Salta i links e vai al contenuto

Ti distrugge

L’amore distrugge.
Vorrei capire perchè la vita mi sembra così apatica.
La brevità di queste due righe sta nel fatto che non ho più nulla da dire,
Voglio vivere… voglio volare.

L'autore ha scritto 12 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

6 commenti a

Ti distrugge

  1. 1
    diana -

    Poche righe da cui si capisce che comunque tu vuoi reagire e allora fallo! Se l’amore ti ha ferito allora non era quello giusto non era quello a te destinato, apri le ali e vola su altre spiagge! Coraggio!

  2. 2
    orgoglio italiano -

    un saggio avvocato matrimonialista disse:
    quando divorzi la donna ti conviene ammazzarla!
    scatto d’ira sono 9 anni, buona condotta e menate varie dopo 4 sei fuori e rincominci, altrimenti se non la fai fuori sarai in galera tutta la vita!

    io dico una cosa sola:
    se un cittadino italiano va a cuba, o in brasile, e si sposa per interesse (per avere i documenti per rimanere) e le autorita’ lo scoprono, dopo due giorni lo prendono per le orecchie e lo sbattono fuori dai co...oni! e non ci ritorna piu’ (io ste cose le ho viste)
    perche’ con dati eclatanti lo stato italiano non ricambia?
    Mai visto donne tanto tr… e false come le cubane! Sono la peggiore razza del mondo!

  3. 3
    decreto di legge nuovo -

    I MATRIMONI VANNO ABOLITI!
    non servono a nulla, se ami una persona puoi tranquillamente convivere, quando non si va piu’ d’accordo…
    ogni uno per la sua strada!
    il matrimonio e’ un contratto a vita per la donna che finalmente diventera’ ricca per tutta la vita!

  4. 4
    colam's -

    Decreto, non sono d’accordo. La tua soluzione sarebbe come uccidere il malato invece di curarlo.

    Il matrimonio ha un senso per lo stato e per l’umanita’, ed e’ secondo me quello di creare nuclei stabili per la nascita e lo “svezzamento” di nuovi cittadini e esseri umani.

    Per me la soluzione e’, ben al contrario, il ritorno del Matrimonio, e l’abolizione del divorzio semmai.

  5. 5
    minurta -

    Il fatto che li consideri prima cittadini e poi esseri umani la dice lunga…
    Cioè dai l’idea di fare figli per un senso di dovere civico, come a creare nuovi codici fiscali ambulanti.
    Magari si potrebbe chiedere l’introduzione di una legge che imponga a ogni essere umano fra i 25 e i 35 di sposarsi no?
    E a chi chiede il divorzio una bella mitragliata da un plotone di esecuzione assoldato per lo scopo.

  6. 6
    colam's -

    Molto sarcastico ma ti sbagli. Avendo io stesso un figlio ovviamente mio figlio non e’ in primis un cittadino.

    Detto questo il matrimonio civile e’ un contratto tra due cittadini (infatti un clandestino non puo’ sposarsi) e lo Stato ha il suo ruolo in questo contratto.

    Per me il matrimonio e’ molto più di questo, gli do’ una valenza superiore come base della famiglia, nido naturale e migliore ambiente esistente per la nascita e la crescita dei figli.

    Tant’e’ che i matrimoni felici creano in maggioranza figli felici, mentre i divorzi sono in maggioranza un trauma per i figli (lo so, i miei sono divorziati).

    Tutto qui.. Che ne pensi ?

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili