Salta i links e vai al contenuto

Un addio senza spiegazioni

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

27 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 21
    maya354 -

    Ciao marshmallow,
    Sai una cosa? passa il fatto che una persona abbia deciso di ritornare sui suoi passi, del resto questa è la vita, quello che mi lascia sconvolta è il modo… freddo cinico e spietato quanto immediato dell’abbandono.
    Quello che mi preoccupa seriamente è che veramente sentimentalmente parlando non ci si può fidare proprio di nessuno.
    In giro vedo uomini persi, uomini (se così si posono definire) incapaci di perndersi responsabilità, incapaci di prendere decisioni, vedo uomini ritornare sui loro passi come niente fosse, senza tener conto delle altre persone. filano e difano a loro piacimento, mi chiedo se forse siamo noi che gli permettiamo tutto questo.
    Guarda il mio ex, la moglie lo ha lasciato, lui se ne è andato di casa, per un anno ha vissuto con me, ed ora ha deciso che vorrebbe ritornare in casa, mi chiedo: ma con quale dignità? ti ha lasciato lei, e tu decidi di rientrare senza neanche interpellare tua moglie??? e la moglie? forse lo riprende, ecco perchè dico che siamo noi a permettergli di fare il bello e cattivo tempo, se fossimo forse più determinate di sicuro questi “maschietti” prima di rovinare la vita delle altre ci penserebbero non una ma mille volte! Gli uomini che vedo, purtroppo grandi e piccoli somigliano sempre più a piccoli pulcini, totalmente persi, disorientati, per nulla determinati. La figura maschile è assolutamente svilente! Noi donne veramente siamo un altro passo. Siamo noi il sesso forte!
    Ti abbraccio

  2. 22
    susy -

    care ragazze,
    ho appena letto la storia iniziale e i vostri commenti. tutti leciti direi…la situazione, senza figlie matronmonio di mezzo però, mi fa tornare indietro nel tempo di 5 anni. dopo anni di convivenza e un rapporto solido in quanto erano coinvolti famigliari(suoi)particolarmente…una delle tante serate passate a casa, ad un certo punto all’alba mi sveglio per un rumore stranno che sentro nel letto.era lui che piangeva e quando gli ho chiesto che c’era che non andava mi rispose che ero la donna della sua vita e che era fortunato ad avermi incontrata, mi amava più della sua vita ecc…insomma sviolinate del genere a cui non credo più da anni.
    durante la giornata che stava arrivando va tutto a gonfie vele come sempre quando ad un certo tratto, mentre tornavamo nella nostra città natale per passare il fine settimana con i nostri amici, mi sentro dire che la storia non va più e che lui si sente soffocato e la convivenza non gli sta più bene. (tutte cose ragionevoli pensando che si trattavo di un ragazzo di 27 anni)ma la cosa che mi ha ferito che ha detto che mi amerà sempre ma non se la sente manco di stare con me, manco in case separate. e alla fine alla mia domanda “allora come rimaniamo?semmai ci sentiamo!” giusto x ragionare con calma sul daffarsi… a questa domanda lui risponde freddo come il ghiaccio che ci abbiamo già provato e non porta da nessuna parte…mi ha liquidato con un discorso del genere della durata di 20 minuti di fine viaggio e con un saluto insignificante della mano come per dire ciao mentre saliva in macchina…questa era la storia della sua vita, diceva…sono passati 5 anni da allora, viviamo nella stessa città e non ci siamo mai più rivisti e avuto modo di parlare civilmente di cosa fosse successo.
    quini la mia teoria è che lui ha creduto di potercela fare, per costruire qualcosa di bello e duraturo con me ma ad un tratto si rese conto che non era capace di affrontare la situazione. non era grande abbastanza per poter decidere e affrontare la vita come tutti gli esserei umani. era uno che ci aveva creduto ma non è stato capace di metterlo in atto.
    il mio cambiamento dopo tutto ciò è stato e continua ad essere radicale…non sono più romantica e non credo in esso, non mi piacciono i complimenti perchè li reputo ipocrisia, e il mio cuore è freddo e diffidente come i ghiacciai del polo con la loro maestosa e distaccata freddezza.

    tutto qui!

