Salta i links e vai al contenuto

I Notai si fanno pubblicità

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

33 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 31
    Diego -

    Dedicato a tutti quelli che si lamentano del nostro paese e parlano dell'”america”…dei “paesi anglosassoni”….come di un posto da sogno…

    ma perché non ve ne andate davvero in america! sono sicuro che qui in italia le cose migliorerebbero all’istante senza tutti questi nullafacenti, buoni a nulla, incapaci, che per giustificare i loro fallimenti se la prendono col nostro paese e le sue tradizioni, fantasticando sull'”america”!
    Andateci in america, lì mal che vada potreste fare un lavoro umile come i camerieri, ma pur sempre un lavoro, ma state attenti a non farvi mandare via, perché di camerieri ne hanno già tanti e potrebbero essere moooolto meglio di voi….

    L’invidia….è il male che vi corrode, l’umiltà è la dote che vi manca….andate via, andate a far danni in altri posti, qui in italia abbiamo bisogno di persone capaci, umili, non di invidiosi buoni a nulla che campano sulle spalle dei genitori e dei nonni e sognano gli abiti firmati e le macchine che non possono permettersi

  2. 32
    antonello -

    @glosstar

    quando scrivi “Nel 1990, quando ancora risiedevo in Italia, acquistai la mia casa di abitazione da un’impresa edilizia che aveva costruito 43 appartamenti. Fu stipulato un unico rogito che includeva tutti i nominativi degli acquirenti con le quote millesimali e altre varie amenità che lei ben conosce. Forse 15/20 pagine di documento che costarono cada acquirente 1.5% circa dell’importo dell’appartamento. In breve, per la stipula di un solo e unico atto, i 43 proprietari pagarono l’equivalente di un appartamento al celebrato notaio.”
    sei così ignorante, ignorante come una capra, capra! capra! capra! da non sapere che i 43 proprietari hanno pagato le tasse allo stato, il notaio ha fatto solo da tramite, e ha percepito il suo onorario, perchè ha lavorato e in italia il lavoro deve essere retribuito, capra ignorante! e se credi che con l’onorario si sia comprato un appartamento, vivi nel mondo delle favole, oltre che nel mondo delle capre!

    Spero ti trovi bene in america, qui le persone oneste e capaci non hanno bisogno di andarsene, o di desiderare che il paese cambi, hanno successo e sono contente che le capre iettatrici pessimiste vadano altrove….
    e ringrazia internet, che dà la possibilità a tutte le capre come te di scrivere le loro minchiate.

  3. 33
    glosstar -

    @antonello

    l’1.5% cada condomino, era l’onorario di sua eccellenza, al netto delle tasse già versate allo stato. A te, genio, lascio l’aritmetica di moltiplicare 1.5% x 43, ovvero l’importo per stilare un documento di 20 pagine, con buona probabilità simil copia di qualche migliaio di altri documenti redatti nel corso della sua decennale e grassa “carriera”.

    Vista l’assenza di argomenti a supporto dell’insostenibile e a giudicare da quanto ragli, registro che il messaggio ti e’ arrivato. E allora, proprio come succede ai paraculi, ai malfidati, alle menti deboli o più semplicemente ai bambini, quando non piace il messaggio si spara al messaggero.

    Tu in quale, delle sopracitate categorie ti riconosci?

    Perdonami se non attenderò con ansia una tua risposta anche perché i 30sec spesi per leggere il tuo rutto, e gli altrettanti impiegati per risponderti, sono più del tempo che posso dedicarti. Ora vai giocare coi pennarelli e il libro di figure da colorare, e vedrai che quando mamma finisce di fare i “mestieri” certamente ti porta sulla giostrina coi cavallucci.

    Namaste, antonello

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili