Salta i links e vai al contenuto

Una persona che ha tutto…e niente.

Buonasera,

Sono un ragazzo che sente il bisogno di condividere le sue esperienze con voi lettori e lettrici, il mio dilemma è il seguente : non ho mai baciato una ragazza.

So che esistono molti maschietti con il mio stesso problema, ma quando nella tua cerchia di amici sei l’unico single e per giunta preso di mira visto che in vita sua non ha mai sfiorato le labbra con quelle di un’altra del sesso opposto, un po’ di fastidio è normale. Fino a quando ero adolescente il pensiero di avere relazioni o provare per forza ad avere “la tipa” non mi balenava per la testa, ora è diventata una sofferenza.

Ho 24 anni, neolaureato, drogato di sport e di conseguenza con un bel fisico ( lo curo moltissimo ), altezza media (1.76) e scuro di capelli. Tralasciando i dettagli estetici, il mio rapporto con le persone è molto altruista, infatti mi faccio in quattro per dare una mano ad amici ed amiche senza chiedere nulla in cambio. Con le donne sono abituato a farle sentire a loro agio, offrendole quello che vogliono e accompagnarle in giro, ascoltarle quando hanno problemi o sentono il bisogno di essere confortate. Insomma, ci tengo ad essere gentile ed educato. 

Nonostante una compagnia particolare dove tutti sono fidanzati e un passato adolescenziale in cui gli amici hanno sperimentato, con successo, le loro effusioni sessuali con le rispettive consorti, io sono sempre rimasto da solo. La pecora nera circondata da pecoroni, che viene derisa o vista come una figura estranea. Dalle ragazze il massimo che ottengo è “grazie mille, sei stato gentilissimo ” e il contatto fisico più ravvicinato resta il tradizionale bacio sulla guancia. 

Una persona qualunque mi potrebbe consigliare <provaci no ? Che ti costa. Vai lì e confidati con lei>. Non nascondo di essere timido ma la mia autostima  supera la timidezza e mi faccio avanti. Le risposte assomigliano tanto a quelle dei datori di lavoro quando ti valutano con un secco < lei è troppo qualificato per questo lavoro> e noi rimaniamo di stucco, increduli come in un romanzo kafkiano. In altre situazioni lancio delle “esche” per capire se ha il fidanzato oppure cerco di cogliere alcuni segnali psico-corporei per vedere delle reazioni ( esempio se arrossisce quando mi avvicino, se si mi guarda mentre distolgo lo sguardo, oppure se mi scrive su Facebook o whatsapp dopo qualche giorno che non parliamo ), esperimenti falliti. In discoteca quando mi capita di ballare con un’amica di amici finisce che lei limona qualcun altro, e io lì come uno scemo che fa finta di niente.

In passato non mi ponevo questo problema, sono fiero della mia persona e malgrado una eccessiva gentilezza ho mantenuto la mia identità personale,  ora però sento la mancanza di una persona che mi stia vicino, diverso dall’amore della famiglia o dall’abbraccio di un’amica. 

Mi considero una persona che ha tutto e niente: genitori splendidi, amici che mi vogliono bene, un lavoro che tutto sommato mi da delle soddisfazioni, un bel fisico, ottime capacità ma niente fidanzata.

È brutto soffrire di solitudine mentre stai in compagnia, persone che ti parlano e ti considerano strano.

Sono innamorato fin da quando avevo 6 anni e ora che ne ho 24 sono desideroso di amore. Darei la vita pur di rendere felice la mia donna, sentire il battito del mio cuore aumentare di frequenza e il calore del corpo salire vertiginosamente, vivere un’atmosfera completamente diversa e condividere la nostra felicità. 

Esistono disgrazie ben più gravi in questo mondo e il mio è solo un piccolo dubbio esistenziale, gradirei comunque conoscere il parere di voi lettori su dov’è che sbaglio. Avere 24 anni e non aver mai baciato una ragazza in una società come questa è umiliante. Credo nel vero amore, ma vorrei anche viverlo.

Questa è la mia storia.

Ciao

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

6 commenti a

Una persona che ha tutto…e niente.

  1. 1
    Rossella -

    Penso che dovresti fare pace con l’idea che baciare una ragazza significherebbe accettare di aver speso parte della vita perdendo tempo. Nel senso che dovresti allontanarti da tutto e da tutti perché sarebbe imbarazzante dividere la vita con un ragazzo che viene visto in maniera diversa da come lo vedi tu. La donna tende a vedere l’uomo del quale si è innamorata con altri occhi. Un ragazzo della tua età dovrebbe avere una fiducia illimitata nelle sue possibilità. E’ chiaro che mettere questa fiducia al servizio degli amici significherebbe diventare invisibili. Ci sono tante cose molto più costruttive della sterile compagnia di un gruppo di uomini. L’amicizia si può coltivare anche a livelli più alti.

  2. 2
    Golem -

    Il tuo problema sta in quel “…malgrado la mia gentilezza”.

    Poi, vabbè c’è il post di Rossella, ma lì siamo in un altra dimensione. Ai più sconosciuta. Ma se lo capisci forse ci trovi la soluzione al tuo cruccio.

  3. 3
    Yog -

    Rossella ti ha detto tutto, con la consueta profondità. Adesso puoi passare in camera iperbarica.

  4. 4
    Gaudente -

    quote :
    Ho 24 anni, neolaureato, drogato di sport e di conseguenza con un bel fisico ( lo curo moltissimo ), altezza media (1.76) e scuro di capelli.

    Vedi da queste due righe gia’ si capisce che tu della vita non hai capito un cazzo : le donne in un uomo non cercano il bel fisico , ma il grosso portafoglio. Eppercarita’ diddio abbandona immediatamente ogni attivita’ sportiva !

    riquote:
    Con le donne sono abituato a farle sentire a loro agio, offrendole quello che vogliono e accompagnarle in giro, ascoltarle quando hanno problemi o sentono il bisogno di essere confortate. Insomma, ci tengo ad essere gentile ed educato.

    A conferma del fatto che della vita non hai proprio capito un cazzo, insisti pure a fare lo zerbino che e’ il peggiore approccio possibile.

    Se sei circondato da stronze che non la danno, impara ad andare a puttane. Magari una vacanza qui a Pattaya ti sveglierebbe un po’.

  5. 5
    Condor -

    @LaFenice14 purtroppo quello che ti dice Gudente in modo molto colorito, ha buone basi di verità.
    Purtroppo tu sei messo in friend-zone dalle tue “amiche”, che approfittano della tua gentilezza per passaggi e magari qualche consumazione, ma poi la danno a chi le tratta “male”, per poi lamentarsi che il moroso le tratta male.
    In questo mondo chi è sensibile ed altruista è destinato a prenderselo in quel posto.
    Un primo consiglio che ti posso dare, è di frequentare nuovi giri, perché se nel tuo ormai sei considerato l'”amico da sfruttare” dalle ragazze, difficilmente qualcuna te la darà.

  6. 6
    marinella -

    Ciao… Magari questo aspetto é legato ad una tua forma di perfezionismo, si deve anche sbagliare nella vita…. Secondo me vivi troppo con la testa e poco con il cuore… Ma é solo una sensazione mia, dimmi tu poi… Ciao

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.