Mi sento triste, sola e infelice

di stellatriste

Mi sento triste. Sola. Infelice come non lo sono mai stata.
Mi sento depressa, non mi va più di fare niente. Qualsiasi cosa. Vedo il mio futuro da sola come l’unica salvezza per stare bene.. ma poi, quando sto sola, sto male. Mi manca la vicinanza di qualcuno. Sono la classica persona che quando è sola vuole qualcuno accanto e quando ha qualcuno accanto vuole stare sola. Studio da 3 anni a Roma, quando sono lì voglio tornare nella mia città e quando sono nella mia città voglio tornare a Roma. Mi stanco delle cose subito. Quando vivo un bel momento, non penso a godermelo, ma penso a quando finirà e a cosa mi darà dopo averlo fatto. Mi fisso sulle cose e mi ci perdo per ore e ore a pensarci. Il ragazzo che ho accanto mi ama, ora che siamo lontani per pochi giorni mi chiama sempre, mi ascolta quando gli dico queste cose e dice che mi starà vicino. Ma poi all’idea di rivederlo mi viene claustrofobia ma anche all’idea di non rivederlo. Quando penso ad un momento bello con lui sto bene ma l’ansia di adesso mi fa credere che con lui non ci voglio stare. Sto male perché sono sempre alla ricerca della novità. Ma poi mi rendo conto che alla fine la vita è questa: condividere qualcosa con qualcuno, volergli bene e stare con lui. E allora la crisi, per un po’ mi convinco che deve essere così ma sta cosa mi uccide perché io scappo da tutto e tutti. Cambio spesso ragazzo. Ma questa cosa di me non mi piace e sto male. E allora provo ad abituarmici ma sto male uguale. All’idea di perdere il fidanzato attuale mi sento davvero male perché con lui sto bene e ho trovato quello che cercavo. Ma poi rivederlo: non so. Forse perché ora è un momento un po’ così visto che lui mi ha tradita (due mesi fa però) e ancora non passa. Che fare? Lo amo ancora? A volte penso di no. Altre volte di sì. Ci sono momenti qualunque che l’unica cosa che vorrei è abbracciarlo e piangere fra le sue braccia. Altri che voglio lasciarlo per quello che ha fatto. E lì ricado nella frustrazione più assoluta.
Ho sempre avuto tutto e tutti. Tutto facile, da amici, parenti o fidanzati che siano. Tutti dicono che devo equilibrarmi, che devo trovare una stabilità ma forse è proprio la stabilità che a me spaventa. La routine mi terrorizza. Cerco sempre il primo bacio, i primi sguardi, le prime uscite. Il mio lui mi capisce, è come me ed è per questo che sento che con lui posso davvero avere una storia; ma voglio che quest’ansia se ne vada, ansia che prima che mi tradisse non c’era e in cuor mio sentivo che non si sarebbe mai manifestata.

- L'autore ha scritto n.9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione

Lettere attinenti a:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

Una lettera scelta dal caso proprio per te...

46 commenti a

Mi sento triste, sola e infelice

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Separato -

    Anche io sono stanco di dover sopportare mia moglie che non va via da casa mia, e sopportare di far finta di essere premuroso nei suoi confronti per evitare che lei venga a conoscenza di certe verità.
    Sono separato difatto, io vivo in affitto e lei a casa mia.
    Mi ha tradito perchè voleva provare nuove emozioni, e io sono rimasto come un deficiente. Tutto si è rotto, definitivamente, poichè già da prima del tradiemnto le cose andavano male.
    Io oggi amo una donna meravigliosa più giovane di me, che sopporta le mie crisi di nervi, e aspetta che io possa essere un uomo libero definitivamente. Ma quella vittima di mia moglie non capisce niente, o fa finta di non capire. E dopo aver intuito che io ho un’altra donna vicino, continua ad abitare in quella che ha sempre odiato, cioè casa mia. Perchè visto tutto questo odio per la mia famiglia e per la mia città non se ne torna da dove è venuta? in fondo mica l’ho ricattata,per scendere al sud, mi ha seguito e sposato perchè diceva di amarmi.
    Io non ne posso più, sono andato via di casa per disperazione, e tutt’oggi sembra che lei non abbia capito che io non voglio più nulla da lei, voglio casa mia e la mia libertà, e farmi una famiglia con la donna che amo. E non fare più le sceneggiate di dover passare da casa mia quando lei è fuori, o fare finta di essere premuroso per lei, quando io al contrario me ne starei per i fatti i miei.
    Uomini prendetevi la vostra libertà e fatevi rispettare. BASTA UMILIAZIONI.
    Ciao a tutti

  2. 2
    mattias -

    Cara stellatriste, forse nelle ultime due righe che hai scritto c’è la chiave di tutto, eri sulla strada giusta per trovare la tua stabilità e il tuo equilibrio…pensavi che l’ansia che ti ha sempre inseguita questa volta con questo ragazzo non sarebbe arrivata, e invece dopo il suo tradimendo tutto per te è tornato come prima. Questo mi fa pensare che il tuo poco “equilibrio” dipende dal fatto che fino ad ora non hai trovato la persona giusta, pensavi di averla trovata fino al suo tradimento e stavi bene, ma ora dopo quello che ha fatto inconsciamente non riesci più a fidarti e non riesci a stare bene.
    Per quanto il carattere di una persona possa essere “nomade” quando si incontra l’Amore vero, quello con la A maiuscola, non si ha più voglia di andar via, si ama e tutto il resto non conta, non si sente più neanche il minimo dubbio.
    Forse dovresti chiederti se con il tuo ragazzo attuale non sia svanito l’amore, e quella paura che senti pensando di non averlo più con te potrebbe essere solamente affetto…e non più amore.
    Io ti consiglio di stare per un po’ da sola, e di cercare di capire..

  3. 3
    Vita/ae -

    Ciao stellatriste,la vita è una continua ricerca ma anche una continua
    routine sta a te trovare la giusta modalità di affrontarla.
    Anche io come te e come del resto molti di noi uomini su questa
    terra,abbiamo a che fare con sentimenti come la tristezza la
    solitudine la disperazione,a chi piu a chi meno..
    Scrivendo la tua lettere penso sia gia un passo avanti rispetto a
    molti che nella tua stessa condizione non hanno la forza di aiutarsi
    in qualche modo..
    Per quanto riguarda il tuo ragazzo,LASCIALO! non ha senso stare con un
    coglione che ti tradiste…se la mia ragazza lo facesse io la
    lascerei,il tradimento è la morte dell amore,se riesci a tradire non
    ami o quantomeno riesci a non amare od amare a comando e cio è indice
    di falsità..
    Cerca di stare bene con te stessa,e fottitene degli altri,nessuno ti
    giudica e chi lo fa spara la sua cazzata ma poi il giorno dopo se ne
    dimentica,gli esseri umani sono grandi e grandi stronzi…i primi sono
    davvero pochi,gli altri tantissimi…un bacio

  4. 4
    maria antonietta -

    …anche io mi sento tanto sola, demotivata e triste, sono la mamma orgogliosa di una splendida 19enne che a breve conseguirà la maturità e se ne andrà a studiare lontano da casa, non so se è questo che mi fa stare così male oppure se mi sento così perchè non voglio e dico non voglio fare l’unico lavoro che posso fare, cioè le pulizie…non considero denigrante questo mestiere, amzi al contrario, solo che a me manca la capacità di fare certe cose, sono piuttosto in carne, ed ho una tremenda difficoltà a muovermi, quindi siccome per fare questo bisogna essere veloci e precisi, io non ho proprio il fisico giusto, sarà che sono anche molto pigra, lo sono sempre stata e spesso non ho neanche voglia di alzarmi dal letto, ma lo faccio comunque, cerco di fare qualche cosa in casa, ma l’impresa è sempre ardua e spesso infruttuosa, mi decido che devo spaccare il mondo, ma alla fine non riesco a fare neanche la metà della metà delle cose che vorrei fare, con il pensiero sono un treno, ma effettivamente non combino nulla o quasi. Penso di avere un problema serio solo che non so come risolverlo.

  5. 5
    SAMANTHA -

    Ciao anke io mi sento sola infelice e nn ho piu fiducia in me stessa da quando sn stata con una zocc…brutta e malafatta. Ho avuto una seconda bambina mio marito dice di amarmi e cn quella si e solo divertito x un pompi….ma io nn lo credo piu…quando e a casa nn vedo l’ora che se ne va a lavorare x togliermelo davanti gli okki…nn riesco piu a guardarlo cm prima….tutte e due mi hanno calunniato dicendo alle xsone che iont avevo un’altro nn vero….lei lo presentava cm il suo ragazzo e lui acconsentiva sn stati 12giorni assieme e dp 5 giorni lei gli ha fatto sesso orale x acchiapparselo solo dopo 5 giorni che si conoscevano….certe volte vorrei mandarlo via x sempre,ma se penso che lui e facile a mettersi cn un’altra mi viene voglia di ammazzarlo….pero’ x colpa di lui e della zocc io nn so piu’ chi sn cosa voglio…nn voglio uscire nn voglio amicizie mi nascondo dietro facebook fingendo di stare bene….quando nn e’!!!!Qualunque cosa mi dice nn lo credo…e nn mi sforzo nemmeno di farlo. Ho xso fiducia anche in me stessa,mi hanno distrutto la mia sicurezza emotiva…solo x vendicarsi e x invidia lei….perche malgrado sia sette anni piu piccola di me nn ha la bellezza mia il mio portamento e la mia eleganza anche nel parlare con le xsone….molti mi definiscono una donna di gran classe e tanti si sn innamorati di me x questo con la consapevolezza di nn poter mai essere ricambiati…lui diceva sempre di volermi vedere distrutta nei momenti di lite,e ci e riuscito bene. Io non capisco piu’ x 19anni chi ho avuto davanti…un uomo ke mi ama…o un attore incopreso??? Vi saluto a tutti sam

  6. 6
    silvia -

    Samantha,purtroppo ti devo andare contro….in tutta la tua lettera ….
    hai tutta una vita davanti..perchè non sfrutti il momento?e inizi a mandarlo via di casa?difficile se lo vuoi veramente …altrimenti accetta la situazione ma non lamentarti….se accetti pero devi cancellare il passato anche se e`difficile per amore si fa…altrimenti mandalo via o vai via e inutile che ti rifuggi in face book non serve a niente…affronta il problema se io ho talmente fastidio di vedere mio marito se permetti non lo amo piu’ e non dire che hai classe se la classe non c’`e l’hai dimostrato piu volte nel scrivere parolacce. una donna vera non dice parolacce agisce…..la bellezza non e `tutto nella vita sappi che quella se ne va mentre la il ragionare i gesti il pensare il carattere rimane …. ammettiamo che avessi tutta la classe che vuoi…ma sei dolce??hai la capacitá di capire tuo marito le esigenze,,il tuo tono di voce e tranquillo quando parli con lui oppure sei una che grida e impazzisce subito?le cose stancano sai…la colpa non `di lei ma di lui…ha sentito il bisogno di un altra donna perch`a lui manca qualcosa che forse aim`tu non hai …non voglio distruggerti voglio solo farti capire che avvolte noi ci lamentiamo donne uomini che siano…. purtroppo tutto puñ succedere nella vita prendere o lasciare…non aver paura di vivere una nuova vita …cosi vivresti solo nel buio e nella rabbia il sentimento si e`spento…e tu rimani legata all’abittudine e non sai che invece puoi vivere nuovamente una vita di colori….

  7. 7
    silvia -

    Separato..io penso che tu devi iniziare a fare l’uomo… dai diamo una bella rinfrescata alla casa …togliamo le cose vecchie e smettiamola di farci prendere in giro… da queste persone abbastanza ingrate non pensi???se non reagisci nemmeno tu avrai ciò che vuoi…hai una nuova compagna dici che la casa e tua e quindi non è ora di mandare il pacco al sud??dopo un tradimento ma ci pensi??io sto sentendo cose fuori dal normale…il mondo sta andando in fumo perchè mettiamo bocca sulle cazzate e quando invece ci sono cose serie in ballo ci nascondiamo tutti come topi….ma io vorrei io farei….nel tuo caso è semplice …hai figli?se è no hai tutto il diritto di riprenderti casa ,….sgonfiare la bambolina gonfiabile che hai in casa e spedirla dai genitori dicendo loro che la signorina o meglio la tua ex moglie per fare nuove esperienze a sperimentato nuove emozioni sessuali…se sono persone serie capiranno e vengono da soli a prenderla…perchè capiscono loro stessi che figlia hanno..la vergogna e tanta….dai su un avvocato bagagli e baglietti e vivi la tua vita felice e cancella quella mal creada que no sirbe a nada ma solo rovina la tranquilla la stabilità di una persona…ok?spero che affronti la vita da vero uomo….come i signori …riprendiamoci ciò che è nostro….senza fare alcun male a nessuno …ma riprendiamo la nostra vita in pugno…besos

  8. 8
    antonella -

    Salve,anche io mi sento cosi mi trovo in una situazione che nn so come fare, ho un bambino di quasi 5 anni e uno in arrivo e vivo dai mie suoceri, mio marito lavora come parucchiere e nn sta mai a casa torna tardi e quando torna nn a bmai tempo x me,perche siamo tanti in casa e putroppo si puo parlare solo a letto, ma lui e stanco e si addormenta subito..e io mi sento sola e invelice xche vorrei scappare via da qui e dare una vita serena e decende a i miei figli,,,ma putroppo mi sento una fallita,e se sono inginda x il mio piccolo gianluca che me lo chiede da un anno e lo faro contento xche e sempre solo….

  9. 9
    mimì -

    a volte ci sentiamo infelici perchè vogliamo quello che non abbiamo e non aprezziamo quello che abbiamo. Siamo esseri umani ed è normale che non siamo felici al 100% a volte non dipende tutto da noi, anche se uno si impegnasse un pochino forse le cose andrebbero diversamente, basta cambiare il nostro punto di vista, questo con un continuo allenamento! ho 57 anni e nella vita non sempre è andata come volevo (anzi ho sempre dovuto combattere) ma una cosa importante che mi sono sempre imposta è riderci sopra ed ho notato che se riesci a ironizzare su quanto più triste ti capita è già sollevare il peso del 50%. non è facile ma proviamo questo come un gioco invece di piangerci adosso proviamo a riderci adosso. all’inizio non è facile ma a prenderci in giro che prendiamo con troppa serietà i fatti che ci succedono aiuta a minimizzare il problema. come nel caso del tradimento se veramente hai analizzato il problema dovresti costatare se un po’ di colpa è dovuta anche a te sappi che avere un ragazzo che ti stia ad ascoltare nei momenti tristi è molto importante ma ci devono essere anche momenti di ilarità di manifestare a lui l’importanza del suo ascolto però non deve essere solo questo che vi unisce è una grande cosa già arrivare fino a questo livello e vedere anche il mondo diverso cioè dirti che bello posso stare a Roma quanto voglio e posso andare via quando voglio che bello! e non sto bene qui nè là. questo è un esempio banale ma dividi bene come vuoi vivere sappi però che ognuno di noi ha dei problemi nessuno ne è esonerato. ti faccio una confidenza, mai detta prima, il mio modo di vedere le cose in questo modo è iniziato da quando ho visto il film Anna dai capelli rossi. stupida la cosa ma prova a leggerlo se ti facesse lo stesso effetto?!ciao e forza

  10. 10
    silvia -

    ragazze vi capisco… io sono mamma da 11 mesi quais e da poco dopo il parto ho scoperto che mio marito aveva una amica, una confidente, come una sorella, ma x me è un amicizia che non potro’ mai accettare, dove lui scrive tutte le tenerezze, che una volta magari scriveva a me …è anche collega e come tale spesso si rutrovano al di fuori dal lavoro nel gruppo di amici colelghi… è un ombra che mi da fastidio vedo che lui è tanto pieno di attenzioni e io ne ricevo sempre meno..lui dice che mi ama e sia lui che lei amano la propria famiglia….. ma con me lo vedo assente…sempre stanco dal lavoro ecc….sono stanca son 10 mesi che vivo cosi’…capisco che ci son problemi maggiori, ma non si puo’ vivere sempre nell’incazzatura… come me la faccio passare? vale la pena sfasciare tutto ( compresa la vita di mio figlio) per una cosa cosi’? perchè lui non puo’ evitare tutti i messaggini o confidenze con questa? io sto buttando giu’ bocconi da 10 mesi… lui non puo’ allentare questa amicizia????? son delusa…tanto delusa… dopo 6 anni scoprire che tuo marito non è quello che hai sposato ma che un po’ tratteneva il carattere ed i suoi voleri perchè era giusto cosi’…. x poi scoppiare da un giorno all’altro dopo il parto?????io a casa dopo aver partorito con il mio amore che piangeva che non stava bene ecc…e lui aveva bisogno di sfoghi …cene con i colleghi ecc…. ma un neopapa’ non dovrebbe voler stare con la sua nuova famiglia? non so che fare

Pagine: 1 2 3 5

Scrivi un Commento
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie.
Rispetta l’autore della lettera e gli altri utenti: resta in tema, non chattare, usa un solo nome, fai un uso limitato di abbreviazioni SMS e Maiuscole.
Puoi inserire al massimo 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Il server pubblica in via automatica i commenti alle ore pari (2, 4, 6, 8 ...).
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

 caratteri disponibili

Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.