Salta i links e vai al contenuto

Lui vorrebbe ma ha un blocco

di

Ciao a tutti ! Cerco consiglio per superare una situazione che magari altri prima di me si sono già trovati ad affrontare..

4 mesi fa ho conosciuto questo ragazzo , eravamo entrambi appena usciti da una storia, ma ci siamo piaciuti subito e abbiamo iniziato a frequentarci. Partiti bene dopo poco ci sono state alcune incomprensioni , che lo hanno portato ad avere dubbi su una probabile storia , anche a causa del continuo pensiero alla sua ex. A distanza di qualche giorno abbiamo avuto dei ripensamenti e abbiamo deciso di provare ad andare avanti comunque.

Ora dopo mesi e un altro momento di alti e bassi lui ha deciso di mollare tutto , dicendo che non si sente libero di lasciarsi andare con me , che ha ancora bisogno di tempo per se stesso e che non sa cosa vuole . per evitare di farmi soffrire per la sua indecisione preferisce lasciarmi andare anche se non si sente sicuro nemmeno di quello .

ora a distanza di settimane da quando mi ha lasciato , è onnipresente. Si fa sentire quasi ogni giorno con una scusa qualsiasi , ogni tanto frequenta i posti dove sa di trovarmi per parlarmi facendomi complimenti sorrisi ecc. Sa che sto avendo un brutto periodo e continua a dirmi che se ho bisogno con lui posso parlare, si informa su me e la mia vita, mi manda canzoni e mi dice che spesso mi pensa e non gli sono indifferente . ho pensato che stesse avendo un ripensamento ma quando ho ritirato fuori la storia di noi due il discorso andava sempre a parare sul fatto che per lui sono una bellissima persona , che vorrebbe stare con me ma non ci riesce , perché è bloccato, ha paura e non riesce a fidarsi. È un brutto periodo per lui ed è tutto complicato , normalmente non si comporterebbe così e non si sa spiegare tutto questo . quando mi parla è come se non riuscisse ad accettarlo , come se volesse cambiare ma non sa come fare.

Io vorrei trovare il modo di aiutarlo a superare questo blocco ma non so davvero che fare . sono sempre stata iper disponibile, mai fatto pressioni e ho sempre lasciato a lui i suoi spazi.. ma continuare a sentirlo dire che mi vuole ma non può per un blocco che si auto impone mi fa soffrire ancora di più , perché io lo vorrei ancora al mio fianco . devo pazientare e provare a mantenere i contatti , o è meglio che lo lasci perdere finché eventualmente non sarà lui a cercarmi ?  ho paura che si comporti così per  mettermi da parte per un Po sperando che io stia lì ad aspettarlo, convinto che io tra qualche mese sarò ancora qui . il problema è che facendo così probabilmente mi perderà , perché difficilmente io sento di poter riuscire a rimanere in questa situazione di “limbo” per un lungo periodo… Vorrei riuscire a farglielo capire , magari per riuscire a dargli una “smossa” e fargli prendere la decisione di affrontare queste paure assieme … Vi prego datemi un consiglio se c è qualcosa che possa fare per farlo agire perché davvero non so più che pensare …!!

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

6 commenti a

Lui vorrebbe ma ha un blocco

  1. 1
    Rossella -

    Secondo me avresti dovuto fargli presente che, umanamente, l’idea che lui avesse per la testa un’altra donna, che per giunta era stata la sua ex, ti creava una sorta di disagio. Umanamente potrebbero scoraggiare tante altre cose. L’importante è avere la consapevolezza di quello che si sta andando a fare o che si è fatto. Questa consapevolezza non ce la può dare neanche qualcuno che è addentro alla materia e che, in qualche misura, ci affianca in questo cammino verso la scelta. Ci farà intuire delle cose che, almeno in teoria, dovrebbero aprirci il cuore, ma noi abbiamo tutta la libertà di arroccarci intorno ai nostri interessi. Questi interessi hanno una matrice apparentemente immateriale, ma sconfinano in una forma di attaccamento che porta a mettere altri vincoli. Questi vincoli talvolta ci fanno sentire quasi mercificati. Quando la scelta è stata fatta sarà la vita portarci o a portare verso il ravvedimento. Secondo me anche la separazione può essere una strada. Non l’unica, chiaramente. Invece quando, per una serie di circostanze, ti trovi a dover fare una scelta che richiede un grado maggiore di consapevolezza da una parte ti senti sicura/o di quello a cui stai andando incontro e dall’altra vorresti rifuggire dalle apparenze per condividere la stessa gioia che apre le tue, le vostre,vedute. Questa verità ci rende liberi perché si fonda su qualcosa di solido che richiama alla tolleranza… poi è chiaro che nove volte su dieci ci scontreremo con le nostre opinioni,ma alla fine avremo davanti a noi un orizzonte di giustizia che ci porterà verso scelte tanto sofferte quanto inevitabili. La ragione non si spegne mai. Come si deve fare?Si stringono i denti. Secondo me la serenità dovrebbe essere la nostra bussola… per dire: -sì è vero la pensavo in questo modo, secondo me avevo ragione,ma questo senso della giustizia era troppo ristretto per farmi sentire veramente libero!-Quando l’io non ha una prospettiva davanti a sé si comincia a dipendere dal pensiero degli…

  2. 2
    iosonoio -

    Onestamente non sono arrivata nemmeno in fondo. Perché è evidente che non vi amiate, e prima di mettersi con qualcuno, occorre essere certi di ciò che si prova, e lasciare il passato dove sta, altrimenti non funziona mai, dato di fatto. A sta punto, o vi mollate, (per il bene di entrambi) o chiarite per bene le cose, e trovate una soluzione insieme.

  3. 3
    Lixxie -

    Qui dopo solo 4 mesi non si parla di amore ne tantomento di una relazione vera e propria, bensì una frequentazione o comunque conoscenza per così dire. è una persona con la quale caratterialmente mi trovo molto bene e mi piacerebbe tentare di costruire qualcosa , dato che comunque c è stato del feeling tra di noi e sembravano esserci dei buoni presupposti. a sentire lui ora il suo problema non è voler tornare con la ex , ma questo suo blocco che non riesce a superare che penso in parte sia stato causato da questa sua ultima relazione durata 3 anni e dal fatto che sia stato tradito da questa ragazza. La cosa che mi confonde è la sua indecisione perché nonostante lui mi abbia lasciato continua a cercarmi e a voler essere presente , come se volesse tornare indietro ma non lo fa per paura di ferirmi ancora . mi chiedo se provando a rimanergli vicino e dandogli fiducia e sicurezza c’è la possibilità che torni da me e di lavorarci assieme o se in questi casi e meglio abbandonare l impresa…

  4. 4
    glosstar -

    I vostri tempi sono differenti. Tu vuoi ora mentre lui nella testa ha ancora un armadio pieno di roba vecchia che non ha ancora deciso di lasciare andare. E fintanto che non lo svuota non c’e’ spazio per nulla di nuovo.

    Deve elaborare il suo lutto fino a rinascere libero, ora non può ne amare ne darsi a alcuno, specialmente a chi vorrebbe caricarlo di una responsabilità relazionale che ancora non e’ in grado di gestire.

    Fatti un giro, pensa a vivere e incontrare altre persone. Vedilo soltanto quando davvero ne hai voglia ma senza obbiettivi preconcetti, col solo gusto di passare un po di tempo con una persona con cui condividi alcuni interessi.

    Il tempo dirà se quella chimica era vera o era solo una tua proiezione mentale. Ora e’ troppo presto.

    G.

  5. 5
    Yog -

    Concordo con glossar, anche se io non mi intendo di armadi ma di bottiglie. Sì, se una bottiglia è già piena di narda, se vuoi farcene stare altra prima devi svuotarla. Ecco, io in questo campo sono uno specialista.

  6. 6
    Lonewolf -

    Furbo il tizio. Sta giocando con te, e contemporaneamente ha un pensierino rivolto alla sua ex……o magari ad un’altra ancora della quale non ti ha parlato.

    Ti tiene “da parte” al momento, sta ancora decidendo cosa fare.

    Un omuncolo senza carattere, lascialo sbattere per la sua strada.

    Se ti volesse veramente bene, non avrebbe dubbi, Invece ne è pieno. La soluzione è una sola. Lascialo andare, dammi retta.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.