Mi sento triste, sola e infelice

di stellatriste

Mi sento triste. Sola. Infelice come non lo sono mai stata.
Mi sento depressa, non mi va più di fare niente. Qualsiasi cosa. Vedo il mio futuro da sola come l’unica salvezza per stare bene.. ma poi, quando sto sola, sto male. Mi manca la vicinanza di qualcuno. Sono la classica persona che quando è sola vuole qualcuno accanto e quando ha qualcuno accanto vuole stare sola. Studio da 3 anni a Roma, quando sono lì voglio tornare nella mia città e quando sono nella mia città voglio tornare a Roma. Mi stanco delle cose subito. Quando vivo un bel momento, non penso a godermelo, ma penso a quando finirà e a cosa mi darà dopo averlo fatto. Mi fisso sulle cose e mi ci perdo per ore e ore a pensarci. Il ragazzo che ho accanto mi ama, ora che siamo lontani per pochi giorni mi chiama sempre, mi ascolta quando gli dico queste cose e dice che mi starà vicino. Ma poi all’idea di rivederlo mi viene claustrofobia ma anche all’idea di non rivederlo. Quando penso ad un momento bello con lui sto bene ma l’ansia di adesso mi fa credere che con lui non ci voglio stare. Sto male perché sono sempre alla ricerca della novità. Ma poi mi rendo conto che alla fine la vita è questa: condividere qualcosa con qualcuno, volergli bene e stare con lui. E allora la crisi, per un po’ mi convinco che deve essere così ma sta cosa mi uccide perché io scappo da tutto e tutti. Cambio spesso ragazzo. Ma questa cosa di me non mi piace e sto male. E allora provo ad abituarmici ma sto male uguale. All’idea di perdere il fidanzato attuale mi sento davvero male perché con lui sto bene e ho trovato quello che cercavo. Ma poi rivederlo: non so. Forse perché ora è un momento un po’ così visto che lui mi ha tradita (due mesi fa però) e ancora non passa. Che fare? Lo amo ancora? A volte penso di no. Altre volte di sì. Ci sono momenti qualunque che l’unica cosa che vorrei è abbracciarlo e piangere fra le sue braccia. Altri che voglio lasciarlo per quello che ha fatto. E lì ricado nella frustrazione più assoluta.
Ho sempre avuto tutto e tutti. Tutto facile, da amici, parenti o fidanzati che siano. Tutti dicono che devo equilibrarmi, che devo trovare una stabilità ma forse è proprio la stabilità che a me spaventa. La routine mi terrorizza. Cerco sempre il primo bacio, i primi sguardi, le prime uscite. Il mio lui mi capisce, è come me ed è per questo che sento che con lui posso davvero avere una storia; ma voglio che quest’ansia se ne vada, ansia che prima che mi tradisse non c’era e in cuor mio sentivo che non si sarebbe mai manifestata.

L'autore ha scritto n.9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione

Continua a leggere: Me Stesso

Scrivi una Lettera    Ultime Lettere    Ultimi Commenti    Lettere Senza Risposta

46 commenti a

Mi sento triste, sola e infelice

Pagine: 1 3 4 5

  1. 41
    olga -

    io sono straniera e scusatemi se non scrivo bene come voi ma lasciatemi sfogare,io ho 24 anni e mi sento uno schifo sono una perdente e ho tentato anche il suicidio tante volte e questo perche ho perso la fiducia in me stesa davanti alle persone non apro mai il mio cuore per paura di non essere ferita perche ho soferto tanto in pasato e tutto cioe mi fa stare sempre triste non mi apro tengo tutto dentro di me non rido mai sono sempre triste,depresa(che vita di merda) e non ho amici,mi sono fidnanzata(diciamo cosi) perche nn sn fid ma conosco un ragazzo e anche con lui non riesco mai a esere me stesa come se avessi paura non rido mai sono sempre arrabiata,triste litighiamo smpr e lui povero mi soporta a me che magari li rendo la vita un incubo lui ogni tanto mi fa qualke batuta per farmi soridere un po io invece niente sembro di ferro e sta cosa mi fa stare male perche non godo della mia vita e nemeno chi mi sta intorno e felice con me,quando esco fuori sono sempre insigura di me,sopratutto si esco con lui mi facio mille pensieri penso che si e rotto di me che nn lo facio divertire che lo facio annoiare e cosi via e finisce che rovino la serata e non ho mai avuto un raporto stabile con qualkuno anche se lo desidero con tutte le mie forze e se continuo a comportarmi cosi non lo avro mai lo so,ne sono consapevole ed eco ricomincino le mie insigurezze,voglio ricominciare a vivere ma non so da dove incominciare voglio solo lasciarmi andare e non pensarci o preocuparmi tanto ma godermi la vita.solo che mi bloco..grazie per il vostro ascolto sfogarmi mi ha fato sentire molto bene

  2. 42
    Luigi -

    X olga.
    Cara olga, ho letto il tuo commento in merito alla lettere e devo ammettere che mi ritrovo quasi totalmente in quello che hai scritto, con l’ unica differenza che io sono maschio e che ogni tanto rido per fortuna.
    Non so precisamente qual’è il male che ci affligge, anzi lo saprei, ma penso che certi disturbi mentali vengano definiti e delineati in modo preciso solo per consentire ai medici di individuare il problema nonchè alle multinazionali per vendere farmaci che non serviranno mai a nulla.
    Io in passato sono stato un ragazzino molto sveglio, vispo, allegro e sempre sorridente….poi verso l’ adolescenza le cose hanno iniziato a prendere una strana piega. Ho iniziato a sentirmi sempre più diverso rispetto agli altri, sempre parecchio distante, sempre meno coinvolto nelle situazioni sociali. Tra l’ altro ero anche un bellissimo ragazzo , ho fatto quindi qualche esperienza ma i problemi che sono sorti in quel periodo mi hanno limitato parecchio. Ora sono alla soglia dei fatidici enta e sto cercando di risolvere i problemi perchè cosi non posso più andare avanti. Io credo che purtroppo per molto persone la solitudine sia un fatto puramente endogeno. Molti di noi ( ovviamente io faccio parte del gruppo sopracitato) si sentono soli perchè fondamentalmente siamo fatti in maniera diversa rispetto al 90 per cento della popolazione, per cui o accettiamo il nostro modo di essere o altrimenti andremo incontro a dei problemi mentali serissimi.
    Io spero di riuscire a risolvere i miei problemi, di riuscire ad accettarmi per come sono e di riuscire a fare pace con me stesso. Per il momento ho perso qualche battaglia, ma la guerra ancora continua ed io la voglio vincere. Auguro a tutti i partecipanti del forum di raggiungere quel’ equilibrio mentale necessario per poter affrontare la vita di petto, nonchè per potersela godere la vita. Saluti.

  3. 43
    Fragolosita -

    Ciao blog io sono Carmen ho 20 anni anche io mi sento sola eh ho una famiglia che mi cercano solo quando anno bisogno di qualcosa oh di qualche piacere.ora non ne posso più cerco qualcuno che mi fa delle risposte alle mi domande xke tutto questo deve succedere a me xke quella che deve soffrire sono io ?

  4. 44
    Paolo 25 -

    Io col tempo e con l’esperienza di una vita in cui nonostante abbia 26, ho dovuto combattere per qualsiasi cosa, dove sono passato da una sofferenza all’altra, infiniti periodi di stress, solitudine perenne, una vita in cui qualsiasi cosa di buono che ho avuto è stato frutto di lacrime e grida nel silenzio…ho capito che non ci sono risposte nella vita, la vita non ti risponde mai, esistiamo solo noi e il nostro coraggio, la nostra resistenza che ci porta ogni giorno ad essere sempre più forti a prescindere dai risultati. Io soffro da un anno e mezzo senza aver mai avuto la possibilità di respirare dal punto di vista mentale e a volte mi chiedo come mai sia ancora qui…raccontare l’ultimo anno e mezzo sarebbe un qualcosa di troppo lungo e complicato. Sono intervenuto solamente per dire questo a tutti coloro che sono intervenuti. Coltivate la fiducia in voi stessi e sappiate impreziosirvi come sto cercando di fare io in questo momento visto che il castello che avevo costruito con tanta fatica lo hanno fatto saltare in aria senza pietà. Salta in aria il castello ma finchè l’architetto rimane in vita se ne può sempre costruirne un altro ancora più solido

  5. 45
    flo -

    Anche io mi sento triste mi sono sposata a18 anni incinta ma ora mi sono pentita di tutto e di tutti solo dei miei figli so contenta :’(:’(:’(

  6. 46
    ola -

    Ciao sono ola sono straniera anche io sono triste da quando mi ano alontanata mia figlia non e giusto sofrire cosi

Pagine: 1 3 4 5

Scrivi un Commento
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie.
Rispetta l’autore della lettera e gli altri utenti: resta in tema, non chattare, usa un solo nome, fai un uso limitato di abbreviazioni SMS e Maiuscole.
Puoi inserire al massimo 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Il server pubblica in via automatica i commenti alle ore pari (2, 4, 6, 8 ...).
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

 caratteri disponibili

Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.