  3. 23
    Sissi -

    Mio Dio. Trovo queste pagine per caso e…. raccontano esattamente la mia situazione. Ho vissuto per due anni una storia a distanza con un uomo, più o meno, 🙂 spearato in casa. Dall’oggi al domani mi dice cheè stufo, cerco di parlargli, ma nulla, nessun contatto. Buona grazia se ha risposto una volta ad un mio sms. Se qualcuno mi legge e ci è passato, se Maya dovesse leggermi, visto che da più di un mese sono devastata dal dolore, vorei solo sapere se alla fine se ne eswce e in che modo. A lui non porto rancore, gli auguro la migliore delle vite e sopratutto che mai debba passare per la via in cui, suo malgrado, mi ha messo. Vorrei solo capire se prima o poi, questo senso di morte e la tentazione quotidiana di ricercarlo, passeranno. Sissi

  4. 24
    maya354 -

    Ciao Sissi,
    La risposta è si, FORTUNATAMENTE se ne esce, devi solo lasciare passare il tempo, ti sarà capitato di soffrire altre volte per amore, a me si, e sai, mi è stato utile ricordare la sofferenza passata che poi è sparita…ecco, per quanto oggi ti possa far male io mi ripetevo che tanto sarebbe passata, era solo questione di tempo…e così è stato.
    Per il resto Sissi, devi solo elaborare il “lutto” e non chiamarlo.
    Ti abbraccio

  5. 25
    Sissi -

    Cara Maya,
    grazie per avermi risposto. Il mio caso si è dimostrato peggiore del tuo: ora so come stanno le cose. Proprio il 31 dicembre, più o meno nell’ora in cui tu mi stavi scrivendo, ho scoperto che lui non solo è ancora con la moglie, ma sta con un’altra da 15 giorni, che poi, secondo me, o anche di più. Hai ragione, dovrò uscirne, ho già avuto altre storie finite e spero proprio di non restare sola per tutta la vita, non lo merito, però non merito neppure un simile trattamento. Intanto non ho più la tentazione di chiamarlo, visto l’epilogo. Se vuoi leggere la mia storia si intitola “una storia come tante… ma ascoltate” del primo gennaio. Cominciamo quindi un nuovo anno sotto stelle diverse! Grazie Maya, mi hai davvero risollevata.

  6. 26
    Picchi -

    Ho 53 anni e alle spalle varie tristi vicissitudine di vita.
    Oggi non ho neanche la forza di scrivere ….. comunque la mia situazione assomiglia a quelle descritte …. grande immenso amore, convivenza di due anni e piano piano grande crisi: i figli (22 e 20 anni) lo reclamano e non vogliono sapere niente di me.
    Cosi lui sceglie e … sceglie i figli.
    Avrei potuto capirlo se fossero stati un pò più piccoli e meno egoisti.
    Oggi non voglio più saperne di uomini, cercherò, anche se non è facile, di accettare di vivere sola.

    p.s. il figlio di 22 anni all’inizio e per vari mesi mi aveva accettato.

  7. 27
    maria -

    Corpo del messaggio
    sono disperata ho avuto una relazione extraconiugale che tra alti e bassi è durata 8 anni, lui aveva gravi problemi sessuali ( a suo dire generati dalla moglie che lo offendeva) ed ho fatto di tutto purchè di renderlo felice, diceva di amarmi e che prima o poi avrebbe lasciato tutti (aspettava che i figli crescessero un po) visto che il suo matrimonio era finito, mi riempiva di msg e telefonate riuscivamo a vederci solo durante le ore di lavoro e dentro la sua macchina, mai un prenzo una cena. circa 8 mesi fa sua moglie scopre un msg e sospetta che abbia una relazione con un uomo, lui mi dice di stare tranquilla che non è finita e che vuole me dopo di che mi invia altri sporadici msg e poi scompare, torna al lavoro e fa di tutto per non incontrarmi e non si fa piu’ sentire. io rimango atterrita anche perchè sua moglie era in possesso del mio numero di cell. al quale mi ha chiamato insistentemente per un po e mi ha lasciato msg alla segreteria, dopo di che sparisce anche lei. Dopo 4 mesi per caso lo incrocio con la macchina lo fermo, è imbarazzatissimo mi dice che non mi ha fatto sapere più nulla perchè non aveva voglia di discutere, mi dice che sta malissimo (l’aspetto non era dei migliori) si congeda dicendomi io voglio te. Passano altri 4 mesi ci incontriamo fa finta di non conoscermi. Sono disperata

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili