Salta i links e vai al contenuto

Sono un ragazzo di 25 anni che “sopravvive” senza motivo

Nessuno mi capisce e la cosa non mi stupisce.
Sono un ragazzo di 25 anni che “sopravvive” senza motivo.
Sicuramente il mio carattere abbastanza timido ha condizionato anche la mia vita, ma ad oggi mi ritrovo senza lavoro e senza nessuno.
La cosa che nessuno può capire è che io non ho bisogno di amici…io ho bisogno di una ragazza, una compagna…ho bisogno di innamorarmi, di sentirmi completo.
Per via della mia vita direi per niente sociale, qualche mese fa ho conosciuto una ragazza online, per me era diventata tutto. Parlavamo giorno e notte, questa cosa mi spronava ad andare avanti e ho persino fatto nuove esperienze.
Avrò sbagliato a crederci troppo, ma avvicinandosi il periodo in cui volevamo incontrarci, un bel giorno questa ragazza ha deciso di lasciarmi con scuse banali forse per paura e senza nemmeno un minimo di dispiacere.
Ci sono stato male e ancora ci sto, ma non è questo il punto.
Io ho bisogno di qualcuna che mi dia stimoli, e non è una cosa che l’amicizia può fare.
Ci sono già stato da una psicologa ma non mi serve.
Voi potete anche prendermi per uno sfigato, ma io sentivo il bisogno di sfogarmi visto che non parlo con nessuno da ormai molte settimane.
Non so più dove sbattere la testa.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

14 commenti a

Sono un ragazzo di 25 anni che “sopravvive” senza motivo

Pagine: 1 2

  1. 1
    Benedetta -

    Io sopravvivo all’ipotensione: oggi 100/55 mmHg.

    Tu, invece, semplicemente trovane una altra, nel “reale”.

  2. 2
    Yog -

    Vabbè, nessuno di noi crede che tu sia uno sfogato. Infatti senti ancora il bisogno di sfogarti.
    C’era, molti anni fa, una canzone del trio Lescano che diceva: “Chi non lavora, non fa l’amore”: concentrati sul lavoro, il resto verrà da sè. Inoltre diffida dalle amicizie on line, ci vogliono ragazze vere. Itto potrà aiutarti se vuoi una ucraina, io potrei darti qualche dritta sulla narda migliore. Che poi ce ne è una.

  3. 3
    lucaonly -

    all’ipotensione c’è cura. Okay, allora semplicemente vado al supermercato nel reparto surgelati a trovarla un’altra …

  4. 4
    Piccola78 -

    Ciao, qual’è la cura all’ipotensione? Certe volte mi sento proprio di svenire.

    Ok, allora, cercala pure online ma che sia della tua città e che vi vediate dopo due o tre colloqui: se non accetta, passi alla prossima, e non soffri. Ok?

  5. 5
    Prometeo -

    L’amore non e’ l’aspirazione massima a cui tu devi arrivare.l’amore é una cosa che nasce da se… nell”animo delle persone.
    Tu hai bisogno di stimoli … sti.oli per la vita e tutto ma questk stimoli si possono trovare solo se li si cerca quotidianamente … qualsiasi essi siano

  6. 6
    Manuel -

    Non ho parole!!!

    Ma lo vedete che più ci si affeziona alle ragazze e più si soffre ???

  7. 7
    Piccola78 -

    Ma qual’è la sostanza di questi contenuti?

  8. 8
    lucaonly -

    Io non sono un medico e non mi sento di consigliare cure per l’ipotensione, però ti basterebbe passare 5 minuti con me e vedresti come diventa ipertensione.
    Io credo che ognuno deve avere la sua massima aspirazione, non siamo tutti uguali per fortuna.
    In questo Paese dove nessuno se ne importa di nessuno, e che le cose andranno sempre peggio non sono solo le ragazze a far soffrire, l’unico stimolo che si può avere è il vomito.

  9. 9
    Micaela -

    Devi trovare la forza dentro te stesso, sembrerà banale ma se non ti “basti da solo”, non ti ami, non potrai amare davvero ma provare solo dipendenza affettiva. Parti dalle piccole cose, dai tuoi piccoli limiti e ti ritroverai di colpo e in maniera naturale a trovare una ragazza. Frequenta luoghi di aggregazione, anche da solo può essere terapeutico. Nell’attesa di trovare lavoro se non puoi iscriverti ad un corso che faccia al caso tuo, fai volontariato con giovani della tua età. Sentirti utile per qualcun’altro ti farà capire quanto vali.

  10. 10
    michelle -

    Luca il commento di Prometeo e`giustissimo. Se tu basi la tua felicità su fattori esterni, come su una relazione sentimentale, la tua felicità vacillerà sempre, perché non esiste nulla di stabile in questa vita. Il rischio di separazione, tradimento, cambiamento nei sentimenti ecc. ci saranno sempre, e proprio per questo bisogna puntare tutto su se` stessi.
    Sei bloccato su un punto di vista limitante, in cui vorresti solo una cosa che al momento non arriva, e di conseguenza ti demoralizzi. Il consiglio e` quindi di iniziare un nuovo percorso e modificare il tuo punto di vista. Leggi qualche libro a riguardo per provare ad aprire un po’ la mente.. La nostra infelicita`(e felicità) la creiamo noi stessi, non la vita..

Pagine: 1 2

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.