Salta i links e vai al contenuto

Trasferirsi all’estero, budget iniziale? secondo le vostre esperienze

Salve, 

ho fermissima intenzione di trasferirmi all’estero, in Europa, penso all’Austria ed alla città Graz.

Ho cercato varie informazioni e gli affitti non sono molto alti, ma il problema sta nella cauzione che può essere anche di tre, quattro mesi. Poi questi appartamenti sono praticamente privi di lavatrici, tavoli, sedie, letti…per una questione igienica ovviamente preferirei avere cose nuove, ma sommando tutte le spese iniziali, non meno di 2000/3000 euro…veramente troppi…

Qualcuno ha da raccontare esperienze, suggerimenti e consigli…

Grazie…

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

1 commento a

Trasferirsi all’estero, budget iniziale? secondo le vostre esperienze

  1. 1
    Rossella -

    Mi dispiace ma non ti posso essere d’aiuto; il clima in Europa sembra recare traccia di quel torpore che contraddistinse la stagione successiva alla pace di Cateau-Cambrèsis. Scusa, che significa: -penso all’ Austria?- O ti piace o non ti piace. Boh… forse, come scrive il napoletano Torquato Accetto, “il viver cauto ben s’accompagna con la purità dell’animo”. Per carità! Dico solo che questa “vaghezza” sembra figlia dell’epoca. Gli stessi intellettuali sembrano prendere le distanze da tutti quei salotti in cui si parla di politica per la politica. Insomma: si tende a prendere le distanze dalla cosa pubblica, tant’è che le primarie di un partito hanno una ribalta mediatica capace di fagocitare politiche e amministrative. E poi: si tende a prendere le distanze dal politico, scegliendo di soffermarsi su elementi collaterali del suo vivere nel Belpaese piuttosto che all’ombra della Tour Eiffel. Bene, se per l’Italia il Seicento è stato un secolo senza politica non si può dire che nell’Europa di oggi le cose vadano tanto diversamente. Questa “debolezza“ dei partiti getta molte ombre sulla politica Europea. Voglio dire: prevale una teatralità quasi barocca che non ti fa avere le idee chiare sul tuo futuro. Che dire? Volere è potere! Penso che potresti prendere in considerazione l’idea di affittare una camera o di vivere alla pari presso qualche famiglia. Ci sono tante soluzioni.

Scrivi un Commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.