Salta i links e vai al contenuto

Problema sessuale, problematiche su come arrivare all’orgasmo

Lettere scritte dall'autore  cecia
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

21 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 11
    Annalisa -

    rispondo all’ ultimo commento di appero’ .considerando che una persona si sia rivolta ad un sessuologo la risposta e’ sempre la medesima per la donna non c’e’ nessun medicinale mentre per l’ uomo si non capisco il perche’ ma e’ la realta’ mi sono informata a questo punto invito la ricerca ad impegnarsi a trovare un medicinale che anche noi donne possiamo usare penso che le case farmaceutiche farebbero affari d’ oro visto che il problema e’ diffusissimo e nessuno sembra occuparsene .per una persona che lo vive non e’ facile mi metto nei panni di tutte le donne che ne soffrono .poi mettere in dubbio che il problema non ci sia scusami mi pare una scortesia senza offesa.ripeto per una donna che ha questo problema onestamente a dirlo in due parole ci si sente sconfitte e inadeguate .questo e’ il mio parere senza offesa per alcuno se poi qualcuno puo’ suggerire un rimedio e’ ben accetto .

  2. 12
    Appero' -

    Annalisa non ho messo in dubbio che il problema ci sia. Dove lo avrei scritto? Ti ringrazio per la tua risposta. Dicevo perche’ molto spesso per imbarazzo le persone non chiedono aiuto in sede adeguata. Forse piu’ gli uomini puo’ essere. Le donne sono piu’ abituate ad andare a fare visite intime. Per farmaco – lo dico da ignorante – forse intendi in caso di impotenza maschile? Un ansiolitico credo sia per uomini e donne. Nelle donne pero’ se non si tratta di dolore, che puo’ avere cause fisiche e per quelle dei farmaci ci sono, forse non c’e’ una risposta fisiologica da curare (o non si sa quale sia) e per questo un farmaco non c’e’? L’assenza di piacere sta nella risposta fisica o quella c’e’ ma e’ come se il piacere si fermasse li’?

  3. 13
    il sessuologo clinico -

    quali modalità fisiche (ma anche mentali) per favorire al massimo l’orgasmo femminile? Sia da sole sia anche col partner. Tutte le donne hanno oggi la possibilità di raggiungere l’orgasmo (anche in tempi brevi!) se non da sole con l’aiuto professionale di un capace sessuologo comportamentale, sempre dopo opportuna valutazione clinica delle cause inibenti. In alternativa sull’orgasmo vaginale si possono vedere le pagine 318 del Manuale pratico del benessere e sull’orgasmo clitorideo 319 e 322. Atteso che il Manuale pratico del benessere (Ipertesto editore) è stato patrocinato dal club UNESCO per il percorso guidato di auto aiuto allo scopo di permettere alla lettrice attenta una vera crescita sessuale (e non solo) attraverso esercizi domestici, prescrizioni fitoterapiche e nutrizionali, consigli psicologici, questionari di valutazione e test psicologici

  4. 14
    annalisa -

    Appero’ non mi sono offesa non mi sembri come hai detto tu un ignorante in materia ma parli in modo abbastanza competente e denoti sensibilita’ che molti uomini non hanno tanto basta che arrivano loro tutto ok. il problema che pensano solo a loro sono poco attenti alla donna che avrebbe bisogno di coccole e attenzioni. forse mi giudicherai una donna di altri tempi ma adoro le galanterie da parte dell’ uomo ma questo in un uomo e’merce rara un utopia fa parte della psicologia dell’ uomo d’ altra parte. con questo non voglio offendere il mondo maschile ma a volte un aiutino e piu’ dialogo nella coppia non guasta. Intendevo il viagra si che pare vada solo per l’ uomo cerco anche io comunque un metodo o un medicinale che mi aiuti ad arrivare al piacere e tutti i consigli sono graditissimi ciao un caro saluto e grazie per avermi risposto

  5. 15
    annalisa -

    DESIDERO POI SAPERE IL MANUALE PRATICO DOVE SI PUO’ COMPRARE O SI LEGGE SUL PC GRAZIE CIAO P.S.MA SEI UN SESSUOLOGO?

  6. 16
    Aton -

    Direi che gli esercizi domestici e i rimedi fitoterapici la dicono lunga sulla esistenza del manuale…

  7. 17
    Luna -

    Aton, ogni tanto sbucano sti spot-o-spam… “Lo psicologo clinico”, “Il sessuologo clinico”, “L’elettrauto clinico”, “Il caso clinico” (ok, no, questi ultimi due non li ho visti per ora… non sponsorizzati da supertestoeditore) – Annalisa, se posso, ma in che senso non arriva? (Intendo dire a che punto sta il problema. Un medicinale esattamente per cosa?)

  8. 18
    annalisa -

    ciao luna grazie dell’ interessamento la mia e’ stata una storia non semplice ho ricevuto fin da piccolina un educadione rigida in cui il sesso e’ vissuto come peccato ,in casa non si poteva parlare di sesso e questa puo’ essere una causa poi in verita’ non ho mai amato mio marito in quanto scelto dai miei perche’ era un buon partito non ho potuto fare nulla se non andare incontro al mio destino .senza lavoro e con genitori che mi hanno detto anche da maggiorenne che dovevo fare cio’ che dicevano loro .al momento del si sull’ altare mi sono girata erano sereni io no .mi sono rivolta ad un sessuologo poi ad un altro mi hanno detto di cambiare partner .tutte le mie amiche hanno storie parallele che vanno a gonfie vele io pur ricevendo molti complimenti alla fine miritrovo sola .i miei compresa mia sorella anche lei collaboratrice dei miei (mi vedeva piangere e mi vede tuttora) mi hanno voltato la faccia.io non voglio rovinare famiglie ma un divorziato non c’e’ ?????una persona che mi faccia con dolcezza sbloccare.personalmente penso che sia l’ educazione avuta sia il fatto che non provo nulla per mio marito giocano un ruolo fondamentale .a volte con lui cerco di pensare a qualcosa di bello al mio primo amore per esempio questo sempre su consiglio del medico ma non ci riesco mi blocco con me c’e’ sempre lui solo lui….medicine per donne non ce ne sono che nonostante i miei problemi mi facciano superare tutto cio’ e mi inducano al piacere questa e la verita’ .insieme a cio’ si e’ instaurata in me una specie di senso di inferiorita’ rispetto alle altre donne .scusate lo sfogo ciao

  9. 19
    sessuologo clinico -

    A risposta del messaggio di ANNALISA:
    sono proprio un sessuologo clinico e mi occupo di problematiche sia maschili sia femminili anche riferite a difficoltà orgasmiche.
    Per quanto riguarda “Il manuale…” è possibile cercarlo su internet
    per una valutazione e una cira conviene riferirsi allo specialista più vicino al luogo in cui si abita

  10. 20
    Luna -

    Annalisa, dubito esista un farmaco che ti faccia amare chi non ami e provare attrazione per chi non ti attrae. E che possano risolvere i problemi di base e prima del sesso di cui parli. Posso chiederti quanti anni hai e se hai un’indipendenza economica?

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili