Salta i links e vai al contenuto

Uffaa

di

Ciao, ho bisogno di un importante aiuto, ho 16 anni, in casa mia sono spariti soldi, e altri oggetti. Non credo siano stati veri e propri ladri perché comunque non c’era nulla di sfondato sembrava come se qualcuno fosse andato proprio lì, dove una persona conosce proprio il posto. I miei genitori ovviamente danno la colpa a me perché sono la più vivace delle sorelle ma io sono assolutamente innocente anche perchè non andrei mai a rubare soldi ai miei genitori, proprio mai. Come faccio a dimostrarlo che sono innocente? Non mi credono!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

9 commenti a

Uffaa

  1. 1
    Regina Incoronata di Splendore -

    Ciao cara, di’ semplicemente che non sei stata tu. Se sospettano di te, ovviamente ti terranno d’occhio, perciò comportati bene e stai al tuo posto, il resto cioè la tua credibilità verrà da sé. 😊

  2. 2
    Rossella -

    La fiducia che cerchi nel mondo di oggi la potresti trovare solo in una famiglia che vive “fuori dal mondo”. In genere, ma è sempre stato così, le persone che hanno interessi mondani tendono ad essere più sospettose. Poi ci sono altre persone che pur non avendo interessi mondani particolarmente radicati tendono a costruire la loro famiglia sul sospetto – per questo dico che, sotto sotto, le differenze tra destra e sinistra non si possono negare perché si trovano già in natura anche se non vengono sviluppate sempre in chiave politica- in questi casi, all’interno della famiglia, si tende a ricostruire un ordine che consente alle persone di essere più tolleranti tra di loro. Questo modello è da tutti considerato più elegante ed aristocratico, anche se quella intransigenza va amata per l’ammirazione che suscita, altrimenti diventa difficile trovare un punto d’intesa con qualcuno che riduce tutto all’esteriorità e magari ti accusa di quantificare tutto, anche l’amore, perché non conosce determinati sentimenti che per lui o per lei rappresentano una forma di disamore. Queste differenze possono emergere anche all’interno della stessa famiglia, quando si uniscono ceppi familiari diversi o quando pesano le differenze del passato.

  3. 3
    Rossella -

    […] Chiaramente le differenze del presente ti portano ad assimilare anche quelle abitudini che non sono proprie della tua natura. Questo alle volte è un bene. Ti aiuta avere a disposizione dei punti di riferimento razionali per esplorare la tua parte irrazionale. Ti aiuta sapere che esistono anche luoghi come la clausura in cui queste forze tendono naturalmente verso Dio. Anche la mancanza di fiducia diventa un’incomprensione.

  4. 4
    Pax -

    E’ un problema irrisolvibile

  5. 5
    Golem -

    Vittima di stereotipi. Le ballerine sono tutte migniotte, i neri puzzano, i meridionali sono tutti sfaticati e quelli vivaci sono sospettabili.
    Il tangentista numero uno della società pubblica dove ho lavorato era il meno sospettabile di tutti. Un maggiordomo praticamente. Ma nei gialli non a caso è sempre lui il colpevole.

  6. 6
    Emminaa -

    Purtroppo non so come farmi credere sinceramente,loro sono proprio sicuri che sia stata io e non c e modo di far cambiare Loro idea ,solo perché la scorsa settimana ho prestato 20 euro miei ad un amica per comprare una piscina che gli mancavano credono che glielo abbia regalata io e poi dicono che sono stata io perché in casa non c erano segni tipo finestre rotte,porta sfondata ma glielo ho detto cge al giorno d oggi è tutto possibile r soprattutto non trovo più la chiave di casa da due giorni. Vi prego ho tanto bisogno di aiuto

  7. 7
    Lajo -

    Ma scusa cosa possono farti?
    Se continuano digli di portarti in tribunale! :D ..ignorali quando t accusano e digli semplicemente che non hanno alcune prova..ma dillo da seria sennò nn si capisce! Cerca d nn farti coinvolgere emotivamente..cmq se insistono digli che se credono che sia stata te di denunciarti e portarti in tribunale..solo per farli stare zitti..
    Probabilemte la chiave ti é stata rubata da qualcuno..che ti conosce boh..

  8. 8
    Angwhy -

    Mah,leggigli qualche intervento di Rossella e ti perdoneranno immediatamente per la disperazione

  9. 9
    deviz75 -

    Che cosa triste….

    Perché accusare così una figlia….

    Comunque Emmina io al posto tuo mi metterei davanti a loro e li guarderei negli occhi giurando che non sono stato io sul serio e spiegando che non potrei mai rubare ai miei genitori e che dovrebbero credermi perché sono loro figlio e dovrebbero conoscermi e gli direi anche che mi hanno deluso tantissimo e fatto davvero male…

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.