Salta i links e vai al contenuto

1000 perché?

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 8 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

20 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    Lellac -

    Il mio orgoglio non è ferito,sono una ragazza con i miei valori e nel momento in cui,vedo che i miei valori vengono toccati io non ci vedo più. La donna indipendente spaventa,l’immagine della donna che fa quello che dice l’uomo di casa, non c’è più! Ed è una gran fortuna.
    Oggi si è San Valentino, non condivido come festa, perchè tra due innamorati ogni giorno si deve festeggiare il loro Amore.

  2. 12
    Andrea -

    Ciao Sarah, io non penso fosse meglio prima e non credo nemmeno lo sia ora o meglio, per certi versi era meglio prima e per altri adesso. Proprio una ragazza, in questo caso Lellac invoca l’uomo di una volta, segno che di certi aspetti se ne sente la mancanza.
    La tua reazione aggressiva non fa altro che avallare la mia ipotesi, che qualcosa nel rapporto uomo-donna non funziona nemmeno ora. Si è passati dalla donna comandata in casa, alla donna che comanda in casa e fuori. La figura paterna ad esempio è stata completamente stravolta..una volta il padre era il Padre, ora un padre nella maggior parte dei casi sembra un bambolotto senza importanza. Eppure dell’indipendenza femminile di cui parla Lellac, non c’è traccia in caso di separazione quando la donna viene tutelata molto più dell’uomo. Lo sai che se un tizio compra una casa e poi si sposa con comunione dei bene, in caso di separazione la casa va alla ex moglie + il mantenimento? Questa sarebbe la famosa indipendenza?
    Tornando al discorso principale, dici che è capitato spesso a te di essere quella attiva che prende l’iniziativa, anche molte donne lo dicono, tuttavia se porto la mia esperienza personale e quella di amici posso assicurarti che mai nessuna si è avvicinata per socializzare in: locali, piscina, palestra, treno, centri commerciali..Poi dai ragazze, che avete da lamentarvi, per una ragazza mediamente carina i tempi di oggi sono una vera pacchia. Avete l’imbarazzo della scelta, per voi è un immenso “discount maschile” dove fare la spesa..potete andare dove volete e rimorchiare chi vi pare. Per il ragazzo medio non vale lo stesso discorso è molto più difficile. L’errore che fate è di accanirvi tutte sugli stessi (i bellocci che ci sanno fare), così che per questi sia veramente facile cambiarne una al mese. Con loro si che probabilmente siete attive.
    Non vi lamentate poi però se questo è il risultato.

  3. 13
    sarah -

    caro andrea non ti posso dire che non ci sono quelle che vanno solo dietro ai bellocci ma ci sono parecchi uomini che vanno sempre dietro allo stesso tipo di donne,sinceramente per me non è una pacchia perchè avre 1000 che mi sbavano dietro ma nessuno che mi vuole bene davvero per me non ha alcun senso.quando ero più piccola ero tipo il brutto anatroccolo quindi non avevo prorpio nessuno che mi facesse il filo ora sembra che sia il contrario ma cosa vuoi che cambi adesso?se voglio divertirmi ne trovo certo ma non vado col primo belloccio che incontro in un locale,bisogna stare attenti non siamo mica tutte così,sinceramente ci sto attenta no si può mai sapere in chi incappi.per quanto riguarda il discorso del matrimonio e della separazione sappi che io sono a favore della separazione dei beni,se due si separano a ognuno la propria roba,forse sono io che mi sento un pò aliena in questi tempi,se davvero mi sposassi e mi separassi l’idea di vivere ancora nella stessa casa sarebbe un incubo,soprattutto se fosse sua,ma su questo argomento hai ragione,per il resto non la pensiamo allo stesso modo perchè non è così facile come credi.Tu dici che il padre una volta era rispettato ma se tu vedessi i genitori di oggi,sono ragazzini loro che non sanno manco come educare un figlio per questo poi non vengono rispettati.e credo che andrà sempre peggio di questi tempi!

  4. 14
    Lellac -

    Ciao Andrea, il tuo modo si esprimerti è veramente piacevole da leggere.
    Io dico che non ci sono più gli uomini di una volta, facendo riferimento alle storie raccontante dai miei nonni di quando si sono conosciuti. L’immagine che si creava nella mia mente mi inteneriva un sacco!Il loro corteggiarsi,dalle lettere che si scambiavano, alle poche serate in cui era consentito vedersi.Erano piccoli gesti, ma con un grandissimo valore.Era tutto speciale o almeno loro lo rendavano così.Personalmente io in testa ho tutti questi gesti, che un giorno voglio fare con il ragazzo che amo.Secondo me ci sono ancora questi ragazzi, solo che sono condizionati dal giudizio degli altri. Ci sarà qualcuno che scriva lettera alla donna che ama,ma non lo dirà mai.per paura di essere preso in giro.Adesso si preferiscono gli sms, i messaggi privati su facebook. Per poi non avere neanche il coraggio di guardarsi negli occhi? Non fa per me.Io voglio differenziarmi da questa gioventù superficiale.
    Hai riportato l’esempio della separazione, è una cosa che conosco e anch’io nonostante i miei 21 anni mi sto facendo dei miei pareri. A me fa innervosire tanto quando la donna in una coppia separata è in grado di dire che l’ex marito non fa niente. Ma stiamo scherzando? La donna si trova ad avere una casa sua, anche se l’ex coniuge ha faticato a costruirsela.E metà del suo stipendio sudato.Ma questo è deciso dalla legge e nessuno di noi, in questo “confronto” non può fare niente.
    L’ultima cosa che volevo dire riguarda” il primo passo”. Se a me piace un ragazzo glielo faccio capire. Non mi avvicino subito, perchè sinceramente non è nel mio modo di essere.Dopo è una questione di carattere. Se è il ragazzo che si avvicina in qualche modo a una ragazza viene considerato un figo.Se invece lo fa una ragazza allora è una t...a,sfacciata. Questo è quello che mi sono sentita dire, non lo condivido ma è così.
    Il ragazzo che ci sa fare a chi non piace? L’idea di un ragazzo che mi cerchi, che mi faccia sentire a mio agio, o tutto ciò che lo renda”che ci sa fare”mi trasmette sicurezza. E io in un ragazzo cerco questo. E questo è quello che il ragazzo, che ha mosso tutto questo, era in grado di trasmettermi.

  5. 15
    Andrea -

    Ciao Lellac, se è quello il senso del tuo “gli uomini di una volta” allora ti do ragione, ma non esiste più nemmeno quel tipo di donna. Ovviamente erano altri tempi e le privazioni che si vivevano allora facevano si che le lettere fossero cariche di passione e fantasia. Oggi probabilmente se un uomo aprisse la portiera ad una donna verrebbe deriso (anche dalle donne stesse), infatti come già avevo detto, sono completamente cambiati i parametri che spingono una donna a scegliere un uomo. Non sono invece d’accordo sul tuo bisogno di sicurezza. Il discorso dell’uomo sicuro di sè e che trasmette sicurezza è sulla bocca del 90% delle donne, ma secondo me è anche il fattore che vi frega. Voi donne dovete imparare ad essere sicure di voi stesse e a non cercare le sicurezze negli altri. Che poi l’essere insicuri può significare semplicemente il mettersi in discussione, non deve essere visto per forza come l’ essere smidollati. Te lo dico perchè gli uomini che capiscono questo punto debole, imparano anche a vendersi molto bene e a vendere fumo, quando di concreto hanno veramente poco. Imparate a vedere oltre e magari darete la possibilità a persone valide di farsi conoscere.
    Vorrei poi rispondere a Sarah quando dice che lei per il suo uomo cucinerebbe e gli offrirebbe una notte di passione. Cosa c’è che non va in questo? Proprio nulla, penso che la maggior parte degli uomini apprezzerebbe un programma simile. Allora perchè ti senti non apprezzata? A questo non so rispondere. Ci sono cose che non riesco a spiegarmi anche se poi una risposta sono sicuro che ce l’abbiano..dovresti indagare su te stessa e capire cosa funziona e cosa no. Te lo dico perchè anche io mi sono posto più volte la stessa domanda. Mi sono spesso giudicato abbastanza carino, simpatico, dolce, ironico, sincero. Eppure negli anni sai quante ragazze ho attirato con il mio modo di essere? Poche. Spesso venivano scelti proprio “gli atteggioni” come quello che è piaciuto a Lellac. Ci stavo male, cercavo di cambiare, di capire..con il tempo invece ho imparato e sto imparando ad accettarmi e a credere che quello che ho da offrire che sia poco o molto non lo so, ma di certo è sincero e concreto. E grazie a questa consapevolezza sto anche meglio con me stesso. La mia attuale ragazza, persona abbastanza fredda e molto poco affettuosa, disse a una mia amica (cosa che poi questa mi confidò segretamente): “Andrea, tra i fidanzati che ho avuto, è la persona che più mi ha dato dal punto di vista sentimentale e umano e quella più importante per me.” Bhè..non sarò un beccaccione di quelli che vi fanno impazzire, però in queste parole c’è una mia piccola vittoria. E infondo allora non è poi così male essere come siamo.

  6. 16
    sarah -

    andrea io mi vedo dentro tutti i giorni e cerco semrpe di capire dove sbaglio e dove no.Per esperienza mi sono accorta che molte persone questo non lo fanno,non vogliono conoscere loro stessi figuriamoci gli altri!quando ho deciso di mandare definitivamente al diavolo il mio ex ho capito da alcuni suoi discorsi e comportamenti che alal fine il problema era solo suo,alla fine non sapeva neanche lui se il suo correre dietro alla sua ex fosse amore,desiderio di possessione,gelosia,abitudine o il voler scappare da una situazione nuova che lo spaventava,il fatto è che invece di parlarne con me è scappato,reagiva lamentandosi di me di mille cose e facendo continui paragoni con lei che ai suoi occhi era perfetta ma che io sinceramente tutta questa bellezza non gliela vedevo.Anzi quando ho cominciato a fare io i miei paragoni con lei ho scoperto invece di valere di più e mi sono rivalutata,non volevo certo finire come una povera sfigata che crede che le altre siano migliori,ognuno è a modo suo,alla fine li ho visti per quello che erano,lei è più alta di me ma è molto secca e se c’è una cosa che so per certo degli uomini è che preferiscono toccare carne e non ossa,lei è più grande e sembra molto più grande della sua età,io sono più giovane e sembro più giovane,io ho gli occhi grandi castano-verdi e ricevo complimenti tutti i giorni,mi dicono tutti che ho i capelli come seta,lei sembra una vecchia scopa!Lei ha mentito e tradito il suo uomo,io no,lei non sa fare la pasta fatta in casa,io si,lei non apprezzava le passioni di lui,io si,lei pensava solo ai suoi desideri personali soffocando quelli di lui,io lo incoraggiavo,lei aveva bisogno di pagare una donna delle pulizie anche se il finesettimana e i pomeriggio era a casa,io no,poco prima dell’ultima lite avevo comprato delle stoffe per fargli un vestito da jedi,volevamo andare al lucca comics,non sono una sarta ma volevo farlo per lui,la stoffa è rimasta in un cassetto.Dopo aver fatto questo ragionamento ho capito che non avevo nulla da rimproverarmi perchè sinceramente lui non mi ha mai ricambiata,non sono riuscita mai ad intravedere un noi nè è mai arrivato quel “perdonami” per il tradimento subito.Purtroppo credo che molto spesso le persone mentano a se stesse,ho visto quanto lui avesse paura di guardarsi dentro ma alla fine mi ha sempre respinta e io non posso certo fare la crocerossina ed essere infelice per lui.In questo periodo ho risentito un altro mio ex col quale sono rimasta amica,anche lui molto sfortunato e mi ha confidato che oltre me non ha avuto nessuna.Si era accorto che andava sempre dietro a ragazze impegnate e l’idea che fossero irraggiungibili lo tranquillizzava,ora sta cercando di prendersi di coraggio e di non essere spaventato dall’idea di un rapporto,mi chiama quasi ogni sera per parlare del suo problema ma ci sono voluti anni per ammetterlo perchè anche lui faceva finta di niente e fuggiva dal problema,mi ha chiesto come mai non si riesce a trovare qualcuno con cui si sta bene.

  7. 17
    sarah -

    io però non ho la risposta,io stessa sono sola sfiduciata,quello che mi fa più rabbia è che quando dai molto a qualcuno questo non lo apprezza veramente,diventi scontata e crede di poterti trattare come vuole tanto tu sarai lì,è uno sbaglio molto comune,con l’ultima storia mi sono sentita perennemente in lotta con lui perchè lui continuava a buttarmi addosso difetti,a dirmi che mi conosceva meglio di me e aveva una visione di me che io non riconoscevo e ogni volta che lui si scontrava con quella che ero veramente mi trattava malissimo perchè alla fine mi aveva plasmato come voleva lui e non mi vedeva per quella che ero davvero per questo poi si è stupito di come io lo abbia tagliato fuori dalla mia vita,lui ancora non mi ha preso sul serio,nemmeno dopo 5 mesi,è ancora convinto che io torni,vedi che gente c’è in giro?questo mi fa incazzare!Io non sono quella che tu vuoi accettami per quella che sono e non per quella che vuoi tu solo per sentitrti forte e superiore.Mi sto ancora chiedendo una cosa:bisogna chiudere il proprio cuore per essere amati?bisogna per forza uniformarsi a questa massa arrabbiata,aggressiva e gelida?

  8. 18
    Lellac -

    Ciao Andrea,io apprezzo i piccoli gesti,anzi mi hanno insegnato ad apprezzarli.Il fatto che mi porta a questi 1000 perchè su questo ragazzo sono suoi gesti che mi hanno letteralmente rubato il cuore. Lui allena una squadra di bambini, mi ha fatto leggere una lettera che lui ha scritto per i suoi piccolo giocatori,ha mandato un mazzo di rose per il compleanno a una sua amica(e quando me lo ha detto rosicavo).Per me sono quei gesti speciali, che mi fanno capire che ha una sensibilità diversa da altri ragazzi della mia età,cioè 22.
    Apparte quello che può avere fatto con me,io di fronte a questo mi sciolgo come una cretina.Perchè? Sarò scema,ma come si fa.Vuol dire che ha la testa sulle spalle, o sbaglio. Con lui sono riuscita a affrontare discorsi che con miei coetani non sono mai riuscita a fare. Di fronte a questo come faccio a non averlo nel cuore.Quella sera avrà ragionato con l’ “uccello”.
    Da un pò di tempo sento di essere più sicura di me,di esporre i miei sentimenti,che tempo fa non sono mai stata in grado di fare, perchè ero condizionata da quello che potevano dire gli altri. Ma così non andava bene, non mi posso annullare per altre persone. E con questo voglio a dire a Sarah,Che capisco profondamente, non annullarsi per nessuno, la persona che ti ama, che ti amerà deve accettarti per quella che sei.
    Comunque anch’io mi sento una ragazza carina sono solare, autoironica. Insomma non sono “spiacevole”.Però dopo un paio di anni,stanno ritornando alcuni ragazzi che dopo avermi rivista come sono ora, cercano di avvicinarsi. Questo mi entusiasma molto. E mi fanno capire che sono bella così. Vera.

  9. 19
    Andrea -

    Cara Sarah, alla tue domande mi viene da rispondere un semplice: ovvio che no. Anni fa vissi una gran bella storia d’amore nella quale entrambi ci lasciammo completamente andare, vivemmo la storia senza freddezza e senza maschere. Ho scoperto in seguito che eventi come quello capitano raramente nella vita di una persona. Tuttavia non penso che fare i duri costruiti o i distaccati serva nella conquista..forse all’inizio potrebbe creare una certa curiosità ma dopo se non c’è trippa per gatti è comunque inutile. Mi sono accorto negli anni di due fattori molto importanti. Il primo è che la maggior parte delle persone è infondo essa stessa causa dei propri mali. Dall’esterno ho spesso visto chiaramente coppie squilibrate, con poca affinità, nelle quali di solito quella innamorata cercava in tutti i modi di far funzionare la storia e passava per la povera vittima mentre l’altra sembrava il carnefice. Eppure lo sappiamo, quando ci si è dentro non si riesce a essere obiettivi. Il secondo è che spesso freddezza e dolcezza sono fattori molto relativi. Quando una persona non ti interessa veramente riesci ad avere un rapporto con lei sicuramente più distaccato, risulti più freddo e scostante.Al contrario cambia tutto quando ci si sente attratti. Probabilmente nel tuo caso vedi in alcuni freddezza perchè non hanno un reale interesse nei tuoi confronti..magari al di là dell’attrazione sessuale non provano nulla. E’ brutto dirlo ma è così. E’ come quando inviti ad uscire una ragazza e questa è sempre troppo stanca per uscire o ha troppe cose da fare..poi magari la becchi in giro la sera dopo. Io ho sempre pensato che se una persona ha voglia di sbattersi per l’altro lo fa..altrimenti ogni gesto le costerà sempre troppa fatica.

  10. 20
    sarah -

    @andrea
    al momento sono molto sfiduciata e arrabbiata, oggi ho cambiato numero di telefono perchè il mio ex continua a importunarmi,vuole mandarmi dei regali,dice che vuole celebrarmi ma intanto continua a scrivermi,mette in mezzo altre persone per vedermi e sentirmi,non ce la faccio più.sto pensando di andare a fare una denuncia ma non so se può reggere perchè comunque lui non mi scrive tutti i giorni ma comunque non lo sopporto.un mio collega dice che si può fare una diffida che non è proprio denuncia am se lui mi infastidisce può scattare l’arresto,io non lo so non me ne intendo,mio padre intanto è una bestia,vuole chiamarlo e dirgliene di santa ragione.Lui ha indossato la maschera di quello che predica pace e amore ma di fatto è solo meschino!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili