Perché l’uomo si allontana dall’amore?

di Toxicity21

Perchè l’uomo si allontana da una donna che ha amato ed ama realmente, una donna alla quale continua a pensare, una donna che non è stata e non sarà come le altre persone che incontra lungo il suo cammino?

Perchè l’uomo decide di vivere affetti facilmente gestibili ed allontana da sè la donna che ha sognato e che sogna ancora, per la quale ha vissuto per anni, una donna che non lo ha mai tradito e che neanche lui ha mai tradito?

Perchè l’uomo decide di affiancarsi a persone che non lo conoscono realmente, conservando nel cuore l’immagine, l’odore e la voce di quella donna che conosceva ogni sua inquietudine, ogni sua malinconia ed ogni ruga del suo sorriso?

Perchè.

L'autore ha scritto n.4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione

Continua a leggere: Amore - Riflessioni

Scrivi una Lettera    Ultime Lettere    Ultimi Commenti    Lettere Senza Risposta

69 commenti a

Perché l’uomo si allontana dall’amore?

Pagine: 1 5 6 7

  1. 61
    Spectre -

    Su una cosa posso concordare con Lorenzo, anche solo perchè non abbiamo ancora la prova del contrario: questo modello attuale, e le sue eventuali evoluzioni NON VIRTUOSE, potrebbero portare alla sua fine. Un suicidio, in sostanza. Questo sì, può verificarsi, ma vogliamo stare lì ad aspettare dicendo (come dei vecchi babbioni) “ve l’avevo detto?” bella soddisfazione…

    E lo dice uno che pensa, e sempre penserà, che non c’è nulla di disdicevole per un uomo a fare la spesa o cambiare un pannolino pieno di cacca (è pur sempre cacca del sangue del tuo sangue), così cm non c’è nulla di disdicevole in una donna che sacrifica la carriera per la famiglia, anche nel 2010. dipende da cosa uno vuole, non da cosa uno è INDOTTO a volere. Lo so che vi piacerebbe la donna “educata a…” perchè è facilmente addomesticabile (con tutti i “se” enormi che puoi trovare nel mezzo). zuccherino e via.

    Io trovo PATETICO che nel 2010 una donna non possa chiedere al marito di portare il bambino dal pediatra perchè lui dice “no no, vacci tu che io faccio casini/nn so nulla/poi sbaglio/io sn l’uomo e quindi nn so”. E che sei? Rincoglionito? È che nn te ne frega una mazza. su questo discorso delle “donne educate a…” l’uomo ci marcia da sempre, e fa comodo così. Nn facciamo finta di nn saperlo. Ah già… ma l’uomo lavora, anche se poi torna a casa e nn sa che classe fa suo figlio, lamentandosene pure! Questo vedo oggi nella realtà, oltre a questo modello ideale di “uomo maschio, e donna femmina”. Guardate tutti i lati della medaglia. Osservate le dinamiche di coppia dei vs genitori e nonni, nn solo che le donne una volta restavano sempre all’ovile dopo sposate. Troppo comodo. Chiedete QUANTI sacrifici e quanti COMPROMESSI hanno dovuto accettare.

    chiedete quanto AMORE c’era, oppure quanta DEDIZIONE c’era, oppure quanto si trattava solo di PRASSI. chiedete quanti sn stati felici dentro, nn comodi ed accasati fuori.

    [...]

  2. 62
    Spectre -

    [...]

    Allora chiedo più in generale: perchè mai non ci siamo tenuti Mussolini? Nn c’era nessun problema, eri INDOTTO ad essere fascista, ad essere balilla, ad essere “fiero della patria”, a fare ginnastica, a lavorare sodo, studiare e procreare per rendere grande la nazione. bastava seguire quello che il regime ti diceva di fare, e tutto filava liscio… come il piscio.

    E poi, se posso, la smettiamo di citare sempre la solita vecchia, trita e ritrita storiella delle famiglie di una volta e “blablabla”? Basta, andiamo oltre ed evitiamo di citare come esempi mussulmani e cinesi, che io non invidio e che possono tenersi per loro certi usi e costumi. Ma possibile che da occidentali dovremmo invidiare loro? Tutta questa scienza, questa filosofia, psicologia, storia, evoluzione, uomini sulla luna, pannelli fotovoltaici, auto a idrogeno, internet e cazzate varie, e poi facciamo riferimento alla “Repubblica” “Democratica” Cinese, e ai mussulmani (di certo nn quelli più evoluti magari… meglio roba più chiusa eh?).

    Così, con questi discorsi, e lo dico da uomo, dimostriamo soltanto (a mio avviso) di essere inadeguati, lenti e ci facciamo FOTTERE dalle donne che per certi aspetti sono molto più avanti di noi. Hanno più spinta, più inerzia positiva e “voglia di…”.

    Di contro, non mi piace quando questa inerzia femminile (in questo caso si parla di donne ) crea degli estremi ottusi, cn donne che “manco sanno se un bambino si deve prendere per la collottola”. Molte, mi pare, si fanno anche suggestionare ed entusiasmare da altre più adatte di loro per certe cose, finendo per essere doppiamente scontente. Insoddisfatte perchè piacerebbe loro essere “emancipate”, ma non in grado di esserlo per indole, educazione ecc…

  3. 63
    Lorenzo -

    Spectre, hai messo il dito nella piaga. Con tutti i nostri discorsi noi ci facciamo fottere, dalle donne.
    I musulmani no, e per questo ci soverchieranno.
    Prendiamola con filosofia, tanto quando avverrà tutti noi saremo già nella fossa, sono affari che riguarderanno la gente del prossimo secolo.

  4. 64
    Toxicity21 -

    Purtroppo non ho il tempo di scrivere tutto ciò che vorrei dire ma ci tengo a sottolineare il fatto che “leggere” un uomo che esprime pensieri intelligenti, aperti e che fanno respirare, è davvero piacevole per me.
    Lorenzo, io non sono nè una scolara, nè una professoressa per fortuna e leggere i commenti di Spectre per me non equivale al suono della campanella ma ad una vera e propria boccata d’aria fresca.
    Io non sono mai stata presente nell’aula in cui tu hai tenuto la tua lezione, o meglio il tuo monologo, per il semplice fatto che non ho più 16 anni e non sono più “costretta” ad ascoltare lunghi monologhi di professori ai quali non interessava nulla degli studenti e dei loro vissuti.
    E tu ti sei comportato proprio come questi professori, interessati soltanto al loro blablabla e mai a ciò che quegli occhi che lo guardavano assenti avevano visto nella loro vita.

  5. 65
    Spectre -

    Lorenzo, usando le tue parole, direi che il dito nella piaga lo metti tu sostenendo certe cose. Non è “il parlare” in quanto tale che ci frega, è “il dire” cose che sanno d’arretrato a renderci “vecchi e stantii”, dimostrando che molti uomini sono inadeguati alle donne di oggi, come, è inutile negarlo, molte donne di oggi sono inadeguate agli uomini che hanno di fronte. Perchè siamo corresponsabili eh. Ogni genere ha le sue magagne.

    Possiamo parlare per ore che era meglio un tempo, oppure no. Che i mussulmani… o i cinesi… cazzate alla fine. Prendiamo esempio dai cinesi sì, che hanno 100 km di coda in una strada molto importante per dei lavori. Sì sì, guardiamo loro che sono così avanti da smaltire quella coda a metà settembre, che danno da mangiare una scodella di riso a gente che lavora 20 ore al giorno o che stanno diventando il paese più inquinatore del mondo. Sì, guardiamo loro, oppure i mussulmani tra i quali, molti, stanno come stanno perchè noi li arricchiamo col petrolio. Forse, se non avessero quello, starebbero ancora TUTTI su un cammello. Vuoi tu andar sul cammello Lorenz? Dimmelo.

    Ma ti rendi conto di che assurdità sia tutta questa faccenda?
    Invece di armarsi e muoversi, parliamo del passato? ah…

    E lo dico anche cm autocritica, che non pensiate che io sia così avanti eh.

  6. 66
    Toxicity21 -

    Spectre, se credi davvero in ciò che sostieni, in ciò che affermi ed in ciò che critichi, sei molto, molto avanti.

  7. 67
    Spectre -

    beh certo che le penso, nn devo “comprarmi” il consenso di nessuno, tantomeno in un forum di sostanzialmente anonimi :)

  8. 68
    Toxicity21 -

    Quando una persona mente non sta cercando di “comprare” il consenso degli altri.
    Solo superficialmente, la bugia, quando viene detta, è indirizzata agli altri perchè nel profondo è indirizzata sempre a noi stessi.
    In sintesi, molti mentono per “far bella figura” davanti a sè stessi.
    Spero, quindi, per te che non sia il tuo caso ;)

  9. 69
    Lorenzo -

    Non credo che salirò mai su un cammello, toccherà ai miei discendenti, se ne avrò. Tra il 2070 e il 2100, in questa che diventerà provincia dell’impero arabo, parola di Nostradamus…

Pagine: 1 5 6 7

Scrivi un Commento
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie.
Rispetta l’autore della lettera e gli altri utenti: resta in tema, non chattare, usa un solo nome, fai un uso limitato di abbreviazioni SMS e Maiuscole.
Puoi inserire al massimo 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Il server pubblica in via automatica i commenti alle ore pari (2, 4, 6, 8 ...).
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

 caratteri disponibili

Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.