Salta i links e vai al contenuto

Abilitazione Educazione Musicale /A

Lettere scritte dall'autore  

GENT.SSIMO DIRETTORE
mi chiamo Daniela da Romano di Lombardia (Bg) sono un insegnante di ed. musicale diplomata in pianoforte nel 2000 votazione 77/110.
Ho incominciato subito ad insegnare negli anni 2000/2001, 2001 genn. 2002 poi arrivarono gli aventi diritto e persi il posto.
Non lavorai più fino ad oggi nuova assunzione 17/09/2007 non chiedetemi perchè di questo buco non lavorativo nella scuola, tutt’oggi me lo stò ancora chiedendo.
Ho letto con molto interesse la pubblicazione sull’abilitazione per ed. musicale sia per la classe 32/A che è la classe che sto inseguendo per potermi abilitare, sia che per strumento musicale. Non posso vantare i 360 giorni di strumento perchè le scuole con indirizzo musicale non mi hanno mai chiamato ma ora visto che all’epoca avevo totalizzato 355 gg.di lavoro e con l’anno 2007 finalmente arrivo ai 360 gg. lavorati, adesso che finalmente dopo tanto tempo aprono queste benedette abilitazione non posso farle.
Perchè? perchè il caro ministro vuole il diploma di scuola secondaria di secondo grado che io non possiedo, possiedo però la Licenza superiore di ed. fisica esame superato con punteggio 7/10 che serviva per poter accedere all’esame di 8 anno di pianoforte. può avere valore? Ma a parte questo vi ricordo che all’ora e a tutt’oggi si entra ancora al conservatorio con la terza media. Ricordateglielo alla AFAM.
Chiedo per tanto sia per me che per tanti altri insegnanti che sono nella mia stessa posizione di poter accedere all’abilitazione classe 32/A anche per chi possiede la Licenza media. Oppure, se dopo tanta fatica ( 10 anni ribatiteglielo 10 anni di studio al pianoforte anche 7/8 ore al giorno di esercizi) devo strappare il mio diploma, che mi risarcissero per il tempo perso passato sul pianoforte visto che a questo punto mi e ci stanno penalizzando.
Inoltre perché sempre questi test di ammissione? Se andiamo avanti così tra un pò si faranno i test di ammissione anche per frequentare la terza media.

P.s.
A titolo informativo ho 37 anni, un diploma di conservatorio, farò mai l’insegnante? o meglio potrò mai riuscire anch’io ad abilitarmi? Mio papà era insegnante di clarinetto ora in pensione, mia mamma segretaria scuole superiori ora in pensione ed io cosa faro? MAH!

Cordiali saluti
Daniela

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cultura - Lavoro - Scuola

12 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    iolanda -

    Ciao Daniela ho letto la tua lettera e un po’mi ritrovo nella tua situazione! Ho 29 anni,sono d’Ischia; mi sono diplomata in pianoforte l’anno scorso con voto 7.50/10 (ero esterna al conservatorio!) e ho conseguito la maturità di ragioniere e perito commerciale. Ho fatto un corso triennale di musicoterapia nella relazione di sostegno e uno riguardante la metodologia ORFF-schulwerk… e non so quanti seminari… tutti riconosciuti dal miur… morale della favola sono a spasso… a stento sono riuscita a lavorare con qualche contratto a progetto,lezioni private unsa e qualche ora in un’accademia qui sull’isola. Ho fatto tutto l’iter per entrare nella graduatoria d’istituto in terza fascia ovviamente… ma mi rendo conto che senza questa benedetta abilitazione non arriverò a nulla! anch’io come te sono piena di rabbia perchè tante volte tra amici quando si parlava degli studi loro dicevano frasi come: “quest’esame lo tento”, ah come viene viene , male che va lo ritento il mese prossimo;…fra me pensavo beati loro che possono permettersi questo lusso io dopo mesi di studio rinunce e soldi, tanti soldi dati alle insegnanti avevo solo 2 possibilità altrimenti un anno al vento… perchè, mi chiedo prima di fare qualsiasi riforma non si documentano su tutto? chi non conosce l’ambiente della musica non può capire! Una cosa mi sento di dirti non mollare perchè tutto può succedere… speriamo in bene! Iolanda

  2. 2
    Music -

    Salve anche io appartengo all’esercito dei diplomati al conservatorio disoccupati e a spasso. Purtroppo l’abilitazione (tra l’altro a numero chiuso, e lo sottolineo ……………..) ha spezzato le gambe a tantissime persone che avevano programmato il loro futuro in un certo modo.
    Io non vedo neanche l’efficacia di questa abilitazione anche perchè coonsco alcune persone diplomate con 6/10 in pianoforte però abilitate e ne sanno molto meno di me in fatto di esecuzione, tecnica, storia, armonia; mentre altri tra cui io ho 10/10 oltre che titoli di composizione, concorsi pianistici vinti e non insegno.
    Allora non ci resta che fare una cosa visto che siamo una marea di persone far sentire la nostra voce SCENDENDO IN PIAZZA e protestare duramente chiedendo la possibilità di insegnare anche con il solo diploma di strumento.
    Io penso che questa sia l’unica possibilità e in questo la internet ci può aiutare tanto a tenerci in contatto.
    Grazie per aver letto.

  3. 3
    Piero -

    Sono pienamente d’accordo con music è assurdo che dopo dieci anni di pianoforte con un voto di diploma di 9/10 e voti alti anche in storia, armonia, musica da camera e attestati di accompagnamento al pianoforte; devo fare un corso di didattica che non so neanche quanto dura a numero chiuso e sopratutto con un esame d’ammissione di pianoforte che sembra non considerare per nulla il diploma.

  4. 4
    carlosax -

    salve.
    mi allaccio a due tre cose fondamentali.Ad oggi gli insegnanti di conservatorio nella quasi totalità non hanno nessuna sorta di abilitazione o titolo similare,la maggior parte di loro possiede la licenza media.
    Di conseguenza fatemi capire..una commisione di gente che non conosce l’abilitazione dovrebbe giudicare me???e poi giusto per la cronaca molti insegnanti che sono al tavolo non sono in grado di certo di correggere la cosiddetta prova scritta DEL BASSO. Vabbè ma tanto in un modo o nell’altro hanno sempre ragione loro…e poi vogliam parlare del II livello didattico dichiarato abilitante nel 2004 e ritrattato poi negli anni successivi?
    vogliamo andare avanti???
    I CORSI spERIMENTALI NEI CONSERVATORI….li fan sempre i docenti interni???sembrano quelle barzellette…la sperimentazione andrebbe fatta innanzitutto con docenti diversi da quelli del corso tradizionale e soprattutto concertistici di spicco ad oggi io almeno la penso cosi…. e poi diversi e selezionati per le varie categorie,mentre fanno tutta una pastura tra classico jazz ecc….!!!!!!!
    ma dico io…..li mandate a casa questi insegnanti del 400…che non suonano da anni e stan li a battere soltanto il tempo e a spiegare quei 4 pezzi che ti guidano al diploma???(io li schiamo gli insegnanti dallo schiocchio delle dita)))fuori tutti quelli vecchio stampo…ora tocca a noi!!!!!!non tocco il tasto scuole medie poi senò…….. fondo…..per chi non lo sapesse i vecchi insegnanti di musica scuole medie ancora in carica in moltissimi casi posseggono soltanto la licenza di solfeggio….amazza avrei poptuto insegnare a 14 anni……

  5. 5
    rosaria palino -

    anche io ho terminato i 10 anni di pianoforte a luglio…con tanta stanchezza ma anche con tanta gioia,sapevo che il dopo sarebbe stato difficile ……è inutile dire che sn molto avvilita,vorrei lasciar perdere tutto,cambiare totalmente mestiere ma con una grande amarezza nel cuore!!!!o forse dovrei imbattermi contro i “mulini a vento””????temo di pentirmi in entrambi i casi……”DICONO” che nei prox mesi uscirà l’abilitazione in musica…è la mia + grande speranza in qst momento……spero tanto che qualcosina cambi!!!

  6. 6
    kiky -

    cara daniela perchè nel frattempo non fai una scuola serale per prenderti la maturità? Giustamente non puoi insegnare a dei ragazzi e hai appena la licenza media… questa era l’ Italia di 50 anni fa… siamo nel 2012…

  7. 7
    Daniela -

    Gent.ssima Kiky non ho tempo di iscrivermi ad una scuola serale per prendere la maturità a 41 anni con un figlio di quasi 4 anni. Tra l’altro tanto per informarla dopo la terza media ho conseguito il diploma di segretaria d’azienda,diploma che purtroppo non è stato accettato perchè non rientra nei parametri richiesti dal ministero. E’ vero che adesso richiedono insegnanti ancora più preparati ma fino a qualche tempo fa gli abbiamo fatto comodo per mandare avanti la scuola!! Cordialmente saluto Daniela

  8. 8
    Ombretta -

    Ciao a tutti, come voi avevo la terza media, il diploma di pianoforte 75/100 (privatista) e poi mi sono perfezionata col M Mezzena dove mi sono meritata, con tanta fatica, un diploma di merito ma niente… insegnare era impossibile! Fino a che, 2 anni fa, l’insegnante di pianoforte alle scuole medie a indirizzo musicale è entrata in maternità e non trovando nessuno di colpo il mio diploma ha avuto il valore giusto!! L’ho sostituita per 6 mesi, fine della storia, non ho più avuto chances… Però tutto questo per dire che in Italia abbiamo leggi su leggi e poi quando fa comodo a loro va tutto bene… Cmq quest’anno, a 39 anni, ho preso la maturità… adesso vediamo cosa succede… Un in bocca al lupo a tutti! Ciao

  9. 9
    Alessandra -

    Buongiorno,

    ho conseguito il Diploma di maturità. classica, il Diploma di pianoforte ed insegnando presso varie scuole di musica mi sino poi laureata in Giurispruenza. Non ho mai potuto provare un’abilitazione. Alle scuole medie e superiori ho potuto avere solo qualche supplenza breve: alle scuole medie ci sono insegnati di ruolo di ed.musicale con licenza media e diploma di solfeggio (che si conseguiva in conservatorio) a soli 13 anni.
    Cosa dovrei dire, questi sono gli insegnanti di mio figlio. Ho conseguito 2 lauree con Diploma di maturità e la musica? Una grande passione e sacrifici per anni ……Vogliamo parlarne? Il lavoro non era un diritto? Forse gli anni di lavoro svolti presso le Scuole di Musica riconosciute dalle Province potrebbero anche essere riconosciuti, nel mio caso mi sembrerebbe il minimo? Grazie Alessandra

  10. 10
    Aton -

    Negativo. Troppo facile campare insegnando 4 note. Hai avuto ciò che meriti. Suona, che ti passa. Sono i tempi che cambiano, renso uber alles.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili