Salta i links e vai al contenuto

Storia finita, cosa fare?

Ciao a tutti, vi scrivo perché sono molto confusa. Il mio ex ragazzo mi ha lasciato da circa una settimana rovinandomi il natale. Siamo stati insieme per 5 mesi e tutto sembrava una favola, avevo la percezione che stessimo correndo troppo perché in poco tempo mi aveva già presentato alla famiglia e parlava di convivenza (ho 24 anni e lui 28). Ogni volta che esprimevo la mia paura o i miei dubbi sulla relazione mi chiedeva se ero felice e alla mia risposta positiva mi diceva che era tutto ciò che serviva e che rendermi felice era il suo compito. Con queste risposte mi tranquillizzavo e ‘sedavo’ le mie paure. Nonostante l’età non lavora e non ha praticamente mai lavorato, cercavo quindi di incoraggiarlo facendogli capire quali vantaggi poteva offrirgli un lavoro, ma lui mi rispondeva di non mettergli ansia, che era perfettamente in grado di controllare la sua vita, di fidarmi di lui e che non voleva limitarsi ad un lavoro qualsiasi perché non si sarebbe sentito realizzato. Il crack penso sia avvenuto quando il ciclo mi è ritardato qualche giorno. Il tutto si è svolto in 3 settimane, nelle quali ha iniziato progressivamente a perdere interesse fino ad arrivare alle ultime due. Nel frattempo, indotta anche dalle sue illusioni comincio ad allargarmi pensando ad un futuro insieme: ero anche in un momento pesante e questi pensieri mi facevano ‘evadere’. Proprio perché ero in un periodo di forte stress non ero al top della forma e non uscivo molto, ma pensavo che passato questo periodo avrei ripreso il tempo perso. Lui era più freddo ma nonostante questo era dolce e cominciavo a percepire che ci fosse qualcosa che non andava. Non dormiva e lo vedevo dimagrito ma essendo una persona molto ansiosa pensavo fosse colpa dei due colloqui (che probabilmente ha fallito o non ha fatto) che aveva quella settimana. Fino a quando decide di lasciarmi, in lacrime con tanto di nausea. È stato molto dolce, mi abbracciava e piangeva con me, vedevo che soffriva ed a maggior ragione non capivo il perché di tutto questo. Le motivazioni sono state che non si sentiva pronto per una storia seria perché alla sua età bisogna essere sicuri della persona che si vuole vicino e non voleva illudermi visto che non era sicuro di provare sentimenti per me con la stessa intensità con la quale li provavo io. Temeva che la situazione non sarebbe migliorata con il tempo, quindi ha voluto chiudere ora per non soffrire di più un domani. Del resto non ci siamo mai detti un ‘ti amo’ mi stavo affezzionando pian piano a lui e mi stavo un po sciogliendo ma non credo di essere stata innamorata, mi sento come se avesse voluto spezzare un processo in corso. Un altra motivazione è stata che io cerco qualcosa che lui non mi può dare, non ho capito se intendesse sentimentalmente o per quanto riguarda una stabilità futura. Ha ammesso di avere paura ed essere confuso e che deve affrontare delle situazioni riguardanti se stesso ma lo deve fare da solo. In tutto questo è stato molto dolce, ha elogiato molto la mia forza d’animo dicendomi che avrei superato la situazione e che in questi mesi mi ha dato il massimo, senza mentire. In tutto questo però era fermo e deciso a chiudere, nonostante le lacrime (piangeva a suo dire perché gli dispiaceva farmi male). I suoi amici mi hanno confermato che non c’entra un’altra donna e che a volte si sentiva pressato da me nonostante lo lasciassi fare quello che voleva perché mi fidava di lui. So che lui ha sofferto a lasciarmi, piangeva con me quando lo ha fatto, ma da allora non ho più sue notizie. Penso che qualche amico gli abbia anche forzato la mano, essendo inesperto in relazioni.
Vi scrivo perché sono confusa, non so cosa pensare e se vale la pena aspettare o farmi sentire. Ora è una settimana che non lo cerco e la nostalgia si fa sempre più grande. Possibile che io non gli manchi neanche un po’? Faccio fatica ad accettare che sia finito tutto così, stavo bene con lui e quello che abbiamo vissuto in questi mesi è stato assolutamente un rapporto vero, non una menzogna. Io lotto per le persone a cui voglio bene e non me la sento di arrendermi anche se a volte mi chiedo se ne valga la pena. Non so neanche se riuscirò a mantenere un amicizia un domani. Lui stesso mi ha detto di avermi dato tutto e ho il sospetto che sia scappato, che la paura gli abbia offuscato i sentimenti e la mente, e mi sento incapace di reagire. Se è così potrebbe ripensarci? Sicuramente i suoi amici gli dicono di non cercarmi. A capodanno non so se fargli gli auguri. Chiedo consigli, sono inesperta nel settore e mi sento molto confusa.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

14 commenti a

Storia finita, cosa fare?

Pagine: 1 2

  1. 1
    Clara -

    Ciao LadyLuna,

    gli auguri puoi anche farglieli. Non stare in ansia per una risposta però…
    In ogni caso non mi sembra stato un grande ragazzo… pensare alla convivenza senza un lavoro è un po’ grave, a parer mio. E anche un ragazzo che si fa “pilotare” dagli amici in merito alla sua storia con te mi sembra inaffidabile… A 28 anni si è uomini!

    Buona serata e buone feste!

  2. 2
    Yog -

    A 28 anni il lavoro fai MOLTA fatica a trovarlo.

  3. 3
    Rossella -

    Non dovresti perdere la speranza, sei sicuramente una ragazza eccezionale (non devi dubitare di questo) purtroppo nella vita s’incontrano persone eccezionali, ma a maggior ragione si fanno delle verifiche. Sarò in grado di poter dare il meglio di me nella vita che mi si prospetta d’avanti? Sovente mi è capitato di farmi questa domanda perché dall’altra parte c’era una proposta che non mi sembrava convincente. Ma la proposta era giusta… tutti i ragazzi andavano bene, ma io avvertivo –e avverto- il bisogno di vivere una vita ritirata… talvolta mi tradisco dicendo che vorrei fare chissà ché, ma la verità è che ho smesso di credere nell’amore, non mi fido tanto. Ci si lascia per questo, non devi fartene un cruccio! E comunque vedrai che con gli anni diventerai molto più cauta… all’inizio sognavo di più, non avevo la benché minima idea di cosa potesse significare “il peso dell’età”. Per sostenere questo peso devi avere accanto una persona che ti vuole tanto bene perché anche i ricordi più frivoli(una banalissima discussione tra fratelli) hanno il potere di piegare il tuo orgoglio… la tua sicurezza comincia a vacillare: hai bisogno di un consiglio! Non lo so: senti la mamma, richiedi a tuo fratello, fai una ricerca… in quel momento capisci di essere veramente pronto per amare. Dammi retta: non era pronto! Ci starai male per qualche tempo, ma passerà! Ti abbraccio e ti auguro buon anno! ;)

  4. 4
    Alberto -

    E’ capitato anche a me nel 2013 con la mia ex, dopo 6 mesi l’ho lasciata. L”ho fatto per paura perchè la storia stava diventando troppo seria e mi son sentito intrappolato, anche noi forse abbiamo corso un troppo e io mi sono sentito ingabbiato, per paura mi sono allontanato da lei, credimi da allora penso di aver perso una persona giusta e importante nella mia vita. Quello che posso dirti e non pressarlo ma di farti la tua vita, se entro qualche mese non si farà vivo probabilmente lui ha deciso altro e dovrai accettarlo, tanto la vita va avanti, anche la mia ex ora è fidanzata e io sono sempre rimasto uguale.

  5. 5
    Alberto -

    comunque il tuo ragazzo come me era insicuro, insicuro della relazione anche e tutto questo l ha portato a scappare, io penso ti abbia amata e credo che per lui sarai sempre una delle persone più importanti… ma non vederlo come un buono a nulla o uno senza palle, accetta la sua decisione e se non si farà sentire mai più portalo come uno dei ricordi piu belli… buona fortuna

  6. 6
    Gaudente -

    scusa, ma se non c’ha ‘na lira ‘azzo lo cerchi a fare ?

  7. 7
    ets -

    @Gaudente hai sempre i consigli migliori. Bravoh :D

  8. 8
    LadyLuna -

    Vi ringrazio tanto per le risposte, mi siete stati di grande aiuto.

    @Clara, hai ragione, mi ha dato molti segnali di immaturità, che non posso ignorare. Penso sia un sognatore e come tale, quando si scontra con la realtà rimane ‘deluso’ perché non all’altezza delle sue aspettative.

    @Yog, è assolutamente vero, per questo bisogna iniziare da qualche lavoro umile, poi si vede.

    @Rossella, grazie per il bellissimo commento. Penso sia proprio questo il punto: non era pronto. Si è arrovellato nelle sue paure e insicurezze e le ha lasciate vincere. Anche a me è capitato di lasciare in passato ma ero convinta di ciò che stavo facendo, tanto da sentirmi ‘sollevata’ dopo averlo fatto (lo so, è brutto ma i sentimenti non hanno nulla di razionale). Per molto tempo mi sono sentita un mostro per avergli fatto del male, ma non sono mai tornata indietro. Lui mi sembra solo spaventato, vuole mantenere un rapporto nonostante sappia quanto è difficile per me. Sarà ancora indeciso? Però io non sono un giocattolo che usi e tieni da parte fino a quando non hai voglia di giocarci ancora. Se non era sicuro dei suoi sentimenti poteva impostare il tutto diversamente. Ora si è creata una breccia tra noi e quando avrò superato il dolore troverà solo una porta chiusa perché non potrò più fidarmi di qualcuno che ti promette tanto e alla prima difficoltà fugge. Forse hai ragione, con il tempo e l’esperienza diventerò più cauta anche se questo mi spaventa, perché l’emotivatà e la sincerità di sentimenti sono ciò che mi caratterizzano. Se la vita mi renderà ‘coriacea’ allora perderò una parte importante di me stessa nel viaggio. Ma immagino sia il prezzo da pagare.

    @Alberto ti ringrazio, mi hai fornito il punto di vista dalla sua parte che credo sia molto simile alla tua esperienza. Anche io penso ci sia molta paura in tutto questo, il fatto è: ne vale la pena? Io non sono una dittatrice e ricerco sempre il dialogo, perché quindi non mi ha parlato del suo problema? Potevamo trovare una via di mezzo e lo avrei capito. Se lasci una persona sei convinto di non volerla più al tuo fianco e questo è ciò che proverò a fare, un domani si renderà conto se ne è valsa la pena o no. Forse a volte l’ho fatto sentire a disagio, ma il mio scopo era quello di spronarlo a migliorarsi, non di criticare e deridere. Se aveva questo disagio doveva parlarne con me e avrebbe capito che era solo un incomprensione. Alberto ma se pensi di aver sbagliato perché non l’hai ricercata? Di persone speciali al mondo c’è ne sono poche e non mi sento di perderlo così nel silenzio, senza fare nulla. Lei ti ha ricercato dopo la rottura?

    @Gaudente, ci sono cose molto più importanti dei soldi nella vita.

    Vi ringrazio per tutti i vostri consigli e vi auguro un sereno 2016

  9. 9
    Marius -

    Beh a 28 anni non lavora, a te il ciclo ha ritardato e lui credeva tu fossi incinta, è andato in cortocircuito ed è scappato.
    Se ci pensi meglio così, immagina se fossi rimasta incinta davvero di un personaggio del genere…

  10. 10
    Alberto -

    Ciao Lady, intanto grazie per la risposta. Si ci siamo sentiti qualche volta dopo ma solo così, lei ha tentato di lanciarmi dei messaggi nei mesi successivi ma io non ne volevo sapere, poi dopo tre mesi si rifidanzò, ora non so più nulla di lei ed è anche giusto, non mi piace stalkerizzate la vita altrui ne quella della mia ex, spero che sia felice e che stia bene. No per quanto mi riguarda la ragione è stata che stavo perdendo il lavoro e tutto il mondo mi è crollato addosso, di colpo una ragazza mi amava, mai successo in vita mia, mi sono sentito bloccato, non sapevo cosa fare e da codardo ho scelto la via più semplice, scappare, nel 2013 oltre all’amore persi anche il lavoro, poi ricominciai un altro lavoro, gia terminato e ora sono di nuovo disoccupato nel 2015. Poi ho avuto un’altra avventura ma solo così è stata perchè non è nato nulla, nulla era come prima, lei ci teneva davvero a me e io a lei, l ho conquistata e poi lasciata, meritavo di stare da solo e così è da un bel pò che mi son chiuso in me stesso. Credo di aver subito un trauma che mi accompagnato nel tempo e spero di rinascere quest’anno, con l’anno nuovo, perchè gli ultimi due sono stati veramente tristi per me, in tutto.

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.