerezza in queste righe, spero che la vostra bontà d’animo non sia usata in modi meschini ma che troviate una persona onesta intelligente e buona che vi regali tanto affetto e compagnia.
    Mi raccomando state attenti a chi vi portate in casa, aprite la porta e il cuore solo a chi realmente lo merita, ma non smettete mai di cercare.

  8. 8
    toroseduto -

    Ciao Renzo.
    Come vedi, ricevi, o meglio riceviamo solo risposte da maschietti. In quello che raccontiamo di noi si corre il rischio di finire sul patetico. E questo a me non piace.
    In un qualsiasi tipo di rapporto non bisogna mai arrivare ad attivare un commento sul tipo “poveretto, fa quasi pena”. Essendo questo blog popolato soprattutto da giovani, che hanno i loro problemi, ma non possono rendersi conto di cosa significa arrivare a 60 anni e ritrovarsi soli. Io sono più distaccato di te, perché di calci in faccia ne ho avuti tanti. Abbiamo in comune la sincerità, sapessi come ti capisco quando dici che ti piacerebbe dividere la tua vita in modo semplice con una “donna di altri tempi”. Quel minimo di attenzione e di complicità indispensabile a rendere la vita meno grigia e inconcludente.
    Agli “amici” che mi spronano a muovermi in altre direzioni, tipo agenzie di incontri che ti spellano tanti soldi, io rispondo che non sono un mendicante, è vero, io non vivo, sopravvivo. Il desiderio di dare un senso agli anni che mi restano è molto forte, ma non accetto compromessi, il mio orgoglio me lo impedisce.
    Forse questo non è il posto adatto per parlare di queste cose, chi arriva qua sembra che sia all’ultima spiaggia. Mi spiego meglio, nella quasi totalità delle lettere, si esprime un disagio, un SOS. Tutte persone che vivono una situazione superiore alle proprie forze. Quindi la donna non giovanissima, tranquilla e serena, difficilmente si farà avanti. Se proprio vuoi tentare il tutto per tutto, metti la tua email, può darsi che in privato qualcuna che si è limitata solo a leggere, in privato si aprirà ad un contatto.
    Dico questo perché sono 5 anni che frequento
    questo sito, ultimamente intervengo di rado, ma ho sempre letto tutto, cerco di dare il mio contributo su qualche problema in cui posso esternare la mia esperienza.
    Non mi sogno di trovare la persona adatta a me su qualche lettera, mi scrivo con qualche persona che ho conosciuto qui, amicizia e scambio di vedute, niente di più.
    Se una donna avesse scritto di se con estrema semplicità ed onestà come hai fatto tu, avrei risposto subito. Ma non è mai capitato. Cosa significa? Forse noi uomini avanti con gli anni, l’anello più debole della catena, siamo fuori dai giochi?
    Anche se io non mi sento affatto così nella vita reale, ma su questo sito le cose vanno proprio così come ho descritto.
    Se la sincerità è diventata un bene di lusso, qui non scarseggia. Amara conclusione, ma molto vicina alla realtà.

  9. 9
    renzo61 -

    Che bello vedere che ci sono ancora delle persone sensibili e che capiscono le situazioni altrui senza averle vissute personalmente! In un mondo pieno di indifferenza ed egoismo, Vi dimostrate diversi.
    C’e’ solo uan cosa che non sono d’accordo e che vorrei rispondere a Roberto 72: qua non si tratta di autostima e tantomeno di rivolgersi ad uno strizzacervelli! Devi sapere che il mondo e’ pieno di gente sola e che soffre per non avere un compagno o una compagna e ognuno ha i suoi desideri e questo c’ un motivo di sofferenza e non di squilibrio mentale. Io sono consapevolissimo di cio’ che potrei andare in contro, ma non ho vissuto questi 52 anni per niente e mi accorgo in una frazione di secondo se una persona e’ leale o meno.
    Altra cosa, come giustamente ha detto toroseduto, si arriva ad un certo punto che non si desidera l’innamoramento, la grande passione, il dolce soffrir d’amore, che, in molto casi fanno parte delle relazioni meno durature! Quindi io mi ritengo un umo che ha gia vissuto intensamente la mia vita, ho cambiato diverse citta’ per lavoro, da Milano fino agli Stati Uniti, sono stato sposato e mi sono separato e prima del matrimoni avevo convissuto 4 volte per parecchi anni con altrettante donne diverse.
    Quindi credo che non sia perdita di autostima se invece di gercare la gran passione si cerca una donna dolce, affettuosa, tranquilla, che sta soffrendo di solitudine. Poi, se io offro la mia casa, non sarebbe una questione di interesse. L’amore e’ fatto anche di riconoscenza, di comprensione e se c’e’ anche il rispetto reciproco allora si puo’ arrivare ad un rapporto mille volte superiore e sincero di quello dell’innamoramento. PEr me l’affetto e’ un sentimento piu vero ed intenso dell’amore che alle volte non e’ altro che attrazione fisica che, finita quella, finisce tutto.
    Su fatto economico, io preferirei proprio una donna non ricca anche perche’ a me piace tanto trovare soddisfazioni coi sacrifici. Per fare un esempio: preferisco dire: “Quest’anno abbiamo saputo risparmiare e possiamo farci un viaggetto”, piuttosto che far crociere e viaggi al tropico. Preferisco andare a mangiare una pizza e poi tornare a casa riempiendola di amore, piuttosto che andare al ristorante, magari con amici e amiche e dover sentire chissa’ quanti discorsi noiosi.
    Io ho diversi conoscenti, della mia eta’ o piu’ giovani e vedo a quale tipo di vita sono abituati…. Contenti loro contenti tutti. Adesso io voglio la serenita’.

  10. 10
    LAchim -

    Toroseduto io sono una ragazza 😛 e ho risp al commento..!
    Non siete affatto patetici, io, sebbene sia più giovane capisco benissimo il senso di solitudine che può scaturire quando, ad una certa età, si fa il bilancio della vita e si cerca una degna compagna per passare insieme ancora un po di tempo insieme..
    Provo a dire una stupidaggine:perché non provate a frequentare le balere? Alle signore di una certa età piace andare a ballare magari fate qualche bell’ incontro..
    E’umano e comprensibilissimo..spero davvero che qualche signora risponda a questo messaggio e che le cose si concludano per il meglio!
    Signore fatevi avanti!!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili