Salta i links e vai al contenuto

Storia a distanza (2)

Buongiorno a tutti, sono una ragazza di 24 anni che un anno fa ha conosciuto tramite un sito un ragazzo di 21 anni Daniel, inizialmente data la distanza(circa 500km) non davamo molto peso alla nostra conoscenza, io stavo chiudendo una storia lunga ormai in crisi e lui era solo un amico di chat, molto presente nel mio quotidiano, ma come spesso succede in questi casi la curiosità ha preso il sopravvento e dopo circa un mese ad aprile abbiamo deciso di incontrarci, da quel giorno sono seguiti altri incontri a distanza di circa un mese fino a luglio dello scorso anno quando lui telefonicamente mi disse che non se la sentiva di portare avanti una cosa che gli sembrava senza futuro e troppo difficile da realizzare. Nonostante io sapessi che era una possibilità ci restai comunque molto male, avevo chiuso una storia di molti anni, e con lui pensavo di aver trovato finalmente un pò di felicità..ma subito presi ad uscire con amici e a frequentarmi con un altro ragazzo con cui ho avuto una storia di qualche mese interrotta poi da lui perchè non voleva una storia seria, nel frattempo Daniel mi cancellò da fb e tempo dopo mi disse che era perchè lo infastidiva vedere mie foto con il ragazzo nuovo.
Durante l’inverno ho avuto un altra storia con un ragazzo con cui però è finita dopo qualche mese per mancanza di stimoli ed attrazione, e verso aprile io e Daniel abbiamo ricominciato a scriverci, lui nel frattempo aveva avuto qualche storia di poco conto e mi confessa di continuare a pensare a me, decidiamo dunque di riprovarci e lui viene a trovarmi nella mia città, praticamente ora è un po la situazione dell’anno scorso, ci vediamo circa una volta al mese, lui dice di essere cambiato, ma sinceramente io ho paura. Ho letto alcune sue conversazioni di whats app con queste ragazze “da una botta e via” e mi sembra che la sua incostanza sia un po la sua firma, infatti piu di una ragazza vedendolo freddo e distaccato ha chiuso con lui. Io non so cosa pensare e cosa fare, è un ragazzo speciale e sento che mi sto innamorando perchè quando siamo insieme siamo entrambi felici, però temo questo suo lato, ogni tanto ne abbiamo parlato e lui mi ha chiesto di stargli vicino..di supportarlo che se è strano non è per me perchè io sono una delle poche persone che non vuole perdere. Eppure…eppure non lo so, adesso sono appena tornata da 4 giorni con lui a casa sua e si fa sentire poco, vuoi per il lavoro…ma inizio ad essere inquieta e non voglio risultare pesante, tra l’altro ha un sacco di ragazze che ci provano con lui.. insomma non vorrei diventare paranoica. Stamattina gli ho scritto tutte le cose che provo (niente di eccessivo stile dichiarazione d’amore) ma la sua risposta è stata che non sapeva trovare parole per un messaggio così bello e che comunque vada tra noi è contento di avermi conosciuto e vissuto.
Intanto mi sto vedendo anche con un ragazzo,so che è sbagliato , ma ho bisogno di distrarmi perchè dedicando tutte le mie energie a Daniel diventerei pesante ,ma prima di capire cosa fare vorrei tanto un po di chiarezza, perchè ogni volta che poi arriva Daniel io mollerei tutto e non posso vivere così.
Non si parla di sentimenti, mi dice spesso che le parole sono false e che preferisce dimostrare le cose. Io cerco di essere quello di cui ha bisogno, so che ha vissuto momenti difficili in famiglia, ha spesso pensieri sul lavoro e sul futuro (come tutti del resto) e non è la persona più espansiva del mondo, ma io ci tengo davvero. Vorrei tanto sapere come comportarmi..

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

4 commenti a

Storia a distanza (2)

  1. 1
    michelle -

    Ragazza mia… salti da un tipo all’altro, ne vedi due contemporaneamente, ti aspetti cose improbabili da una relazione che non ti dara` mai cio` che cerchi.
    Quello di cui hai bisogno lo dovresti trovare da un’altra parte, non passando da una “relazione” all’altra.
    Ti consiglio di passare un po’ di tempo da sola perché se continui cosí non riuscirai ad avere una relazione appagante

  2. 2
    Rossella -

    La tua insicurezza potrebbe dipendere dal fatto che hai la sensazione di esserti venduta (tra virgolette s’intende)… mi spiego: con ogni probabilità non avrai completato il profilo con la tua immagine ed è devastante pensare di essersi svuotati! L’incontro per corrispondenza è sempre esistito ma era finalizzato al matrimonio e le persone si scambiavano delle fotografie e i saluti. C’era un alto tasso di analfabetismo che riduceva lo scambio di epistole al rito del corteggiamento. Conoscersi troppo è sbagliato, l’importante è pentirsene sinceramente e aspettare un uomo capace di dare un valore alla tua presenza. Da donna ti capisco, anche se alla mia età ho smesso di avere questo tipo di velleità. Questo non significa che non sarei capace di distinguere gli sguardi che mi fanno sentire a mio agio… devi imparare a distinguere chi ti ammira da chi ti vorrebbe possedere. Non è semplice, talvolta le due cose potrebbero coincidere… sono cose che s’imparano con il tempo. L’inesperienza ti fa commettere degli sbagli… ma solo sbagliando comprendi l’importanza della legge. Se vuoi tendere al bene devi vivere in maniera retta perché la libertà ha un prezzo… va bene l’angelo custode ma per starti dietro altro che guardie svizzere!

  3. 3
    Summersadness -

    Michelle hai ragione, ma ti assicuro che il passare del tempo da sola alla lunga mi deprime, ho amici e molti interessi, la mia vita non gira intorno alle relazioni di coppia. Eppure ne ho bisogno

  4. 4
    michelle -

    Summersadness ti capisco.
    Anch’io mi sento cosí a volte, ma penso sia piu` importante occuparci di noi stesse e andare in fondo al problema, altrimenti si rischia di “cadere” sempre in storie sbagliate. Per non stare da sola si accetta il primo che ci da attenzioni, che ci fa sentire importanti, ma che per noi non va bene!
    Ed e` un grave errore perché ogni relazione sbagliata abbassa l’autostima e l’amore per noi stesse, ci fa sentire ancora peggio insomma. Bisogna scegliere una persona per le ragioni giuste, perché sentiamo che e` giusta per te e tu sei giusta per lei, non per bisogno e necessita`.
    Pensaci, perché la vera crescita personale inizia dalla consapevolezza.

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.