Un amore non ricambiato… o pieno di ostacoli e basta?

di Sara 91

Salve a tutti. Volevo esporvi le mie vicende perché ho deciso di comunicarle a qualcuno oltre alle persone che ovviamente mi stanno vicino e mi consigliano quotidianamente perché magari volevo iniziare a conoscere pareri esterni riguardo questa vicenda che ormai da troppo tempo mi tormenta e mi ossessiona e a cui non riesco a trovare una risposta e tantomeno un rimedio.
Ciò che mi ossessiona e a cui non riesco a smettere di pensare pur avendoci provato molte volte è una persona, o meglio un ragazzo.
E’ un problema sentimentale come avrete ben capito che da anni condiziona la mia vita e a cui non riesco a trovare una soluzione. Strano a dir la verità perché di solito riesco a trovare una soluzione a ogni problema mio e altrui con la mia razionalità e buon senso ma a questo proprio nulla, non riesco a prendere una decisione e per questo ho deciso di scrivere. Ma comincerò a raccontare i fatti in maniera riassuntiva in modo che capirete.
Conobbi questo ragazzo all’ età di undici anni mentre lui ne aveva 14, ora io ne ho 17 e lui ne ha 21. Appena lo vidi la prima volta mi colpì indubbiamente, il classico colpo di fulmine, e poi rimase solo il vago ricordo dentro di me. Lo rividi tempo dopo e subito mi ricordai di lui nel posto dove lavora mio fratello. Lui a quanto pare parlava con mio fratello quotidianamente e lo stimava come mio fratello stimava lui. Così mi feci coraggio e gli chiesi il nome e da quando mi disse quel nome cominciò a essere parte di me, delle mie giornate, dei miei pensieri…in pratica della mia vita. Quel nome che giorno dopo giorno è divenuto sempre più parte di me, forse anche troppo, si è come impresso nella pelle se così si può fare un paragone ed è come una cicatrice che mai andrà via.
Insomma poco tempo dopo la voce si diffuse e non dico il caos che ne venne fuori. Insomma di tutto e di più. E io mi sentivo sempre più sprofondare. Ecco, era la fine. Da lì sono iniziate le prese in giro reciproche, da parte dei suoi amici, ed entrambi, secondo me, saremmo voluti sprofondare sotto terra in quei momenti. Poi col tempo le acque si sono calmate grazie al cielo. Le news, il gossip ormai non era più in prima pagina e tutto si calmò. Poi col tempo la cotta per lui mi passò e non so come appresi che c’era altro al mondo. Lo lasciai perdere, credevo per sempre e invece non è stato così. Mesi dopo lo rividi. Ci fu tipo una scossa dentro me, tipo un vulcano che si riaccende. E riniziai a pensare a lui frequentemente. Così riniziarono i mezzi sguardi, occhiate con la coda dell’ occhio reciproci che già c’erano stati molto tempo prima. E poi anche le mie amiche mi dicevano che guardava e come se non guardava ed ero quello che vedevo anche io e che anche un cieco avrebbe notato. Poi mia madre stessa mi veniva a riportare cose che lui diceva su di me. Niente di che, ma l’importante è che se ne parli. E poi se parlava di me vuol dire che non gli ero del tutto indifferente. Più volte l’ho anche messo alla prova provando ad uscire con ragazzi a cui non ero interessata, più che altro amici e la prova ha dato buoni risultati dimostrando la sua gelosia che in un modo o nell’ altro veniva fuori tipo sguardi più frequenti, etc. Tuttavia la nostra dannata e reciproca timidezza non ci permetteva di andare oltre. A me piaceva e anche tanto, avrei fatto di tutto per lui ma la mia dannata timidezza non mi permetteva di andare oltre e anzi a volte ha anche rovinato tutto facendomi comportare in modi e facendomi dire cose che non volevo e di cui mi sono pentita. Poi un giorno mi sono decisa a recuperare il suo num e mandargli qualche sms ma lui appena ha capito che ero io mi ha detto di smetterla. Ci sono rimasta malissimo. Proprio non l’ho mandata giù. Un sogno fatto a pezzi.
Comunque da lì il mondo mi è crollato addosso. Ho iniziato a mangiare di meno, a uscire poco e a sopportare poca gente. E a dirla tutta penso che quell’ evento mi abbia fatto cambiare e crescere. Poi mi sono ripresa. Passano i mesi e mi sono messa con un ragazzo che a dirla tutta neanche mi piaceva ma l’ho fatto per fare nuove esperienze e forse per dimenticare lui. Tanto è stato inutile: si mi ci sono affezionata, ma pensavo sempre a lui. Volevo lui con tutte le mie forze anche se mi aveva fatto male. Era il mio pensiero fisso. Ogni volta che stavo con il mio ragazzo pensavo a lui e poi tentavo di scacciare il pensiero. Tutto inutile. Puoi negare una cosa agli altri ma non a te stessa. E infatti ben presto la causa di molti miei litigi con il mio ragazzo è stato lui. Ma io gliel’ avevo detto dall’ inizio ‘ Una cosa che non potrai farci niente è che io ti parli di questa persona.. perché è più forte di me.’ Si questa è l’unica spiegazione. E’ una cosa che io non posso controllare. I fatti stanno così: la mente è razionale, dice di andare oltre e lasciarlo perdere perché lui non mi merita; il cuore invece no perché è impulsivo. Cedere agli istinti quindi? A volte mi capita e per questo torno a pensare a lui. E’ l’inconscio che mi fa reagire così, lo so che sbaglio ma che devo farci se il mio cuore dice così? Potrà anche essere la persona sbagliata ma se sento determinate cose perché devo negarle? E così la storia è finita, quella col mio ragazzo intendo. Forse anche a causa di questo, della gelosia non lo nego.
Poi vengo a sapere indirettamente che lui mi ha offesa, ha cose del tipo che sono brutta, che non mi lascerà mai entrare nella sua vita e che i suoi amici lo prendono in giro xkè io gli vado dietro! Anche qua ci sono rimasta parecchio sotto ma poi sono andata avanti logicamente facendomene una ragione dapprima ma poi niente, anche perché lui si è scusato sempre indirettamente. Il pensiero mi ci rivà spontaneo. Prima magari lo odio con tutto il mio cuore, poi passano i mesi , i fumi dell’ ira si spengono e come dice il proverbio il tempo lenisce tutto ed ecco che torna ad essere il mio pensiero fisso di ogni giorno.
Adesso ultimamente ho ripreso a pensarci costantemente ma è una cosa che deve assolutamente rimanere dentro me perché troppi eventi sono successi! Sicuramente sbaglio anche a pensarci, a guardarlo in giro, ad avere a cuore quello che fa, ma se il pensiero mi ci va non posso farci nulla! E poi lui ultimamente non pare fregarsene di me anche perché oltre a guardare in modo evidente mi ha anche difesa da un corteggiatore poco gradito dicendo che era il mio fidanzato e una sera si è accostato in discoteca per ballare intorno a me. A questo punto non so proprio più che pensare. L’ultima conclusione a cui sono giunta è che siccome gli amici lo prendono in giro lui si deve attenere a ciò che dicono, perché si sa il parere degli amici è molto importante per un ragazzo adolescente e anzi fondamentale per non perdere la stima e il rispetto degli amici. Almeno spero sia così, ma sono sicura o almeno voglio sperare che non pensi tanto male di me e che mi odi.
Vabbeh, comunque io ora lo lascio stare, nel senso che non farò nulla ma proprio nulla, anche mi continuerà a piacere inevitabilmente perché per me non c’è nulla da fare: potrà fare schifo e non piacere alle altre, ma per me è la perfezione fatta uomo e le cose che provo quando lo vedo non le ho mai provate con nessun altro!! Quindi proverò a fare la menefregista o quasi, almeno fino a che non lo vedrò con un altra ragazza non mi preoccupo eccessivamente anche perché quando ce lo vedrò mi crollerà il mondo e al pensiero che non posso farci nulla sto ancor più male!
Comunque intanto posso migliorare me stessa, posso dimagrire, e dopo si vedrà! Intanto penso di accantonare il tutto in una scatola di cartone e se capita altro perché privarmene ma il massimo a cui aspiro è lui e chissà se prima o poi non accadrà qualcosa o forse rimarrà solo un mito o una creazione mentale che amerò solo nei miei sogni e nelle mie fantasie e ciò che spero accada non accadrà mai nella realtà e si fermerà solo nei miei sogni. Comunque sia a prescindere da quello che è stato e sarà questo ragazzo per me è significato molto e continuerà a significare per tutta la vita perché anche se non accadrà niente rimarrà il ricordo di tutto ciò che ho raccontato adesso in una parte del mio cuore!

L'autore ha scritto n.2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione

Lettere attinenti a:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

Una lettera scelta dal caso proprio per te...

10 commenti a

Un amore non ricambiato… o pieno di ostacoli e basta?

  1. 1
    Chiaramente -

    Cara Sara, secondo me hai azzeccato in pieno il problema quando hai parlato degli amici e del fatto che per lui è importante ciò che dicono loro. Magari gli piaci ma vede ciò come una debolezza. Da qui gli atteggiamenti contradditori. L’unica cosa che mi sento di dirti è che visti i comportamenti lui si dimostra molto meno maturo di te e, per quanto tu voglia vederlo “perfetto”, devi tener conto di ciò se non vuoi rimanere troppo delusa. Un altro consiglio che ti dò è quello di cercare di “migliorarti” senza dimagrire. Non ti conosco ma visto che non hai avuto problemi a trovare corteggiatori immagino a buon diritto che tu sia perfetta e che siano solo gli scherzi idioti dei suoi amici e di lui( quando riporti che ha detto che sei brutta) a farti pensare di aver bisogno di miglioramenti. Purtroppo è il tuo amato a dover migliorare, di cervello. In bocca al lupo.

  2. 2
    Sara 91 -

    Ti ringrazio molto per l’interessamento e il commento che hai lasciato. Vedi indubbiamente lui deve migliorare di cervello e chiarire anche molte cose dentro di se ma io mi sento di fare questa cosa, ovvero di dimagrire, non per lui o per i suoi amici, ma perchè anche io nella condizione in cui sono adesso non mi sento perfettamente a mio agio e quindi se ho deciso di fare questa cosa innanzitutto la faccio per me stessa e poi x lui o eventuali corteggiatori. Certo, come hai detto tu i corteggiatori non mi mancano ma vorrei eliminare quei chili di troppo che non sono poi così tanti che mi permetterebbero di aver più corteggiatori ed evitare parecchie prese in giro che a volte sono pesanti e poco tollerabili, e poi x sentirmi più in forma, come lo ero una volta, e non sentirmi diversa dagli altri. Crepi il lupo comunque ;)

  3. 3
    una tipa -

    sara, io sto vivendo una situazione molto, molto simile. ho visto per la prima volta il ragazzo che amo a 14 anni, e anche lui ne aveva 17. adesso ne ho 16, e lui quasi 20.. l’ho amato dal primo momento che l’ho visto,e l’ho conosciuto su msn. inizialmente si è dimostrato amico, poi delle amiche invidiose mi hanno messo i bastoni tra le ruote e non ci siamo più parlati. lo osservavo da lontano e mi innamoravo sempre di più, sempre di più. dopo un anno siamo ritornati amici, ma io stavo scoppiando e gli ho detto tutto quello che provavo perlui. lui mi ha detto ke non era lo stesso per luied era innamorato perdutamente di un altra ragazza, ma che mi sarebbe rimasto amico. ma non l’ha fatto. ha inziato a ignorarmi, a suo dire perchè non vuole farmi soffrire.io lo amo e continuo ad amarlo. ho alti e bassi, proprio come te. lo odio, e lo amo. penso di averlo dimenticato, lo vedo e ci ricado.non per scoraggiarti, ma questo genere di amore-ossessione non ricambiato è un tunnel senza uscita. io non trovo una soluzione, e come te, vorrei dimagrire. ho solo 4 kg di sovrappeso e non sono nulla, ma ho questa fissa, anche se so che è sbagliato attribuire tutto al proprio corpo. spero che tu riesca a uscirne… un bacio

  4. 4
    Giulia -

    Cavolo…..non sai quanto ti capisco…è la stessa cosa che sto provando io….
    Come fanno istinto e razionalità a conciliarsi??non si può…e per questo mi sembra di impazzire….
    Sai.ancge se sono passati 3 mesi da quando non stiamo più insieme…Quando lo vedo davanti a me(praticamente ogni giorno)a causa della razionalità..riesco forse ad apparire fredda,e molto indifferente alla cosa…ma tutto questo deriva da una profonda sofferenza dentro…
    La mia domanda è:perchè deve vedermi afflitta e triste?…questo si chiama orgoglio….ed è quello che mi ha fregato purtroppo….
    Non so…nn so quando mi passerà e se mi passerà…ma nel frattempo cerco invano di farmi forza…ogni giorno!!!
    Anche se tutte le mie autoconvinzioni…i discorsi che mi faccio…crollano solamente ad un suo sguardo…!!!e questo è l’istinto del cuore.che purtroppo non si può evitare…
    la razionalità credo serva ed esista fino ad un certo punto…dopodichè…subentra l’inconscio!!e li sn guai..
    Spero che questa situazione si risolva al più presto…e lo spero anche per te…perchè sicuramente queste cose fanno soffrire….un bacione

  5. 5
    stellina -

    mi trovo nella tua stessa situazione da parecchi mesi circa impazzisco per un ragazzo di 18 anni anni io ne ho 16 dal primo momento che l’ho visto sono rimasta fulminata così tramite un’amica mi è stato presentato inizialmente lui non mi calcolava e se non andavo a salutarlo io lui non lo faceva da qualche mese mi ha anche chiesto il numero. ma lui è un tipo molto timido nonostante la sua età. io vorrei dirlo in faccia quello che provo per lui, ma ho paura se mi dovesse rispondere di no, e ho paura della reazione dei suoi a mici ,che non appena dall’inizio hanno saputo questa storia , non facevano altro che guardarmi continuamente e bisbigliare tra loro,anche se ora un po meno .secondo voi cosa dovrei fare??dirgli quello che provo anche se mi dovesse rifiutare…o lasciarlo perdere, e dimenticarlo??

  6. 6
    kekka -

    anke io mi trovo nella condizione di amare da impazzire un ragazzo ke ho conosciuto su msn .. io lo amo da impazzire ma lui non e innamoratodi me …oggi mi ha kiesto se avevo unfidanzato oppure ero innamorata di qualkuno …ecco a fine dei conti e venuto a capire che lo amavo..io all’inizio non gli e lo volevo dire perche sapevo ke era un amore non rikambiato …poi quando lo ha capito io gli ho chiesto scusa anche se lo sapevo che non era colpa mia ma del mio cuore ……lui mi ha detto che continueremo ad essere amici e io lo spero piu di ogni altra cosa al mondo……. e non me lo lascerò mai portare via da nessuno ,,,lui nel mio cuore sarà per sempre mio ……e volevo dire una cosa a tutte non lasciate mai perdere il ragazzo che davvero amate…………i love pietro!!!!!!!

  7. 7
    francesca -

    carissima,simile situazione ankio la vivo… Innammorata del fratello della mia migliore amica.. L ho conosciuto un anno fa.. Siamo usciti perke lui aveva detto alla sorella ke ero carina … Ma presa dalla timidezza ero completamente bloccata… Lui tramite la sorella dopo circa 10 giorni mi ha fatto dire ke non aveva piu interesse ma ke potevamo essere amici io ho sofferto e soffro tuttora… Lo vedo sempre ,quando si fa fidanzato il cuore mi si spezza.. Adesso nemmeno mi considera e non gli ricordo piu nemmeno ke lo amo anke xk ha troppe certezze… In silenzio lo amo e lo penso… Per evitare di contattarlo ho cancellato pure il suo numero!!… Non perdo la speranza anke se lui mi ha detto di perderla dopo quando pensandolo mi sono messa a bere .. Spero solo ke sara mio

  8. 8
    Giorgia -

    Ho letto la tua storia….Ankio sto vivendo la tua stex situazione……..e ho 15 anni….leggere la tua esperienza mi ha fatto pensare k nn sn l’unica x fortuna….a me capitano le tue stesse cose e onestamente nn so come superare qst momento difficile ……. Ank perché le mie amiche cominciano a dire k le sto stressando…….

  9. 9
    Giorgia -

    Ank io avevo inviato un messaggio…….ma appena lui aveva saputo ki ero nn ne aveva più voluto sapere di me e ora mi tratta pure male…io cerco di nn pensarci ank se ovviamente è difficile….e nn ci riesco x più di 2 gg di seguito

  10. 10
    Bluvito -

    Interessante lettura sull’amore non ricambiato, e non è un caso che siate tutte donne. Io sono un uomo sposato con una donna che ha vissuto lo stesso vostro problema quando suppergiù aveva la vostra età. Lui non la voleva e lei gli moriva dietro, scendendo sino ai più bassi livelli di umiliazione, e più faceva così più lui vigliaccamente ne approfittava. Naturalmente questa non corresponsione diminuiva l’autostima di lei e quindi si sentiva sempre meno capce di essere all’altezza di chicchessia, pur essendo una ragazza bellissima e lui uno qualunque, anche fisicamente: un drogato, gradasso e senza qualità, ma che lei giudicava irresistibile, evidentemente. Ci ha provato per oltre 6 anni, e ogni volta erano delusioni e mortificazioni, fin quando ha dovuto rassegnarsi perchè lui si era perduto definitivamente nella droga.
    Nonostante tutti gli amici le dicessero che il suo “sogno” non valesse niente, anche di fronte all’evidenza lei non mollava, era come una calamita che la attraeva, che nonostante i tanti anni trascorsi da quando ha “dovuto” rassegnarsi a non averlo, lei non ha mai ridimensionato veramente, malgrado me che l’ho amata totalmente, fatta crescere e diventare una donna in tutti i sensi.

    Care ragazze, finchè ci sarà il mondo ne incontrete a migliaia di donne come voi che amano farsi umiliare e maltrattare anche di fronte all’evidenza più schiacciante, perchè quel tipo uomini vi attrae per motivi che neppure voi conoscerete mai; forse perchè siete masochiste, forse perchè vi piacciono gli amori impossibili, forse perchè non vi volete…bene, ma gli str..zi, le canaglie battono tutti gli altri ai vostri occhi: è così.
    Spesso, poi, vi lamentate del fatto che siano appunto str..zi, che non vi meritano,che avete sprecato il vostro tempo e i vostri sentimenti, ma in fondo non li dimenticate mai, perchè vi danno un’ ebbrezza che chi vi “vuole” evidentemente non riesce a darvi.
    Ammettetelo una volta per tutti: non è vero che esistono gli str..zi, siete voi che li create e li meritate. Rassegnatevi.
    Un saluto

Scrivi un Commento
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie.
Rispetta l’autore della lettera e gli altri utenti: resta in tema, non chattare, usa un solo nome, fai un uso limitato di abbreviazioni SMS e Maiuscole.
Puoi inserire al massimo 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Il server pubblica in via automatica i commenti alle ore pari (2, 4, 6, 8 ...).
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

 caratteri disponibili

Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.